Microsoft sta considerando l’acquisizione di Electronic Arts?

Un report di Polygon ha analizzato l’attuale situazione delle esclusive di Xbox One evidenziando come attualmente la situazione non è delle migliori con al momento solo State of Decay 2, Crackdown 3 e Sea of Thieves confermati per il 2018 (più un’eventuale Forza Horizon 4, ndr) mentre dall’altra parte Sony sembra vantare un parco titoli esclusivo, tra first party e non, molto più promettente a cui vanno aggiunti gli ottimi rapporti con i third party (Destiny 2, Call of Duty: WWII e Star Wars: Battlefront II). Di questo passo il rapporto 2 a 1 tra le vendite di PS4 e Xbox One difficilmente verrà colmato, di conseguenza Microsoft dovrà cercare in qualche modo di arricchire il proprio portfolio.

Polygon ha così parlato con quattro analisti che sono tutti d’accordo sul fatto che Microsoft debba agire presto e che il colosso di Redmond è ben consapevole di questo problema. C’è quindi bisogno di un intervento da parte di Microsoft sfruttando la cassa di almeno 130 miliardi di dollari che ha a propria disposizione. Proprio per questo motivo, secondo gli analisti può essere molto interessante considerare l’acquisizione di una compagnia come Electronic Arts che può vantare un valore di ‘soli’ 35 miliardi.

Una fonte, ritenuta affidabile e vicina a Microsoft, ha proprio fatto il nome di Electronic Arts tra il toto acquisto da parte del colosso di Redmond. Ma non è l’unico nome che è stato fatto con un “sussurro” su Valve e PUBG Corp, il team di PlayerUnknown’s Battleground con cui Microsoft ha buoni rapporti:

“Vista l’attuale situazione del ciclo vitale di tutte queste cose, mi aspetto di sentire presto un annuncio da parte di Microsoft.”

Altro indizio che crea ottimismo per un’acquisizione arriva da una serie di spostamenti all’interno di Microsoft con Phil Spencer promosso nel ruolo di vice presidente esecutivo e a responsabile di tutta la divisione gaming. Inoltre l’attuale CEO di Microsoft, Satya Nadella, mostra un entusiasmo maggiore nei confronti della divisione Xbox rispetto al suo predecessore Steve Ballmer, e lo dimostra l’acquisizione di Minecraft e del team di Mojang per la cifra di 2,5 miliardi nel 2014.

Da precisare come al momento manchi qualsiasi tipo di ufficialità, siamo ovviamente nel campo dei rumour e guarderemo a questa situazione con grande interesse. Vi terremo aggiornati non appena ci saranno novità.

17 Commenti a “Microsoft sta considerando l’acquisizione di Electronic Arts?”

  1. MmK83 on

    Felicissimo se dovesse acquisirla…cosi il loro palese rapporto di amicizia da tempo diventerebbe ufficiale non più "ufficioso" come oggi :asd:

  2. LucaS93 on
    MmK83

    Felicissimo se dovesse acquisirla…cosi il loro palese rapporto di amicizia da tempo diventerebbe ufficiale non più "ufficioso" come oggi :asd:

    Oddio rapporto d'amicizia mica tanto… Star Wars è lato PS4, FIFA ha abbandonato Xbox… È lo stesso discorso di Activision con COD. I publisher vanno dove ci sono rapporti commerciali e situazioni più favorevoli.

  3. MmK83 on
    LucaS93

    Oddio rapporto d'amicizia mica tanto… Star Wars è lato PS4, FIFA ha abbandonato Xbox… È lo stesso discorso di Activision con COD. I publisher vanno dove ci sono rapporti commerciali e situazioni più favorevoli.

    E EA access?
    La festa online di ps4 non durerà molto.La ps4 è in discesa a livello qualitativo dell'infrastruttura online dal 2015 (sono 2 anni che lo dico ma ovviamente come spesso accade partendo troppo in anticipo nessuno ti crede).Nel 2018 vedremo diversi comeback.Storicamente Fifa viene è sempre stato giocato di più su 360 (xbox) mentre sony > PES.Star Wars è stato il peggior gioco online di questa gen su console.E lo dico con grosso rammarico sia perchè amo la saga (e a livello tecnico aka grafica il gioco non è male) sia perchè ci ho speso 70bombe al lancio per non giocarlo praticamente mai.

  4. LucaS93 on
    MmK83

    E EA access?
    La festa online di ps4 non durerà molto.La ps4 è in discesa a livello qualitativo dell'infrastruttura online dal 2015 (sono 2 anni che lo dico ma ovviamente come spesso accade partendo troppo in anticipo nessuno ti crede).Nel 2018 vedremo diversi comeback.Storicamente Fifa è sempre stato giocato di più su 360 (xbox) mentre sony > PES.Star Wars è stato il peggior gioco online di questa gen su console (solo di recente hanno dato una fixata ai server,probabilmente anche grazie al casino del 2 con le casse).E lo dico con grosso rammarico sia perchè amo la saga (e a livello tecnico aka grafica il gioco non è male) sia perchè ci ho speso 70bombe al lancio per giocarlo praticamente mai.

    FIFA era storicamente più giocato su Xbox 360 e infatti al lancio di One c'era l'accordo durato fino a FIFA 17 tra EA e MS. Poi EA si è resa conto che gli conveniva passare dal lato blu, e infatti con FIFA 18 c'è stato un accordo con Sony per il bundle. L'amicizia in questi campi non esiste, ma esistono solo dei rapporti lavorativi.
    EA Access è Sony a non volerlo, altrimenti Electronic Arts lo avrebbe già proposto.

