Phil Spencer: “E3 2019 sarà incredibile per il mondo Xbox”

In una serie di dichiarazioni rilasciate durante i TGA 2018, Phil Spencer si è dimostrato estremamente sicuro  circa il successo di Xbox nel 2019, spiegando che l’anno venturo sarà pieno di importanti annunci e novità.

Il volto di Xbox ha infatti dichiarato che, con l’uscita di Crackdown 3, l’arrivo di Gears of War 5 e del nuovo capitolo del platform Ori, il mondo Xbox avrà sicuramente un anno incredibile.


È giunta l'ora di distruggere criminali e di farli esplodere! Impersona un Agente con superpoteri nel caotico mondo open-world di Crackdown 3. Esplora le vertiginose altezze di New Providence, domina le strade dell'isola a bordo di veicoli leggendari e sfrutta le tue abilità per fermare uno spietato impero criminale. Scopri la modalità Campagna in giocatore singolo o cooperativa, oppure competi nella nuovissima "Zona di demolizione", la modalità multiplayer in cui la distruzione sarà la tua arma vincente.

Crackdown 3 è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Crackdown 3 è il 15 febbraio 2019 per PC, Xbox One.

24 Commenti a “Phil Spencer: “E3 2019 sarà incredibile per il mondo Xbox””

1 2
  1. fos on
    Prinzilabelva

    Beh, certo. Il comparto tecnico/artistico di gow 4 è assurdo. Ma anche il gameplay lo è. Ecco perché ha vinto. Gameplay action re-inventato, lato tecnico mostruoso, storia appassionante, durata davvero sopra la media del genere. Insomma un gioco a tutto tondo con pochissimi difetti. Quindi ci sta.

    Perché, ho detto che non ci stava…? Mah…

    E sia! Per la saga gli intoccabili, e in qualunque contesto: Quando la paglia si attacca dietro…

  2. KojimaSan on
    Seba

    Infatti il premio è meritato.come lo è stato l'anno prima con Zelda.re-inventando il genere OW.
    ….e ti dirò…a livello di gameplay è anche superiore a RDR2.senza tralasciare la qualità del prodotto.praticamente perfetto.

    Fratello, anche meglio…dai..
    Zelda è come giocare a calcio da soli dentro un capannone e senza palla:asd: mentre RDR2 già è una partita di Champions League, magari una finale.

  3. fos on
    Kassandro

    Se non l' ha meritato gow4, a chi altri sarebbe dovuto andare?
    Per curiosità…

    PS. Non giocato nessuno di quelli citati ancora

    Ma dici a me?
    Ho forse detto che non l'ha meritato? (e dovrei finirli tutti anch'io prima di esprimermi)

    Ho detto che ci stava, che Nintendo ad ogni sequel innova a mo' di GoW-4, nonostante non possa provocare lo stesso stupore a livello tecnico, e che, secondo me, questo aspetto a contribuito a far vincere il premio al gioco intoccabile. È un'onta così greve? Se non riuscite a vederlo come un parere legittimo (mica ho detto che è tutta grafica e niente arrosto): Forse leggete tra le righe sbagliate…

    Anche quell'aspetto può contare per assegnare il premio del gioco dell'anno, o deve essere solo una cosa in più?
    Zelda di sicuro non poteva vantare l'aspetto tecnico del suddetto, ma senza quello artistico (che vanta anche GoW, solo che Zelda non poteve permettersi altro. Prevenire è meglio…) credo che neanche lui l'avrebbe vinto.
    È chiaro il concetto?

    Ecchecc… Tutti ad elogiarne la tecnica, a sottolineare la – innegabile – scarsità dello Switch, poi se si dice che quello a contribuito… alzate gli scudi? Boh, non vi capisco.
    Dopo, se si aprono alre parentesi (gameplay), in quelle potrò anche esprimere un parere, ho devo uniformarmi per non fare l'eretico?

    Ripeto che il contesto è determinante. Perché ho l'impressione che non si riesca ad "integrare" il dove e quando…

    Come ripeto che mi sembra di vedere paglia nel posteriore. 🙂

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.