Sherlock Holmes The Awakened, Frogwares annuncia il remake e la campagna Kickstarter

Lo sviluppatore ucraino Frogwares ha annunciato lo sviluppo di Sherlock Holmes The Awakened, un remake completo e una sostanziale riscrittura dell’omonimo videogioco del 2006. Precedentemente noto con il nome di Project Palianytsia, The Awakened è una storia oscura, ispirata a HP Lovecraft, infusa con l’arco narrativo di un giovane Sherlock Holmes che affronta il suo primo grande caso una volta stabilitosi a Londra.

The Awakened arriverà su PC, PS4, PS5, XB1, Xbox Series X/S e Nintendo Switch con una campagna Kickstarter che verrà lanciata a breve per aiutare a garantire i fondi di produzione finali del gioco e offrire ai fan alcuni bonus e ricompense in più per il supporto dello studio in un momento in cui il loro paese è in guerra.

Il primo trailer ufficiale, un aggiornamento video del team e maggiori dettagli sulle meccaniche di gioco verranno rilasciati insieme all’inizio della campagna Kickstarter. Per ora, il team sta condividendo i primi screenshot, dettagli approfonditi su cos’è il gioco.

Il remake di Awakened vede un giovane Sherlock affrontare il suo primo caso importante insieme al suo compagno di nuova conoscenza, John Watson. Quello che sembra un semplice caso di una persona scomparsa si trasforma rapidamente in una rete di cospirazioni da parte di un culto nefasto che adora il dio misterioso Cthulhu e sta tentando di realizzare un’antica profezia. Il gioco porterà il duo di investigatori in 4 location – Londra vittoriana, un ospedale psichiatrico svizzero, il bayous di New Orleans e le Highlands scozzesi – mentre cercano di separare la realtà dal soprannaturale.

“L’idea di utilizzare gli eventi inquietanti e pieni di orrore in The Awakened per continuare l’arco narrativo di Sherlock Holmes è stata un’idea che è girata un po’ nello studio. L’ambientazione e il gameplay dell’orrore cosmico soprannaturale funzionano estremamente bene come un momento monumentale che cambia la vita negli anni della formazione di Sherlock. Qualcosa che supera quello che abbiamo già fatto in Sherlock Holmes Chapter One e ci consente di continuare la nostra interpretazione creativa di ciò che Sherlock avrebbe potuto sperimentare per diventare un genio così distrutto e infestato. La storia è anche impostata come una grande opportunità per dare la nostra opinione su come il profondo legame tra Holmes e Watson avrebbe potuto cementarsi. È qualcosa che intenzionalmente non abbiamo trattato in Sherlock Holmes: Chapter One, ma una parte della storia di Holmes che sapevamo che avremmo voluto coprire un giorno. Un’esperienza profonda e inquietante che essenzialmente li unisce.

Quindi abbiamo sempre voluto rifare questo gioco ad un certo punto, ma la guerra ci ha costretto a farlo ora. Lavorando su un titolo che la maggior parte del suo contenuto e la narrativa sono pronti, ci stiamo concedendo un ciclo di sviluppo molto più strutturato. Questa stabilità è ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento, mentre il nostro futuro appare così incerto.

Nessun asset o codice viene riproposto dal gioco originale. Stiamo essenzialmente ricostruendo l’intero gioco da zero su Unreal Engine 4, utilizzando tutte le nuove risorse o quelle che possiamo abilmente rielaborare da Sherlock Holmes Chapter One, uscito solo pochi mesi fa. Stiamo anche aggiungendo meccaniche di gioco completamente nuove mentre rielaboriamo quelle originali per espandere il modo in cui i giocatori risolveranno i casi. Le modifiche alla storia e alla sequenza temporale significano che verrà registrata una recitazione vocale completamente nuova. Stiamo anche rielaborando la telecamera per adattarla ai giochi moderni in terza persona, rifacendo tutta l’interfaccia utente, le animazioni e i filmati. È essenzialmente un gioco completamente nuovo con solo la storia sottostante nei casi che rimane più o meno intatta.”

