Presentato il cast di supporto di Mafia: Definitive Edition

La ricerca di una nuova voce per Tommy Angelo in Mafia: Definitive Edition è stata solo una parte del processo di casting, perché non potrebbero esserci drammi criminali senza una famiglia mafiosa a cui unirsi, nemici da affrontare e cittadini a riempire le strade della Lost Heaven degli anni Trenta. Oltre a raccontare delle tecniche, delle esperienze maturate e della tecnologia che hanno dato vita al nuovo Tommy Angelo, gli sviluppatori di Hangar 13 hanno voluto condividere svariati dettagli sul cast che affianca Tommy nella rinnovata storia di Mafia: Definitive Edition.

Ecco una panoramica degli attori che hanno fornito voci, aspetto e recitazione tramite motion capture al cast di supporto della versione inglese di Mafia: Definitive Edition. L’elenco non è completo, ma comprende alcuni personaggi chiave che Tommy incontra nel corso della sua avventura nel mondo del crimine organizzato. Tutte le lingue supportate includeranno anche i sottotitoli.

Sam: Don DiPetta
Paulie: Jeremy Luke
Don Salieri: Glenn Taranto
Sarah: Bella Popa
Frank: Steven Oliver
Don Morello: Saul Stein
Detective Norman: Dameon Clarke

Ed ecco una lista dei doppiatori che hanno interpretato questi personaggi in italiano.

Sam: Dimitri Winter
Paulie: Ivan Andreani
Don Salieri: Dario Oppido
Sarah: Ilaria Silvestri
Frank: Oliviero Corbetta
Don Morello: Stefano Alessandroni
Detective Norman: Alberto Angrisano

LO SVILUPPO DELLA STORIA DI MAFIA

Mafia: Definitive Edition non è una mera riproduzione di Mafia: The City of Lost Heaven, uscito nel 2002, ma sviluppa maggiormente la storia di Tommy Angelo tramite filmati e sequenze di gioco. Mostrare più in dettaglio i personaggi secondari è fondamentale per queste aggiunte. Sviluppare chi fa parte della vita di Tommy ne rende più plausibile la storia. “Volevamo mantenere inalterati lo spirito della storia e i personaggi, sviluppandoli ulteriormente ove possibile”, afferma Haden Blackman, presidente e direttore commerciale di Hangar 13. “Paulie ne è un ottimo esempio: nell’originale è una specie di mina vagante. È un tipo divertente, ma anche una testa calda.” aggiunge Blackman. “Abbiamo conservato questi suoi tratti, ma lo abbiamo anche approfondito inserendo degli agganci a eventi che si verificano più avanti nel gioco. Ora ha anche lui degli obiettivi personali: vuole essere la mente dietro a un colpo di successo.”

Anche Sarah, probabilmente la persona più importante e influente nella vita di Tommy, ha un ruolo più ampio in Mafia: Definitive Edition. “Nell’originale, Sarah è l’amata di Tommy, ma non si vede molto”, fa notare Blackman. “Volevamo che comparisse più spesso per renderla fin dall’inizio più coerente come figura che Tommy è votato a proteggere. Sapevamo dall’originale che Sarah è la figlia di Luigi, il barista di Salieri, quindi abbiamo pensato che sarebbe stato sensato darle un ruolo nel bar accanto a suo padre. Questo ci ha permesso di farla entrare in scena prima e far capire che non è estranea all’operato di Tommy.”

Le nuove interpretazioni hanno anche conferito maggior solennità ai boss criminali di Lost Heaven. “La nostra intenzione è ricordare al giocatore che c’è una guerra più vasta in attesa di scoppiare e che sta entrando a far parte della Mafia, che ha una storia e tradizioni tutte sue”, dice Blackman. “Sono poche le scene in cui il boss mafioso Salieri non cita la guerra con Morello e, cosa forse ancor più importante, la pregressa amicizia e la rivalità di vecchia data tra i due.” Volevamo mettere bene in chiaro che la famiglia Salieri è la sfavorita nella guerra contro Morello. Ora è un concetto che viene ribadito più volte e che influenza alcune decisioni di Salieri.”

Vengono messi maggiormente in luce anche l’ampia portata dell’influenza di Mafia e degli eventi che hanno ripercussioni sul resto di Mafia Trilogy. “Abbiamo lavorato sodo per dare vita a una serie di ‘contesti impliciti’ nel gioco, come riferimenti a eventi, personaggi e luoghi che non vengono mai presentati completamente in questa storia ma che rendono più concreto il mondo che esisteva prima di Tommy e che esisterà dopo di lui”, spiega Blackman.

