Sega 32X e Megadrive Auto Hertz Switchless Region Mod Kit - Articoli

Se si parla di 32X, l’add-on per Megadrive uscito nel 1994 e dismesso dopo soli due anni, quasi sempre si usa la parola fallimento. In effetti un fallimento fu, i numeri parlano chiari. Ne furono vendute grossomodo 600.000 unità, nonostante la domanda iniziale superasse il milione solo con i preorder. SEGA non riuscì mai a soddisfare la richiesta e scelte di marketing molto discutibili da parte dell’azienda giapponese affossarono del tutto questo progetto; i numerosi titoli in lavorazione furono convertiti per il Saturn, l’add-on svenduto fino ad arrivare ai famosi 19.99$ che ne segnarono la fine.
I giochi complessivamente usciti furono circa 40, molti dei quali semplici conversioni di titoli già esistenti, alcuni creati ex novo e pure molto belli (Tempo, su tutti), altri completamente da dimenticare (Cosmic Carnage?).

La cosa veramente tragica è che il 32X+Megadrive era effettivamente una gran bella console e avrebbe potuto regalare soddisfazioni ai propri acquirenti. Posso dirlo perché recentemente mi sono tolto lo sfizio che era comparso già quando erano apparse le prime immagini all’interno delle riviste del settore dell’epoca: ho acquistato il SEGA 32X.
Ho anche acquistato un altro Megadrive, sempre primo modello PAL (tra i migliori in fatto di qualità audio-video), perché gli Everdrive ed in generale tutte le flashcard hanno sempre problemi quando c’è il 32X di mezzo, in quanto occupa allocazioni di memoria con la sua presenza fisica. Per comodità, per non continuare a togliere e rimettere l’add-on e relativi cavi, ho preferito fare così, avendo trovato buone offerte.

Il 32X preso è NTSC, il Megadrive PAL. C’era quindi il primo problema, quello di farli comunicare.
Ho trovato tutorial su come cambiare regione al 32X ma non mi piaceva l’idea di mettere switch meccanici e bucare la scocca del 32X. Ho continuato la ricerca fino a trovare una soluzione molto efficace e poco invasiva, all’interno del sito Consoles Unleashed, chiamata Sega 32X Auto Hertz Switchless Region Mod Kit. Consoles Unleashed è un sito gestito interamente da Jo che progetta e realizza completamente a mano tutti i modkit presenti all’interno dello store. Sempre dentro al sito trovate poi delle guide ottimamente realizzate, con foto in alta definizione, che illustrano in maniera molto semplice le fasi di installazione degli stessi. Vi consiglio di visitarlo, anche solo per curiosità.

Sempre da quel sito ho acquistato Sega Mega Drive Switchless Region & In-Game-Reset Mod Kit, incuriosito dalla geniale soluzione adottata per l’installazione del led di stato, utile per individuare la regione impostata nel MD una volta modificato.

Lato Megadrive, l’installazione ricalca grossomodo quella di tutti i modchip switchless presenti sul mercato: si tagliano le due piste dei jumper che identificano il codice regionale e quella che collega il reset per associare quel tasto al cambio regione. I punti sono gli stessi, idem poi per i due presenti lato controller che servono per l’In Game Reset.

Una guida fatta decisamente meglio di come potrei farla io la trovate qui, con differenti varianti in base alla versione della vostra console.

Come scritto prima, la novità risiede nell’idea avuta da Jo per installare il led. Una volta tolto quello rosso già presente nella console, basta infatti inserire quello in dotazione ed incollare l’adattatore creato dallo stesso Jo, tramite gli adesivi già presenti sullo stesso, infilandoci poi le tre gambe del led e successivamente saldandole.

Un cavo a tre pin va poi collegato al modchip. Tutto veramente molto ben realizzato e allo stesso tempo molto elegante e funzionale.
Lato 32X le cose si fanno un po’ complicate, non tanto per le saldature molto banali, ma per il fatto che accedere alla piastra è un po’ laborioso. Ci sono infatti i processori disposti perpendicolarmente alla piastra, alla quale si legano con alcuni cavi saldati abbastanza rigidi che limitano di parecchio il movimento. La conseguenza è che nel mio caso ho dovuto saldare tenendo aperto il 32X tramite alcuni spessori, non potendo mai accedere direttamente alla piastra come avrei voluto. Prenderò pertanto le foto direttamente dal sito di Console Unleashed in quanto non mi è stato possibile scattarne di decenti, date le condizioni.

Sono solo quattro i punti da saldare, tutti molto semplici, come ho scritto.

L’unico che necessita di una piccola accortezza è quello sul tredicesimo pin della cartuccia: servirà creare un piccolo passaggio sul pezzo di plastica che poggia sulla piastra affinché non schiacci il cavo collegato appunto a quel pin. Io l’ho fatto senza perderci troppo tempo usando la punta del saldatore: soluzione efficace, anche se l’odore di plastica bruciata potrebbe dare fastidio a molti.

Una volta assemblato tutto il sistema si comporta correttamente: il 32X va a leggere il VSYNC che gli arriva dal Megadrive, dove questo valore viene gestito tramite la pressione del tasto RESET alternando ciclicamente NTSC-U, NTSC-J e PAL. Un plauso dunque a Jo per aver realizzato entrambi i chip, completamente a mano, proposti ad un prezzo assolutamente onesto.

Potete acquistare questi due articoli, tra gli altri offerti all’interno del negozio, seguendo questi due link:

Sega 32X Auto Hertz Switchless Region Mod Kit
Sega Mega Drive Switchless Region & In-Game-Reset Mod Kit

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.