The Last of Us: Part II – Naughty Dog al lavoro su qualcosa per l’E3 2017?

A pochi giorni di distanza dall’E3 2017 di Los Angeles, Michal Mach, gameplay animator presso Naughty Dog, ha pubblicato su Twitter una foto che lo ritrae mentre è al lavoro su The Last of Us: Part II. Che la software house stia preparando una presentazione in vista dell’E3 2017? Non ci resta che aspettare la conferenza Sony per scoprirlo.

25 Commenti a “The Last of Us: Part II – Naughty Dog al lavoro su qualcosa per l’E3 2017?”

1 2
  1. adenosina on

    ma appunto, il rapporto tra loro due è dopo che secondo me matura. su TLOU abbiamo visto l'inizio, dopo vedremo un loro rapporto maturare e avere problemi interessanti ecc..

    Will see cosa cacceranno dal cilindro. Interessato ma con moderazione

  2. Kassandro on

    non ne sono così convinto :asd: tu volevi un seguito, ma NON su Joel e Ellie perché secondo te non c'era altro da dire. Sbaglio? :asd:

    Sbagli :asd:

    Ho sempre detto che il mondo di the last of us ha ancora molto da raccontare, e ci sono molte strade da poter prendere.

    Un seguito diretto non intacca minimamente il primo capitolo

  3. glenkocco on

    Will see cosa cacceranno dal cilindro. Interessato ma con moderazione

    anche io interessato, ma non grido al miracolo perché non ho trovato TLOU il capolavoro della vita che tutti dicono. Bello, fatto bene, sopra la media. Ma capolavoro assoluto da strapparsi i capelli per me no.

  4. MmK83 on

    Io credo che tutta questa paura sulla trama deriva dal fatto che pensando alla software house molti confondo uncharted con tlou.

    In tlou il lato narrativo è sempre stato messo anteriormente al gameplay…in uncharted è il contrario (escludendo l'ultimo capitolo dove i giochi si sono avvicinati per ovvie ragioni di "sperimentazione" senza contare che hanno palesemente voluto far "maturare" il gioco stesso > riferito a uc4).

    E' lecito pensare che vedremo ulteriori novità (che poi ritroveremo in tlou2) anche nel nuovo DLC di UC4.

  5. adenosina on

    Io credo che tutta questa paura sulla trama deriva dal fatto che pensando alla software house molti confondo uncharted con tlou.

    In tlou il lato narrativo è sempre stato messo anteriormente al gameplay…in uncharted è il contrario (escludendo l'ultimo capitolo dove i giochi si sono avvicinati per ovvie ragioni di "sperimentazione" senza contare che hanno palesemente voluto far "maturare" il gioco stesso > riferito a uc4).

    E' lecito pensare che vedremo ulteriori novità (che poi ritroveremo in tlou2) anche nel nuovo DLC di UC4.

    Ma guarda il discorso che faccio io è diverso. Semplicemente il primo capitolo si basa tutto su un sottile equilibrio di cose che porta la storia ad essere quello che è, il seguito a me sta bene ed anzi ne sono incuriosito però a mio avviso quando si vanno a toccare robe come evoluzione dei personaggi dopo anni e rapporti tra questi scombussolare tutto è molto facile e l'errore è sempre dietro l'altro, un po' come quando hai un film che in un suo seguito stravolge tutto quello fatto nella pellicola originale

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.