Gears of War 4(K): il miglior risultato tecnico mai raggiunto su console? - OnX

La saga di Gears of War è identificata come uno dei pilastri dell’offerta videoludica di Microsoft: la storia di Marcus, e di suo figlio JD, è nota a sostanzialmente all’intera platea di utenti Xbox, forte di un gameplay diventato ormai iconico, grazie anche ad alcune armi entrate nell’immaginario comune (qualcuno ha detto Lancer?). Passata in mano a The Coalition, la serie ha fatto il suo esordio sulla famiglia Xbox One nel novembre 2016 e a distanza di un anno esordisce nuovamente su Xbox One X: se già su One il livello raggiunto in termini grafici era di primissimo livello grazie all’impiego dell’Unreal Engine 4, possiamo tranquillamente affermare che su Xbox One X il gioco si pone come il riferimento assoluto in termini di dettagli e resa visiva, con un’immersione mai vista sia in 4K che in Full HD. Pronti a rimettere a lucido il vostro lancer?

Ingranaggi splendenti

L’impatto su schermo di Gears of War 4 è devastante fin da subito: già dalla schermata iniziale, grazie ai modelli dei personaggi principali che si alternano sullo sfondo, possiamo notare un sensibile miglioramento delle texture su Xbox One X che fa vertiginosamente aumentare il desiderio di mettersi subito all’opera. Due sono le opzioni grafiche messe a disposizione: 4K con HDR a 30 FPS e dettagli al massimo, 1080p a 60 FPS con dettagli leggermente inferiori (l’opzione dettagli massimi si converte con il supersampling in Full HD qualora non si disponga di schermo 4K). Fin dalla scelta di queste due configurazioni si intuisce che il lavoro fatto sia stato davvero profondo e svolto per tutti i tipi di supporto, intenzionato a dare una svolta netta anche qualora si giochi alla campagna in Full HD grazie ad un frame rate raddoppiato.

Ci arriveremo, ma non possiamo che cominciare narrando le meraviglie che il gioco riesce ad offrire alla massima risoluzione possibile: non sembra di giocare un’avventura, sembra di viverla. L’orrore legato alle locuste e a tutte le orribili creature che cercheranno di eliminarci è esaltato da una quantità di dettagli su schermo mai vista su console, con una resa dei nostri nemici che ci ha più volte disgustato per quanto realizzata bene: sembra che le locuste con i loro continui schizzi di materiale biologico di ogni sorta ci avvolgano continuamente, senza concederci tregua se non in quei rari momenti di pace, che subito si trasformano in pure emozioni visive quando ci si lascia prendere dallo splendore del panorama: che ci si trovi in spazi aperti con il sole, come nell’ultimo atto, o in spazi più stretti avvolti dalle tenebre e dalla pioggia come nell’antico forte dei COG, Gears of War 4 riesce davvero a regalare una resa grafica unica, che invoglia il giocatore a godersi ogni momento e che rende ancor più straordinarie anche le sequenze di azione sfrenata, come la grande fuga in moto, facendole sembrare addirittura più epiche di quello che realmente sono, grazie ad un comparto tecnico che si esalta in maniera stellare su Xbox One X.

Clicca sull’immagine per visualizzarla alla risoluzione originale

L’HDR 10 riesce a generare un effetto notte che non conosce predecessori tanto è reale nella resa: non abbiamo mai potuto apprezzare qualcosa del genere prima su console. Senza dubbio le ambientazioni notturne hanno una marcia in più e per la prima volta notiamo una differenza marcata tra il gioco con HDR e senza: giocare nella notte di Sera con uno schermo HDR restituisce un feeling nettamente migliore che su uno schermo che ne è sprovvisto, e questo è dovuto ad una profondità dei colori superlativa. Il clamoroso risultato grafico è stato raggiunto grazie ad una notevolissima mole di asset 4K (texture e modelli 3D su tutto) che non lasciano spazio nemmeno al più piccolo dei pixel: tutto su schermo appare incredibilmente realistico e ben definito, con l’aggiunta degli effetti visivi probabilmente più avanzati disponibili sulla nuova console Microsoft.

Non ci sono dubbi: Gears of War 4(K) è al momento il miglior biglietto da visita per Xbox One X. Il lavoro di The Coalition non si è però fermato alla resa in 4K: lo studio ha infatti deciso sì di utilizzare il supersampling per i televisori Full HD nella modalità dettaglio, ma ha anche deciso di offrire una modalità Full HD a 60 FPS per quanto riguarda la campagna: può sembrare un aspetto secondario, ma non lo è affatto, perché se è vero che si perde (più di) qualcosa sotto l’aspetto del dettaglio, se ne guadagna altrettanto sotto quello del gameplay, che acquista decisamente una marcia più con la maggiore fluidità. In entrambe le configurazioni grafiche non abbiamo mai riscontrato un’incertezza o un calo evidente di frame: tutto incredibilmente stabile e privo di difetti (anche a schermo condiviso) , un risultato eccezionale, da tutti i punti di vista.

Una nota finale sulla componente multiplayer: la risoluzione adottata resta la medesima (4K nativo) con un frame rate a 60 FPS, sacrificando qualche dettaglio per permettere di vivere le partite online con la massima fluidità possibile, come avviene su Xbox One dove abbiamo una risoluzione pari a 1080p e 60 FPS. Frame rate che scende a 30 FPS se si gioca a schermo condiviso, con l’esperienza che mantiene comunque un’elevatissima qualità.

