Raggiungere i 1080 e i 60 FPS su PS4 può essere una sfida secondo Housemarque

Dipende dal progetto che si vuole realizzare

Tommaso De Benetti di Housemarque, team di sviluppo di Dead Nation, Resogun e del prossimo in uscita Alienation, ha parlato di PS4 e della possibilità di raggiungere i tanto agoniati 1080p e 60 fotogrammi al secondo.

De Benetti ha spiegato che PS4 è una console potente, ma tutto dipende da ciò che si vuole proporre su schermo. Ha infatti fatto l’esempio di Alienation nel quale ci saranno ambienti distruttibili, una nuova tecnologia per la gestione dei liquiti, un’altra per la resa dei materiali e infine un sistema per la gestione dei particellari. De Benetti ha concluso affermando che fare un puzzle game a 1080p e 60 FPS è semplice, ma per altri tipi di progetto può rappresentare una bella sfida.


Alienation è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da , per .

La data di uscita di Alienation è il 26 aprile 2016 per Playstation 4.

4 Commenti a “Raggiungere i 1080 e i 60 FPS su PS4 può essere una sfida secondo Housemarque”

  1. fomento on

    È chiaro che titoli tecnicamente più avanzati richiedano risorse diverse, e quindi standard differenti. Le console sono hardware chiusi e quindi fin dove arriva l'ottimizzazione si può limare, ma certamente hanno dei limiti abbastanza chiari.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.