Death Stranding un flop commerciale? Kojima smentisce le voci

Di Death Stranding si è detto un po’ di tutto dopo la sua uscita: Sony non sarebbe soddisfatta dalle vendite del gioco generando degli screzi tra la compagnia e Hideo Kojima; e ancora Sony avrebbe stampato troppe copie del gioco che risultano non vendute non raggiungendo quindi gli obiettivi di vendita.

Queste voce sembrano però essere lontane dal vero stando a quanto affermato da Hideo Kojima in una recente intervista a Livedoor News. Il celebre game director ha infatti dichiarato che Death Stranding ha raggiunto il break even commerciale. Questo vuol dire che i costi di produzione sono stati ripagati e il gioco ha iniziato a generare i profitti, cosa non comune per una nuova IP dopo pochi mesi dal lancio. Considerando inoltre l’uscita del gioco su PC questa Estate, Death Stranding sta generando e genererà ancora più profitti in futuro.


Dal leggendario autore Hideo Kojima, ecco la nuovissima esperienza di gioco per PlayStation®4 che sfida ogni definizione di genere. Affronta un mondo completamente trasformato dal Death Stranding. Trasporta i frammenti disconnessi del nostro futuro e parti per un viaggio per ricostruire, passo dopo passo, il mondo andato in frantumi. Con la partecipazione di Norman Reedus, Mads Mikkelsen, Léa Seydoux e Lindsay Wagner.

Death Stranding è un videogioco del genere , sviluppato da e pubblicato da , per , .

La data di uscita di Death Stranding è il 8 novembre 2019 per Playstation 4, il 1 settembre 2020 per PC.

4 Commenti a “Death Stranding un flop commerciale? Kojima smentisce le voci”

  1. Max17 on

    mah flop commerciale forse no, ma credo che sony si aspettasse delle vendite leggermente a ribasso rispetto un metal gear, per quanto riguarda il gioco lo finito, platinato no perchè tt le missioni SS da rifare tutte sono di una noia mortale, però bel gioco, si poteva sicuramente fare qualcosa di più dal punto di vista del gameplay

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.