Assassin’s Creed Valhalla, video gameplay e data di uscita

In occasione della conferenza digitale Ubisoft Forward, Ubisoft ha annunciato che il prossimo titolo nel franchise di Assassin’s Creed,
Assassin’s Creed
® Valhalla, sarà disponibile in tutto il mondo dal 17 novembre 2020 per Xbox One, PlayStation®4, su Epic Games Store che Ubisoft Store per PC. Il gioco sarà anche disponibile su UPLAY+, il servizio in abbonamento di Ubisoft.

Assassin’s Creed Valhalla sarà disponibile anche su Xbox Series X e PlayStation®5 al lancio delle nuove console. I giocatori che acquisteranno Assassin’s Creed Valhalla su Xbox One o PlayStation®4 potranno aggiornare il proprio gioco alla versione di nuova generazione (Xbox Series X o PlayStation®5) senza alcun costo aggiuntivo.

Le nuove sequenze di gioco mostrate alla conferenza digitale hanno illustrato alcune delle nuove funzionalità, come la possibilità di impugnare due armi con mani diverse, le razzie, gli assalti e le diverse attività disponibili nello scenario open world. Le razzie saranno decisamente più brutali e ricche d’azione di qualsiasi altra esperienza mai apparsa prima in Assassin’s Creed, con i giocatori che potranno sfruttare un nuovo sistema di combattimento decisamente più viscerale che consentirà loro di colpire, smembrare e decapitare gli avversari. Eivor potrà brandire due asce, spade o persino scudi contro la maggiore varietà di tipi di nemici mai vista in Assassin’s Creed. Inoltre, il ritorno della lama celata consentirà a Eivor di assassinare i propri bersagli con precisione letale.

Assassin’s Creed Valhalla è un ambizioso gioco di ruolo e azione che pone le scelte del giocatore e l’esplorazione al centro dell’esperienza. Attraverso il vasto mondo, i giocatori incontreranno numerose sfide, personaggi unici e sorprendenti con storie indimenticabili, e un’ampia varietà di scenari da esplorare e percorrere. I giocatori potranno personalizzare i capelli, i tatuaggi, le pitture di guerra, le armi e gli equipaggiamenti del loro personaggio, oltre a poter scegliere tra una variante maschile e femminile di Eivor in qualsiasi momento. Alleanze politiche, possibili combattimenti e dialoghi a scelta multipla potranno influenzare il mondo di Assassin’s Creed Valhalla, perciò sarà davvero importante scegliere con molta attenzione per proteggere la casa e il futuro del proprio clan.

È ora possibile prenotare la colonna sonora ufficiale e il romanzo di Assassin’s Creed Valhalla:

  • Il 17 luglio, un album (EP) di sette brani presi dalla colonna sonora ufficiale con tracce originali di Jesper Kyd e Sarah Schachner, nonché un brano originale di Einar Selvik, sarà disponibile su Spotify e acquistabile su iTunes. È ora possibile effettuare il pre-salvataggio su Spotify e la prenotazione su iTunes, mentre la colonna sonora completa sarà lanciata solo successivamente.

  • Il romanzo “Assassin’s Creed Valhalla – Gerimund’s Saga”, scritto da Matthew J. Kirby, racconterà una storia originale ambientata nel mondo del gioco. I giocatori scopriranno l’epica leggenda di Geirmund Hellskin, un uomo determinato a dimostrare il proprio valore di vichingo e un guerriero che entrerà nei ranghi dell’esercito di Re Guthrum per partecipare all’invasione dell’Inghilterra. La copertina del libro sarà svelata sulla pagina Instagram del rinomato artista coreano Jung Gi Kim a fine luglio.

  • I volumi Art of Assassin’s Creed Valhalla e Art of Assassin’s Creed Valhalla Deluxe Edition inviteranno i giocatori a intraprendere un viaggio visivo attraverso il mondo di Assassin’s Creed Valhalla, uno scenario definito dalla dura bellezza della vita vichinga, ricca di personaggi affascinanti e paesaggi mozzafiato. Il libro offre un’allettante raccolta di illustrazioni e commenti, che sapranno sicuramente conquistare i fan della saga, ma anche i nuovi giocatori.

Con lo sviluppo guidato dal team di Ubisoft Montreal, Assassin’s Creed Valhalla segue l’epica saga di Eivor, uno spietato razziatore vichingo cresciuto tra miti e battaglie. Offrendo la più realistica esperienza vichinga mai realizzata, il gioco immergerà i giocatori in uno splendido e misterioso scenario liberamente esplorabile, ambientato negli “anni bui” dell’Inghilterra. In questo nuovo titolo del franchise, i giocatori potranno sfruttare alcune nuove funzionalità, tra cui le razzie, oltre alla possibilità di espandere il proprio insediamento e sviluppare il proprio potere in una missione per conquistare un posto tra gli dèi nel Valhalla. È ora possibile prenotare le versioni Gold, Ultimate e Collector’s Edition di Assassin’s Creed Valhalla, oltre agli speciali prodotti di Ubicollectibles® dedicati. Prenotando Assassin’s Creed Valhalla, al lancio del gioco si riceverà la missione esclusiva La Via del Berserker, in cui i giocatori uniranno le proprie forze con un leggendario Berserker norvegese alla ricerca della sua personale vendetta.