DUE BRAVI RAGAZZI

Se non fosse stato per Sam e Paulie, l’onesto tassista Tommy non sarebbe mai diventato un uomo di Salieri. La selezione degli attori per questi due criminali che nel tempo arrivano a diventare amici di Tommy e lo aiutano a farsi le ossa era direttamente correlata al ruolo di Tommy. “Bisognava scegliere voci e attori che, rispetto al protagonista, potessero offrire qualcosa di distinto e unico”, afferma Nicole Sandoval, Produttrice di Hangar 13. “Cosa cerchi nel tuo eroe e cosa in quelle che saranno le sue spalle? Grazie alla versione originale del gioco, avevamo delle ottime basi da cui iniziare per Sam e Paulie. Per noi è stato molto importante poterle sviluppare ulteriormente e aver avuto con noi i fantastici Jeremy Luke e Don DiPetta a controbilanciare l’interpretazione di Andrew Bongiorno nei panni di Tommy.” Queste dinamiche hanno valorizzato le prestazioni degli attori nel motion capture, che ha reso percepibile il cameratismo dei due in tutte le lingue.

Sandoval sottolinea come, per Hangar 13, fosse cruciale che i membri del cast si sentissero parte di una famiglia. Il fitto programma di registrazione di Mafia: Definitive Edition ha sicuramente contribuito in tal senso. “Quei ragazzi non solo hanno recitato faccia a faccia quasi ogni giorno, ma hanno vissuto a stretto contatto per quasi due mesi e mezzo di fila”, racconta Sandoval, che ha supervisionato tutto il motion capture e accompagnato gli attori principali alla sede di Hangar 13 a Brno per le scansioni facciali. “È fantastico che il cast abbia stretto un legame così forte, ma a volte mi sono anche sentita un po’ chioccia nel doverli gestire. Ogni tanto dovevo anche ricordargli di contenersi!”, dice ridendo Sandoval. “Si facevano scherzi sul set… Don e Jeremy sembravano due fratelli litigiosi separati alla nascita. È stato fantastico. Andrew invece era come una ventata di normalità in mezzo a quei due testoni.”

GLI ABITANTI DI LOST HEAVEN

Oltre al cast principale, sono le persone che camminano, parlano e guidano per le strade a dare vita a Lost Heaven. Per assicurarci che l’ambientazione di Mafia: Definitive Edition traspirasse autenticità, i doppiatori che hanno fornito la voce ai molti civili, agenti di polizia e criminali di Lost Heaven sono stati istruiti a dovere per far sì che risultassero credibili come cittadini dell’America centro-occidentale degli anni Trenta. Sandoval riconosce l’importante contributo dell’autore Will Porter nel definire i più piccoli dettagli dei numerosi PNG di Mafia: Definitive Edition. “Will ha studiato a fondo il periodo temporale in cui è ambientato il gioco”, spiega. “Non solo le espressioni gergali di quei tempi, ma anche gli argomenti di cui si discuteva.”

Questi argomenti, di cui può capitare di sentir discutere tra le strade di Lost Heaven, spaziano dal proibizionismo e dal New Deal fino a Hoover e Roosevelt. Naturalmente, in gioco sono visti da un’ottica influenzata dalla crisi economica e dalle difficoltà sociali causate dalla Grande Depressione. Potrebbe capitarvi di captare perfino qualche parola quasi sconosciuta ai nostri tempi e difficile da rendere nelle altre lingue, come “Boondoggle”, un termine denigratorio utilizzato per chi svolgeva i lavori saltuari previsti dal New Deal del presidente Franklin D. Roosevelt. “Will ha realizzato dei dialoghi ambientali davvero eccezionali”, afferma Sandoval. “Non solo ho appreso nuovamente una parte di storia a cui non pensavo da molto, ma credo che sia davvero riuscito a infondere la vita nei cittadini. Hanno tutti delle personalità verosimili. I doppiatori che hanno interpretato quei personaggi hanno fatto un lavoro fantastico grazie all’abbondanza di materiale che Will ha fornito loro.”

Il 25 settembre 2020, giorno dell’uscita internazionale di Mafia: Definitive Edition, potrete scoprire in prima persona lo spessore e la personalità che il cast di supporto e le comparse cittadine infondono nella storia classica di Tommy. Se siete tra quelli che vorranno scoprire ogni più piccola sfumatura narrativa nei meandri di Lost Heaven, troverete pane per i vostri denti. “Uno degli obiettivi che Haden aveva quando ha fondato Hangar 13 era rendere autentici e pieni di vita i mondi di gioco che avremmo creato”, spiega Sandoval. “Per farlo, tra le altre cose è importante dare queste pillole narrative a quei giocatori che vogliono esplorare il mondo per captare conversazioni tra personaggi di tutti i giorni. Spero che gli appassionati potranno apprezzare queste mini-conversazioni che avranno modo di ascoltare in gioco, perché sono tra le mie cose preferite.”


Prima parte della saga criminale di Mafia - Anni Trenta, Lost Heaven, Illinois Scala i ranghi di una famiglia mafiosa nell'era del proibizionismo in quest'avventura ricreata da zero. Il tassista Tommy Angelo resta invischiato nel mondo del crimine organizzato. Nonostante le remore verso la famiglia Salieri, ben presto capisce che la tentazione è troppo forte per resistere.

Mafia: Definitive Edition è un videogioco che appartiene alla serie del genere pubblicato da per , .

La data di uscita di Mafia: Definitive Edition è il 25 settembre 2020 per Playstation 4, Xbox One.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.