In Olanda quattro videogiochi sono stati dichiarati fuorilegge per il gioco d’azzardo

La commissione olandese per il gioco d’azzardo ha annunciato che quattro videogiochi non rispettano le regole del paese, e per questo motivo sono stati dichiarati fuorilegge. Dei 10 giochi presi in analisi, questi quattro permettono di rivendere gli oggetti ottenuti mediante la casse premio. I titoli in questione sono Rocket League, PlayerUnknown’s Battlegrounds, DOTA 2 e FIFA 18:

“Questi giochi sono progettati come giochi d’azzardo e illudono i giocatori di aver quasi ottenuto un premio. All’apertura di una cassa, suoni ed effetti grafici invogliano i giocatori a ritentare la fortuna.”

Gli sviluppatori di questi giochi hanno adesso otto settimane di tempo per modificare le meccaniche dedicate alle loot box. I trasgressori rischiano il ban del gioco dal paese e sanzioni.

2 Commenti a “In Olanda quattro videogiochi sono stati dichiarati fuorilegge per il gioco d’azzardo”

  1. fortitude on

    “… Sono progettati come giochi d’azzardo e illudono i giocatori di aver quasi ottenuto un premio. All’apertura di una cassa, suoni ed effetti grafici invogliano i giocatori a ritentare la fortuna.”

    Un po' quello che succede in un particolare distretto di Amsterdam, in fondo…

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.