CoD Modern Warfare II, modalità stile Rainbow Six e non solo tra i nuovi dettagli di un noto insider

Il noto insider Tom Henderson ha pubblicato un video riepilogativo sul non ancora annunciato Call of Duty: Modern Warfare II in uscita a 2022 e in sviluppo presso Infinity Ward.

L’insider conferma che si tratta del sequel del reboot uscito nel 2019 con una campagna ambientata in America Latina e avrà come focus i cartelli della droga. Henderson parla della possibile presenza di contenuti free-to-play non meglio specificati. Ci saranno anche dei contenuti tratti dal mai realizzato Modern Warfare 2 Remastered (probabilmente mappe rimasterizzate, ndr).

Tra le nuove modalità si parla di una chiamata DMZ ispirata a Escape from Tarkov in risposta a Hazard di Battlefield 2042. Inoltre ci sarà anche una modalità ispirata a Rainbow Six Siege.

Lo sviluppo, afferma l’insider, sta procedendo molto bene e il gioco si trova in uno stato di forma migliore rispetto ai precedenti capitoli della serie.


La Task Force 141 fa il proprio atteso ritorno con una squadra internazionale di iconici veterani che comprende il capitano John Price, Simon “Ghost” Riley, John “Soap” MacTavish, Kyle “Gaz” Garrick e il Colonnello Alejandro Vargas delle Forze speciali messicane.