Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – Road To Boruto - Recensione

Road To Boruto, il quarto DLC per Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4, approda finalmente sul mercato e, il nostro St Jimmy, l’ha provato in anteprima per voi!

Il ritorno a Konoha

La storia di Road To Boruto inizia dieci anni dopo la fine degli eventi raccontati nella storia principale del gioco: Naruto è ora diventato il Settimo Hokage e nel mondo creato dalla penna di Masashi Kishimoto regna una certa pace. In questo periodo di serenità i vari protagonisti della precedente avventura sono tutti invecchiati ed hanno messo su famiglia: Naruto ha infatti due figli, Boruto e Hinawari. Il primo, però, non ha una grande stima del padre, che non è molto presente nella sua vita a causa dell’incarico a lui assegnato.

Sasuke, nel frattempo, scopre il complotto di due loschi individui il cui obiettivo è quello di portare a termine ciò che Kaguya non è stata capace di terminare.

Il Ninjutsu è sempre Ninjutsu

In termini di gameplay, Road To Boruto non aggiunge nessuna nuova meccanica di gioco o modifica quelle già esistenti. Rende solamente disponibili i suoi personaggi per essere usati nei combattimenti liberi.

Per accedere al DLC, nel menù principale di gioco viene creata una sezione dedicata.

L’impressione che si ha è quella che Road To Boruto è interamente basato sul sistema della “Modalità Avventura”, in cui si ha la possibilità di esplorare alcuni angoli del mondo di Naruto in free-roaming.

Complessivamente sarà possibile svolgere, oltre alla storia principale, ben 10 missioni secondarie dalla difficoltà abbastanza elevata ed interagire con personaggi che compariranno in maniera del tutto casuale durante la sessione di gioco per chiedere aiuto con gli allenamenti. È anche possibile ripetere gli eventi della trama.

Il lascito della vecchia generazione alla nuova

Road To Boruto è un DLC interamente basato sul film uscito in Giappone “Boruto: Naruto The Movie”, l’unico tra le undici pellicole uscite fino ad ora ad essere ritenuto canonico ai fini della trama.

Il film, che per il parere di chi scrive è uno dei migliori mai realizzati per il franchise di Naruto, riesce già a comunicare una forte storia di una nuova generazione mescolandola con quella vecchia e, questo DLC, riesce a raggiungere la stessa abilità espressiva del film: emblematica è, per esempio, la scena in cui Naruto incontra Sasuke e i due parlano di Boruto.

Il tutto è basato prevalentemente su cutscene in-game, costruite molto bene.

La durata della storia principale si aggira attorno alle 3h, con combattimenti per niente banali ed una storia avvincente.

Il prezzo non è certo dei più incoraggianti (circa 20€) ma Road To Boruto è in grado di garantire un’ottima storia e delle missioni secondarie che possono durare anche un bel po’ di ore.

Un’espansione senz’ombra di dubbio da avere per tutti gli appassionati della serie e che vogliono sapere di più delle avventure del ninja che ha appassionato tutto il mondo per oltre 16 anni.

 

  • Ottimo storytelling

  • Possibilità di rigiocare gli eventi della storia del DLC

  • Il prezzo potrebbe risultare un po' troppo elevato

Un Commento a “Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 4 – Road To Boruto”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.