Phil Spencer torna a parlare di Xbox Scorpio e Scalebound

Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha parlato su Twitter di Xbox Scorpio e della cancellazione di Scalebound. Un fan ha espresso alcuni dubbi sulla console temendo che si possa trattare di un PC camuffato da console, tuttavia Spencer ha voluto assicurare il fan sulla questione affermando che Scorpio sarà una console vera e propria come Xbox One e Xbox One S. Per quanto riguarda Scalebound, Spencer ha spiegato che non è solo una questione di soldi e che bisogna prendersi sempre dei rischi.


Scalebound è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Scalebound è il 31 dicembre 2015 per Xbox One.

5 Commenti a “Phil Spencer torna a parlare di Xbox Scorpio e Scalebound”

  1. brets on

    Copioincollo un post che mi ha fatto scompisciare (ambasciator…):La GTX 780ti all' E3 2012 (con assets a ultra per "simulare" la One), i DRM subito cancellati (getto il sasso e nascondo il braccio). L' occatina pre-lancio e l' inutile raddoppio della bandwidth della esram (buono solo per i benchmark), la GPU nascosta (fan-made mai completamente smentito). La retrocompatibilità tecnicamente impensabile (basta scaricare 6/7 giga a gioco), le promesse delle DX12 (dopo 3 anni solo GeOW4 batte di pochissimo le DX11), la latitante potenza del cloud, i multipiatta a 720p o 900p e Phil Spencer che sostiene che un gioco non deve essere valutato in base a res e fps (poco dopo presenta "la potenza" di Scorpio). ReCore lontanissimo dal gioco presentato l' anno prima, We Happy Few ancora in accesso anticipato, CupHead sparito, Project Spark chiuso dopo 3 mesi, Fable Legends cancellato, Scalebound cancellato, Phantom Dust e CrackDown 3 waporware (beato Phil che ci gioca, ma non giocava anche a Scalebound?). Secondo l' insider shinobi602 non ci sono nuove IP in lavorazione ma si sa, Microsoft mette le date accanto ai titoli, e comunque manca solo un anno (forse) a Scorpio.IMHO si riassume tutto in tre parole: https://www.youtube.com/watch?v=5hAjWNyz1VM

  2. KojimaSan on

    Copioincollo un post che mi ha fatto scompisciare (ambasciator…):

    La GTX 780ti all' E3 2012 (con assets a ultra per "simulare" la One), i DRM subito cancellati (getto il sasso e nascondo il braccio). L' occatina pre-lancio e l' inutile raddoppio della bandwidth della esram (buono solo per i benchmark), la GPU nascosta (fan-made mai completamente smentito). La retrocompatibilità tecnicamente impensabile (basta scaricare 6/7 giga a gioco), le promesse delle DX12 (dopo 3 anni solo GeOW4 batte di pochissimo le DX11), la latitante potenza del cloud, i multipiatta a 720p o 900p e Phil Spencer che sostiene che un gioco non deve essere valutato in base a res e fps (poco dopo presenta "la potenza" di Scorpio). ReCore lontanissimo dal gioco presentato l' anno prima, We Happy Few ancora in accesso anticipato, CupHead sparito, Project Spark chiuso dopo 3 mesi, Fable Legends cancellato, Scalebound cancellato, Phantom Dust e CrackDown 3 waporware (beato Phil che ci gioca, ma non giocava anche a Scalebound?). Secondo l' insider shinobi602 non ci sono nuove IP in lavorazione ma si sa, Microsoft mette le date accanto ai titoli, e comunque manca solo un anno (forse) a Scorpio.

    IMHO si riassume tutto in tre parole:

    :uau:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.