Naughty Dog parla di Crash, della Uncharted Collection e del DLC di The Last of Us

In una sessione di domande e risposte Naughty Dog ha risposto a molte domande sui suoi possibili futuri progetti

In occasione di una sessione di domande e risposte, Naughty Dog ha parlato di diversi argomenti. Tra questi troviamo Crash Bandicoot, serie creata proprio dalla software house che dopo essere passata ad Activision non ha visto anni di gloria. In molti vorrebbero il ritorno del marsupiale su PS4 ma Naughty Dog ha confermato di non controllare più l’IP anche se a una domanda diretta c’è stata una risatina che potrebbe significare che stanno nascondendo qualcosa, la speranza non è l’ultima a morire insomma ma vi consigliamo di non aspettare troppo col fiato sospeso.

Passando oltre Naughty Dog ha anche parlato di una possibile collection di Uncharted per PS4 che al momento non sembra fattibile. Infine si è parlato del nuovo DLC di The Last of Us che verrà presentato al Playstation Experience. Non farà parte del Season Pass e dovrà essere acquistato separatamente. Uscirà sia su PS3 che su PS4.

64 Commenti a “Naughty Dog parla di Crash, della Uncharted Collection e del DLC di The Last of Us”

1 2 3 4
  1. Evalax on

    Sid tu quanti anni hai?

    Devi ragionare guardando a chi fa il mercato ORA. Ovvero dai 10 ai 16, to' estendiamo pure fino ai 24…

    Gran parte di questi acquirenti, non era nemmeno nata…

    Non stiamo parlando di un personaggio ICONICO.. non è identificabile immediatamente con un brand.

    Personalmente credo che non basti riesumarlo, ma servirà un gran lavoro di adattamento del gameplay agli standard odierni e un gran marketing per riproporre il personaggio (oggi averebbe sui nuovi soggetti un appeal pari a zero)

    Ma perche mai?mica devono fare il tripla A da 10 milioni di copie se ne vendono anche solo 2 mln per un platform è un successo commerciale avendo spese minime

  2. Jill Sandwich on

    Io ho 19 anni (e sti cazzi :asd: ) e sono un fan sfegatato di Crash. Se esce un nuovo Crash fatto per bene ti garantisci le vendite della maggior parte dei videogiocatori dai 19 anni in su, e non sono 2 gatti. Poi non capisco perché  ad un ragazzino non gli deve per forza piacere un nuovo gioco di Crash..anzi, potrebbe sfruttare il nome di Crash per avere ancora più pubblicità.

  3. Dimitri136 on

    Ma perche mai?mica devono fare il tripla A da 10 milioni di copie se ne vendono anche solo 2 mln per un platform è un successo commerciale avendo spese minime

    Esattamente, poi a me interessa ancora meno se ne vendono 10 o 1000, fatemi un maledetto Crash!! :tfrigna:

    La speranza è l'ultima a morire…poi beh, sono d'accordo con chi dice che ND non rifarà un Crash (andrebbe contro la loro "politica"), ma magari un team sotto la loro supervisione.

1 2 3 4

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.