Assassin’s Creed Rift, Ubisoft al lavoro su un gioco nato come espansione di Valhalla

Un report di Jason Schreier di Bloomberg rivela che Ubisoft si prepara a lanciare un nuovo capitolo della serie Assassin’s Creed tra la fine del 2022 e la prima metà del 2023.

L’Alba del Ragnarok segnerà dunque la fine del supporto post-lancio di Valhalla e vedrà la casa francese andare oltre pensando a un nuovo episodio chiamato internamente con il nome in codice Assassin’s Creed Rift.

Nel report si parla di un gioco nato inizialmente come espansione di Valhalla che si è poi trasformato in un prodotto a se stante. Questa decisione è stata presa in quanto il già annunciato Assassin’s Creed Infinity richiede tempi di sviluppo ben più estesi vista l’ambizione del progetto.

Assassin’s Creed Rift sarebbe in sviluppo dal 2020 e vedrà Basim come protagonista. Essendo il gioco nato inizialmente come un’espansione di Valhalla, si parla di un titolo dalle ambizioni e dalla portata più contenuta. Schrier conclude affermando che Rift offrirà un’esperienza più incentrata sullo stealth piuttosto che alla vastità dei contenuti.


Indossa i panni di Basim, un astuto ladruncolo da strada che cerca risposte e giustizia nelle affollate vie della Bagdad del IX secolo. Grazie a un'antica e misteriosa organizzazione nota come gli Occulti, diventerà un Maestro Assassino e cambierà il suo destino in modi imprevedibili.

Assassin’s Creed Mirage è un videogioco che appartiene alla serie del genere pubblicato da per , , , , .

Assassin’s Creed Mirage non ha ancora una data di uscita.