Online la recensione di Call of Juarez: Bound in Blood

Console tribe news - Online la recensione di Call of Juarez: Bound in Blood

Quando nel 2007 Techland presentò il suo sparatutto ambientato nel “Wild West” il consenso fu più che generale. La software house polacca era riuscita a sviluppare un prodotto con una grafica all?avanguardia e un gameplay solido, condito con uno script che riprendeva uomini e situazioni dalla migliore tradizione western. Due anni dopo è venuto il momento di sapere come la vicenda s?è messa in moto, quali eventi si nascondono dietro il famigerato medaglione azteco, e soprattutto è tempo di raccontare la storia di Ray McCall e di suo fratello Thomas.
Online la recensione di Call of Juarez: Bound in Blood a cura di Corax. Vi auguriamo buona lettura.


Call of Juarez: Bound in Blood è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Call of Juarez: Bound in Blood è il 2 luglio 2009 per Playstation 3, Xbox 360.

11 Commenti a “Online la recensione di Call of Juarez: Bound in Blood”

  1. InteristaUD on

    gioco a mio modo di vedere da 8 secco (anche qlc in +)

    m è piaciuto un sacco…

    grafica, sonoro e giocabilità da 8

    longevità 7,5

    online 7,5 (bene le modalità ma a volte c sn problemi di connessione)

    cmq gran gioco!

    lo consiglio a tt…:D

  2. AnBPS3 on

    niente co-op…

    Unica ed inspiegabile pecca di questo divertentissimo gioco!

    Il multiplayer è molto divertente e la modalità storia molto carina.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.