L’obiettivo di Silent Hills era creare un’ondata di panico afferma Guillermo Del Toro

Hideo Kojima è un maestro secondo il regista

In una recente intervista rilasciata a IGN, il regista Guillermo del Toro è tornato a parlare di Silent Hills, il progetto sviluppato insieme a Kojima che successivamente è stato cancellato. Del Toro ha dichiarato che l’idea era quella di utilizzare le console di attuale generazione in un modo che potesse sorprendere le persone:

“Ci siamo detti ‘terrorizziamo la gente, causiamo un’ondata di panico con Silent Hills’.”

Del Toro ha poi dichiarato di considerare Kojima un maestro:

“Che si tratti di lavoro o no, considero Kojima un maestro, ed ho la fortuna di avere una sorta di amicizia con lui. A me interessa interagire con persone che condividono il mio tipo di pensiero, che sia su Twitter o nella vita reale. Il fatto che lui possa mostrarmi le cose su cui sta lavorando e che io possa fare lo stesso, è abbastanza.”

10 Commenti a “L’obiettivo di Silent Hills era creare un’ondata di panico afferma Guillermo Del Toro”

  1. adenosina on

    A me sta cosa puzza. Se veramente il progetto è stato accantonato a che pro uscire ogni tot con delle dichiarazioni?  A me sembra tanto che vogliano mantenere alta l'attenzione sul gioco e magari riproporlo in futuro con un nome diverso

  2. Sunny90 on

    A me sta cosa puzza. Se veramente il progetto è stato accantonato a che pro uscire ogni tot con delle dichiarazioni?  A me sembra tanto che vogliano mantenere alta l'attenzione sul gioco e magari riproporlo in futuro con un nome diverso

    Speriamo!

  3. giaan89 on

    Sì, ma basta…perché continuano a parlarne? Abbiamo capito che è stato cancellato e nessuno più di noi fan ne è amareggiato, almeno non ricordatecelo.

    Io avrei comprato una PS4 per giocarlo…ad oggi non c'è ancora nulla che mi spinga alla new gen.

  4. gimmy3000 on

    I casi sono due, visto che continua ogni tot a saltare fuori sta notizia:

    1. O sono davvero dispiaciuti per la cancellazione di questo progetto al punto da rimpiangerlo
    2. Oppure stanno creando una sorta di hype per fare l'annuncio "del secolo" dando una data di uscita e spingendo i pre order a cifre molto ma molto alte. E visto che c'è di mezzo Kojima, un autentico maestro dell'hype, non mi meraviglierei!
  5. airknight on

    Del Toro, smettila. Non è che se brucio una torta continuo a rompere le palle a tutti su quanto sarebbe potuta essere buona.

    Spero lo stiano facendo veramente per mantenere viva l'attenzione e giungere a qualche fine.

  6. adenosina on

    I casi sono due, visto che continua ogni tot a saltare fuori sta notizia:

    1. O sono davvero dispiaciuti per la cancellazione di questo progetto al punto da rimpiangerlo
    2. Oppure stanno creando una sorta di hype per fare l'annuncio "del secolo" dando una data di uscita e spingendo i pre order a cifre molto ma molto alte. E visto che c'è di mezzo Kojima, un autentico maestro dell'hype, non mi meraviglierei!

    secondo me aspettano dicembre, mese in cui kojima sarà libero da vincoli con konami, per far comparire il titolo con altro nome

  7. gimmy3000 on

    secondo me aspettano dicembre, mese in cui kojima sarà libero da vincoli con konami, per far comparire il titolo con altro nome

    Non penso possano riprendere in mano il progetto cambiando solo il nome del gioco.. Penso che molte cose siano stati registrati da Konami, e quindi di sua proprietà! Dovrebbero ripensarlo in toto! Inoltre, non so di preciso, ma il Kojima Team è/era alle dipendenze di Konami, quindi da loro stipendiato! E nel mentre si va in chiusura del contratto, non penso possano lavorare per altre case, in quanto una violazione del contratto in essere che impedisce di lavorare per aziende concorrenti!

  8. Giangia on

    Un progetto del genere devi finanziarlo con parecchi soldini, senza Konami alle spalle una soluzione sarebbe formare un team privato, magari finanziato tramite crowfunding o trovare qualcuno che sia disposto a sostenerli economicamente; vincoli konami permettendo.

  9. adenosina on

    Non penso possano riprendere in mano il progetto cambiando solo il nome del gioco.. Penso che molte cose siano stati registrati da Konami, e quindi di sua proprietà! Dovrebbero ripensarlo in toto! Inoltre, non so di preciso, ma il Kojima Team è/era alle dipendenze di Konami, quindi da loro stipendiato! E nel mentre si va in chiusura del contratto, non penso possano lavorare per altre case, in quanto una violazione del contratto in essere che impedisce di lavorare per aziende concorrenti!

    ovviamente ci sarebbero i giusti rimaneggiamenti per evitare queste situazioni

    Un progetto del genere devi finanziarlo con parecchi soldini, senza Konami alle spalle una soluzione sarebbe formare un team privato, magari finanziato tramite crowfunding o trovare qualcuno che sia disposto a sostenerli economicamente; vincoli konami permettendo.

    guarda da tempo girano rumors su chi si stia accaparrando kojima e le voci sono tra le più disparate, vanno da un accordo ormai concluso con sony fino ad interessamenti di varie sw house. Per questo titolo onestamente vedo una campagna crowdfunding fallimentare visto anche quanti soldi brucia kojima

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.