In Assassin’s Creed® Valhalla vesti i panni di Eivor e compi gesta che hai appreso nei racconti delle gloriose battaglie del passato. Esplora un mondo aperto dinamico e spettacolare, sfida la brutalità del medioevo inglese. Villaggi nemici da razziare, un insediamento da espandere, potere politico da accrescere: fai quanto serve per conquistarti un posto tra gli dèi, nel Valhalla.

Assassin’s Creed Valhalla è un videogioco per , .

Assassin’s Creed Valhalla non ha ancora una data di uscita.

13 Commenti a “Assassin’s Creed Valhalla, video gameplay e data di uscita”

  1. depaxx on

    Sembra assassin’s creed odissey con grafica migliore, a prima vista sembra cosi.
    non mi convince comunque…

  2. stefano.pet on

    Io trovo assurdo che siano state mostrate sempre e solo le versioni drlla gen attuale di qualsiasi gioco: possibile che non si possa vedere del gameplay nextgen che non sia un trailer preconfezionato? Per giudicare questi giochi crossgen aspettarò di vedere le versioni pompate, quelle viste finora sono reskin.

    Nello specifico di questo titolo sarà anche un work in progress, ma le animazioni facciali sono pessime e l'impatto generale è nella media della gen, niente di speciale. Lo stesso in Watch Dogs, ma lì almeno c'è il gameplay che porta una ventata di freschezza.

  3. Prinzilabelva on
    stefano.pet

    Io trovo assurdo che siano state mostrate sempre e solo le versioni drlla gen attuale di qualsiasi gioco: possibile che non si possa vedere del gameplay nextgen che non sia un trailer preconfezionato? Per giudicare questi giochi crossgen aspettarò di vedere le versioni pompate, quelle viste finora sono reskin.

    Nello specifico di questo titolo sarà anche un work in progress, ma le animazioni facciali sono pessime e l'impatto generale è nella media della gen, niente di speciale. Lo stesso in Watch Dogs, ma lì almeno c'è il gameplay che porta una ventata di freschezza.

    Guarda, così a naso ti dico che le versioni mostrate saranno state quelle maxate per pc. Versioni quindi superiori alla next gen. Anche se ancora da ottimizzare per bene

  4. stefano.pet on
    Prinzilabelva

    Guarda, così a naso ti dico che le versioni mostrate saranno state quelle maxate per pc. Versioni quindi superiori alla next gen. Anche se ancora da ottimizzare per bene

    E allora siamo messi male…

  5. Prinzilabelva on
    stefano.pet

    E allora siamo messi male…

    Odissey e Origin su pc li ho giocati e sono tanta roba onestamente, graficamente parlando. Ricordiamoci che si tratta di open world enormi e pieni

  6. stefano.pet on
    KojimaSan

    Questo gioco come del resto gli ultimi AC, vanno presi a 20 euro dopo 15/20 giorni dal lancio.

    Si, ma anche Watch dogs (che mi attira tanto e prenderò sicuramente al dayone) graficamente sembra poco più del 2: per questo ho pensato fosse una versione per la gen attuale, ma se quella è una versione superiore alla nextgen allora tutti sti teraflops sono inutili ancora per un anno almeno. Io aspetto di vedere un gameplay attivo su nextgen prima di fare qualsiasi mossa perchè sto iniziando ad avere dubbi sull'utilità nel primo periodo di ste nuove console malgrado ps4 pro e one s siano due cessi a pedali. E sono stupito di come, a 4 mesi dal lancio, non si sia visto nulla di giocato

  7. Prinzilabelva on
    stefano.pet

    Si, ma anche Watch dogs (che mi attira tanto e prenderò sicuramente al dayone) graficamente sembra poco più del 2: per questo ho pensato fosse una versione per la gen attuale, ma se quella è una versione superiore alla nextgen allora tutti sti teraflops sono inutili ancora per un anno almeno. Io aspetto di vedere un gameplay attivo su nextgen prima di fare qualsiasi mossa perchè sto iniziando ad avere dubbi sull'utilità nel primo periodo di ste nuove console malgrado ps4 pro e one s siano due cessi a pedali. E sono stupito di come, a 4 mesi dal lancio, non si sia visto nulla di giocato