Un elenco delle principali modifiche a The Awakened:

  • Tutta la nuova grafica e le risorse realizzate in Unreal Engine 4
  • Animazioni nuove e rifatte
  • Revisioni complete dei filmati
  • Meccaniche di gioco di indagine aggiuntive
  • Riscrivere la storia per collegare il caso da The Awakened a uno Sherlock più giovane
  • Amplificando la storia su come Watson e Holmes sono diventati così vicini
  • Riscrittura dei casi minori
  • Missioni secondarie aggiuntive
  • Nuove registrazioni di voice over in inglese e traduzioni in più lingue
  • Revisione dell’interfaccia utente
  • Passa alla fotocamera prospettica in terza persona contemporanea
  • Caratteristiche aggiuntive per la qualità della vita

“L’originale Sherlock Holmes The Awakened era una storia a sé stante con un maturo Holmes e Watson che affrontano un caso di quello che sembrava un semplice rapimento ma si trasforma in qualcosa di molto più soprannaturale e sinistro. Siamo estremamente orgogliosi della scrittura originale in The Awakened, che nel corso degli anni sembra reggere, poiché molti fan e critici ci hanno detto che lo considerano una delle migliori storie di gioco ispirate a Cthulhu in circolazione.

Quindi prendiamo questa base e manteniamo molto dell’orrore, la trama di Cthulhu è intatta ma la riscrive per essere una continuazione diretta della nostra giovane storia di Sherlock. In particolare, stiamo spostando la sequenza temporale, quindi è Sherlock, alcuni anni dopo gli eventi che hanno avuto luogo su Cordona. Watson è al suo fianco ma a questo punto sono solo conoscenti e questo è il loro primo caso importante insieme. Gran parte delle interazioni e delle battute dei personaggi vengono riscritte per riflettere questo. Stiamo apportando alcune modifiche alle storie nei casi e alcune missioni secondarie completamente nuove. La storia di come il legame tra Holmes e Watson potrebbe essersi formato ora viene amplificata nella scrittura, così come le modifiche al finale per allinearsi con tutto questo e l’impatto psicologico che gli eventi avrebbero su entrambi.”

Frogwares ha poi spiegato più nel dettaglio i motivi dietro la raccolta fondi su Kickstarter.

“In circostanze normali, avremmo assicurato noi stessi i finanziamenti per il nostro prossimo gioco dalle vendite dei nostri titoli precedenti. Ma questa guerra ci lancia continuamente nuove sfide che ogni volta richiede che ci fermiamo, ci riorganizziamo e ci adattiamo. Ciò richiede tempo, fatica e, in alcuni casi, denaro che normalmente verrebbe destinato a finanziare la produzione di un gioco.

Abbiamo la maggior parte dei contenuti, delle nuove funzionalità e della trama, tutti mappati e bloccati. Ma abbiamo riscritto un po’ la storia originale e prevediamo di registrare da capo le voci, quindi ora dobbiamo registrare e anche tradurre tutto questo da zero. Poiché il piano è di lanciare il gioco su cinque piattaforme, avremo anche bisogno di tempo e risorse per il controllo qualità ampi. Infine, il team ha funzionalità aggiuntive e migliorie che vorremmo considerare di aggiungere se dovessimo disporre di risorse aggiuntive.

Attraverso il crowdfunding, possiamo garantire tutte queste esigenze e anche salvaguardare il finanziamento complessivo del gioco, sapendo benissimo che ora abbiamo i mezzi garantiti per finire il gioco e gestire tutti gli ostacoli che potremmo affrontare con l’evolversi di questa guerra. Questa rete di sicurezza ci consentirà di mettere al primo posto le esigenze e la sicurezza del nostro team mentre ci adattiamo ulteriormente senza far deragliare l’intero sviluppo e il finanziamento.

E infine, sappiamo anche di avere un gruppo di fan devoti che amano e supportano i nostri giochi e vogliono aiutarci nel miglior modo possibile in questo momento. Attraverso Kickstarter, possiamo offrire a questi fan la possibilità di acquistare il nostro prossimo gioco ora e di essere giustamente accreditati per il loro supporto nel gioco stesso, aiutandoci anche a determinare alcuni dei contenuti finali del gioco e dando loro alcuni premi e bonus extra.”