Emergenza Coronavirus: anche Microsoft limita il servizio Xbox Live

L’emergenza Coronavirus sta creando non pochi problemi all’infrastruttura online con diversi servizi che sono stati presi d’assalto. Netflix, YouTube, Amazon Prime, Sony (con il suo Playstation Network) hanno già preso dei provvedimenti per limitare il consumo di banda. Anche Microsoft si trova costretta a limitare i suoi servizi. L’emergenza Coronavirus ha infatti visto la casa di Redmond registrare un +775% di utilizzo dei propri servizi cloud, e per questo motivo la compagnia inizierà a ridurre la velocità dei download su Xbox Live e limiterà la risoluzione massima dei videogiochi su Project xCloud. Già da oggi inoltre non è possibile caricare immagini personalizzate su Xbox Live.

Emergenza Coronavirus: Sony riduce la velocità di download su PS4

Un Commento a “Emergenza Coronavirus: anche Microsoft limita il servizio Xbox Live”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.