Clicca sull’immagine per visualizzarla alla risoluzione originale

Ingranaggi efficienti

Gears of War 4 rappresenta quanto di meglio si possa trovare dal punto di vista tecnico su Xbox One X al momento: ma come si comporta la console quando è sottoposta ad un carico di lavoro così elevato? Anche qui i risultati raggiunti sono eccellenti: caricamenti buoni (leggermente inferiori rispetto a One, considerando gli asset 4K), ma soprattutto il rumore risulta essere decisamente trascurabile e anche il riscaldamento resta assolutamente nella norma: non ci sono mai state eccezioni (la console è posizionata secondo i suggerimenti della casa produttrice). Il risultato è dunque eccellente sia per quanto riguarda l’ottimizzazione lato software sia l’efficienza lato hardware.

Clicca sull’immagine per visualizzarla alla risoluzione originale

Conclusioni

Al momento dell’uscita, più di una persona ha storto il naso per come le meccaniche di Gears of War 4 risultassero fin troppo fedeli (e simili) a quelle classiche della serie. Il livello raggiunto da queste meccaniche su Xbox One X, grazie ad un hardware che rende probabilmente maggior giustizia all’imponente comparto tecnico del gioco, è di primissimo livello e rappresenta nella maniera migliore cosa Xbox One X possa offrire: un 4K incredibilmente dettagliato a cui l’HDR 10 fa da partner ideale, oppure un Full HD spinto al massimo dell’immersione con un frame rate più elevato, sacrificando qualche dettaglio ma guadagnando moltissimo dalla fluidità raddoppiata. Qualsiasi sia la vostra attrezzatura, Gears of War 4 ha davvero tantissimo da offrirvi su Xbox One X, ponendosi senza rivali in cima alla lista dai titoli da provare sulla nuova console. Un must have qualora abbiate intenzione di comprare la nuova console Microsoft, che con la sua qualità vi ripagherà senza dubbio (purtroppo solo emotivamente) del vostro importante acquisto.

  • Il miglior 4K nativo con HDR mai visto su console

  • Non solo supersampling in Full HD: campagna a 1080p e 60 FPS

  • Solidità granitica in termini di Frame Rate, anche a schermo condiviso

  • Ottima efficienza termica/sonora dal punto di vista hardware

  • Nulla da segnalare

6 Commenti a “Gears of War 4(K): il miglior risultato tecnico mai raggiunto su console?”

  1. donFotter on

    Fare paragoni quando si parla di 4K con HDR è estremamente complesso, ancor di più se si parla di titoli che girano su console differenti. Nessun video, in particolare su YouTube, restituisce una resa che si avvicina a quella in “diretta” su schermo. Non ho avuto il piacere di provare Horizon e UC4 su PS4 Pro e non azzardo paragoni alla cieca, anche perché ripeto non si possono fare in maniera indiretta, ma posso garantire che per quanto riguarda il settore Xbox ci troviamo di fronte sicuramente alla punta di diamante per quanto riguarda il comparto tecnico, considerando i modelli e i dettagli su schermo contemporaneamente.

  2. Prinzilabelva on
    donFotter

    Fare paragoni quando si parla di 4K con HDR è estremamente complesso, ancor di più se si parla di titoli che girano su console differenti. Nessun video, in particolare su YouTube, restituisce una resa che si avvicina a quella in "diretta" su schermo. Non ho avuto il piacere di provare Horizon e UC4 su PS4 Pro e non azzardo paragoni alla cieca, anche perché ripeto non si possono fare in maniera indiretta, ma posso garantire che per quanto riguarda il settore Xbox ci troviamo di fronte sicuramente alla punta di diamante per quanto riguarda il comparto tecnico, considerando i modelli e i dettagli su schermo contemporaneamente.

    Il mio parere l ho dato perché appunto ho provato geras 4 ad ultra in 4k a 60 fps su pc è i vari uncharted è horizon su pro . Il tutto in 4k e hdr. Queste sono le mie impressioni ecco 🙂
    Che su Xbox sia il massimo disponibile non ci sono dubbi

  3. adenosina on
    Prinzilabelva

    Il mio parere l ho dato perché appunto ho provato geras 4 ad ultra in 4k a 60 fps su pc è i vari uncharted è horizon su pro . Il tutto in 4k e hdr. Queste sono le mie impressioni ecco 🙂
    Che su Xbox sia il massimo disponibile non ci sono dubbi

    guarda sono onesto, a mio avviso è fuorviante provare la versione pc di gow 4 e poi paragonarla a giochi usciti per ps4 pro. Ti dico che nonostante su one x gow sia una delle esperienze migliori che si possano trovare su console, su pc ha ancora quello step in più dovuto alla potenza extra che la piattaforma fornisce con una pulizia superiore dell'immagine e dettagli superiori tipo il terreno.

    Io però forse ho capito lo stesso quella che è la tua sensazione, ma a mio avviso non è colpa del gioco in se o dello sviluppo che c'è dietro ma a sto giro la colpa è del motore grafico unreal engine. Tutto bello tutto forte ma in certe cose offre ancora una resa grafica che non mi soddisfa come texture impastate o che sembrano finte. Secondo me il problema sta tutto li

  4. donFotter on

    Paragonare giochi che girano esclusivamente su piattaforme diverse è impresa ardua, soprattutto se non li si ha contemporaneamente a disposizione. Fare paragoni con il mondo pc mi sembra fuori luogo, data la differenza tra il tipo di macchine in questione

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.