Cyberpunk 2077, l’attacco hacker ha fermato lo smart working

Del posticipo della patch di Febbraio di Cyberpunk 2077 ve ne abbiamo già parlato. Sappiamo che la causa principale è il recente attacco hacker che ha subito la software house, ma grazie a un report del noto giornalista e insider Jason Schreier scopriamo alcuni retroscena.

Schreier ha spiegato che l’attacco hacker ai server ha tagliato fuori dal sistema gran parte dei dipendenti che lavorano da casa. A causa della pandemia da Covid-19 infatti CD Projekt RED tiene la maggior parte dei dipendenti in smart working, ma il lavoro in remoto si è arrestato da un paio di settimane con CD Projekt RED che ha chiesto ai propri dipendenti di inviare i propri hardware alla sede di Varsavia per verificare la presenza di malware nei sistemi.


Night City, California. Anno 2077. 

Il mondo è in rovina. Le mega corporazioni controllano ogni aspetto della vita dai tetti delle loro fortezze. Le strade invece pullulano di gang che spacciano ogni sorta di droga, spacciatori di tecnologie e di ciberstimoli illegali. Nel mezzo è laddove decadenza, sesso e cultura pop si mescolano con crimini violenti, povertà estrema e l’insostenibile promessa del sogno americano.

Sei V, un cyberpunk. In un mondo di guerrieri della strada cyberpotenziati, esperti netrunner e hacker corporativi, questo è il primo passo per diventare una leggenda urbana.

Cyberpunk 2077 è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , , , .

La data di uscita di Cyberpunk 2077 è il 10 dicembre 2020 per Google Stadia, PC, Playstation 4, Xbox One, il 31 dicembre 2021 per Playstation 5, Xbox Series X|S.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.