    Beh, lato ps5 qualcosa di concreto si è visto. Ma è chiaro che i primi mesi della next gen siano così. Dove sei stato negli ultimi 3 cambi generazionali? :asd:
    Su WD Legion ho guardato un analisi di DF. Come immaginavo stanno avendo difficoltà ad applicare il ray tracing a tutto il mondo di un open world. Si fa, ma ci vuole tempo.
    Tra l'altro io è tanto che lo vado dicendo: le case faranno della scalabilità la parola d'ordine. I risultati sono le famose tirate a lucido dell'attuale gen, tranne per chi taglia fuori le console e le configurazioni più scarsi, ossia Sony con le sue esclusive.
    Cmq stiamo parlando di giochi cross gen, è normale che non si veda chissà quale stacco

  8. stefano.pet on
    Prinzilabelva

    Beh, lato ps5 qualcosa di concreto si è visto. Ma è chiaro che i primi mesi della next gen siano così. Dove sei stato negli ultimi 3 cambi generazionali? :asd:
    Tra l'altro io è tanto che lo vado dicendo: le case faranno della scalabilità la parola d'ordine. I risultati sono le famose tirate a lucido dell'attuale gen, tranne per chi taglia fuori le console e le configurazioni più scarsi, ossia Sony con le sue esclusive.

    Solo nell'ultimo c'è stata una situazione simile, nei precedenti il salto si è sempre visto, ma pensavo fosse a causa della scarsità di Ps4 e One

  9. Prinzilabelva on
    stefano.pet

    Solo nell'ultimo c'è stata una situazione simile, nei precedenti il salto si è sempre visto, ma pensavo fosse a causa della scarsità di Ps4 e One

    Negli altri passaggi c'era una coa che cambiava drasticamente: la risoluzione. Se ci pensi, passare da 576p a 1080p di ps3 è stato un salto assurdo in termini visivi. Ora invece passiamo da 4k a 4k (o da 1440p a 4k), quindi la carta della risoluzione non c'è più. Tra l'altro con i costi sempre più elevati le case non si possono permettere cambi di motore grafici repentini. Ciò che ne consegue è un salto modesto, soprattutto i primi anni e soprattutto epr chi come me è abituato a giocare al top su pc. Ora la partita si gioca su questioni tecniche, tra cui il Ray tracing. Molto meno impattanti e visibili dai profani

  10. Max17 on

    Onestamente Unity graficamente era spettacolare, questa nuova trilogia ha scarificato l’impatto scenografico per gli openworld, belli si ma non mi faranno urlare allo spettacolo rispetto ad una cattedrale di notredam, questo non è esente, sicuramente gli scenari saranno fighi, ma spero la storia sia veramente scritta bene, gli ultimi erano dal punto di vista della sceneggiatura veramente semplici e banali.

  11. Prinzilabelva on
    Max17

    Onestamente Unity graficamente era spettacolare, questa nuova trilogia ha scarificato l'impatto scenografico per gli openworld, belli si ma non mi faranno urlare allo spettacolo rispetto ad una cattedrale di notredam, questo non è esente, sicuramente gli scenari saranno fighi, ma spero la storia sia veramente scritta bene, gli ultimi erano dal punto di vista della sceneggiatura veramente semplici e banali.

    Si. La storia non è stata il massimo negli ultimi due ac. Ma il focus della produzione mi sembra un altro

  12. stefano.pet on
    Max17

    Onestamente Unity graficamente era spettacolare, questa nuova trilogia ha scarificato l'impatto scenografico per gli openworld, belli si ma non mi faranno urlare allo spettacolo rispetto ad una cattedrale di notredam, questo non è esente, sicuramente gli scenari saranno fighi, ma spero la storia sia veramente scritta bene, gli ultimi erano dal punto di vista della sceneggiatura veramente semplici e banali.

    Unity è stato devastato da un lancio scellerato, ma è uno dei titoli migliori se lo si gioca senza pregiudizi. Il suo vero neo era il parkour perchè spesso il pg non faceva quello che volevi tu. Però aveva idee fantastiche come le missioni coop, i glitch temporali e, per la prima volta nella storia, la massa di npc impressionante.

    Gli ultimi due AC, sorvolando sul fatto che di fatto sono una serie a se, erano belli, ma troppo dispersivi. Mappe enormi, quantità smisurata di secondarie e attività varie ed eventuali. Comunque belli, ma la trama si disperdeva nelle troppe ore di gioco, con spostamenti estenuanti, soprattutto in Origins. Nel complesso comunque bei giochi, ma mi dispiace che si continui su questo filone invece di snellirli un po'. Speriamo che ci sia varietà nelle attività e in questo senso i raid, gli enigmi ambientali e le boss fight opzionali visti nella demo lasciano ben sperare

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.