  5. MmK83 on
    Sid

    Ma poi Valve che ha un volume di affari mostruoso :asd: sti analisti

    Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

    Altra perla della serata…prima o poi scoppierà anche il caso "valve".Valve negli ultimi anni ormai ha lasciato la porta aperta a cani e porci nelle autopubblicazioni su steam.Sui 6500 giochi circa che sono stati pubblicati quest'anno…sè se ne salvano 500 possiamo dire che siamo stati molto gentili.I valori sono gonfiati non solo dagli utenti che pubblicano…ma fa comodo anche a valve stessa perchè cosi "gonfia" la piattaforma con i numeri ma poi la reale qualità è un altra.

  6. MmK83 on
    LucaS93

    FIFA era storicamente più giocato su Xbox 360 e infatti al lancio di One c'era l'accordo durato fino a FIFA 17 tra EA e MS. Poi EA si è resa conto che gli conveniva passare dal lato blu, e infatti con FIFA 18 c'è stato un accordo con Sony per il bundle. L'amicizia in questi campi non esiste, ma esistono solo dei rapporti lavorativi.
    EA Access è Sony a non volerlo, altrimenti Electronic Arts lo avrebbe già proposto.

    Fare EA Access dove vendi di più è dire che i soldi ti fanno schifo a casa mia.Il rapporto come giustamente hai detto è stato fatto per i soldi.Ma se MS compra…la festa finisce :asd:

  7. LucaS93 on
    MmK83

    Fare EA Access dove vendi di più è come schifare i soldi a casa mia.Il rapporto come giustamente hai detto è stato fatto per i soldi.Ma se MS compra…la festa finisce :asd:

    Ma è Sony a non volere EA Access perché "va in conflitto con Playstation Plus". EA è la prima a volere EA Access su tutte le piattaforme.

  8. MmK83 on
    LucaS93

    Ma è Sony a non volere EA Access perché "va in conflitto con Playstation Plus". EA è la prima a volere EA Access su tutte le piattaforme.

    Eh bhe…coi titoloni che regala il plus ci credo che va in conflitto #sarcasm. :asd:
    Magari a saperla la verità…

  9. Sid on
    MmK83

    Altra perla della serata…prima o poi scoppierà anche il caso "valve".Valve negli ultimi anni ormai ha lasciato la porta aperta a cani e porci nelle autopubblicazioni su steam.Sui 6500 giochi circa che sono stati pubblicati quest'anno…sè se ne salvano 500 possiamo dire che siamo stati molto gentili nel valutare questi giochi del 2017.I valori sono gonfiati non solo dagli utenti che pubblicano…ma fa comodo anche a valve stessa perchè cosi "gonfia" la piattaforma con i numeri ma poi la reale qualità è un altra.

    Meno male che ci sei tu che ci illumini con le tue, di perle…ogni cosa che dici si avvera.

    Negare il volume di affari di Valve. Questa mi mancava

    Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

  10. Prinzilabelva on
    MmK83

    E EA access?
    La festa online di ps4 non durerà molto.La ps4 è in discesa a livello qualitativo dell'infrastruttura online dal 2015 (sono 2 anni che lo dico ma ovviamente come spesso accade partendo troppo in anticipo nessuno ti crede).Nel 2018 vedremo diversi comeback.Storicamente Fifa è sempre stato giocato di più su 360 (xbox) mentre sony > PES.Star Wars è stato il peggior gioco online di questa gen su console (solo di recente hanno dato una fixata ai server,probabilmente anche grazie al casino del 2 con le casse).E lo dico con grosso rammarico sia perchè amo la saga (e a livello tecnico aka grafica il gioco non è male) sia perchè ci ho speso 70bombe al lancio per giocarlo praticamente mai.

    Evita di scrivere sui forum dopo che vieni da 8 birre al pub :asd::asd:

  11. donFotter on

    Un po' di numeri:
    valore in azione di Microsoft: intorno ai 700 miliardi di dollari
    valore di EA: intorno ai 35 miliardi di dollari
    valore di Valve: Non noto, ma verosimilmente non troppo distante da EA(nel 2010 stava a 1,5 miliardi di valore in azioni)
    PUGB Corp sicuramente è al di sotto delle prime due citate.
    Considerando la riforma fiscale di Trump che ha permesso alle aziende statunitensi di far rientrare i capitali cash in America, è più che probabile
    che questi colossi compiano acquisti "folli" in questo periodo. Fox Disney ne è l'esempio. Si parla di una cifra interna ai 130 miliardi di dollari cash
    rientrati per Microsoft, quindi sulla carta sono tutte operazioni possibili. Vedremo, certo portarsi a casa un publisher come EA (che è proprietara di studi
    come DICE, BioWare, EA Sport, Respawn Entertainment e diversi altri) potrebbe essere un colpo davvero grosso

  12. adenosina on
    MmK83

    Altra perla della serata…prima o poi scoppierà anche il caso "valve".Valve negli ultimi anni ormai ha lasciato la porta aperta a cani e porci nelle autopubblicazioni su steam.Sui 6500 giochi circa che sono stati pubblicati quest'anno…sè se ne salvano 500 possiamo dire che siamo stati molto gentili nel valutare questi giochi del 2017.I valori sono gonfiati non solo dagli utenti che pubblicano…ma fa comodo anche a valve stessa perchè cosi "gonfia" la piattaforma con i numeri ma poi la reale qualità è un altra.

    MmK83

    Fare EA Access dove vendi di più è come dire che i soldi ti fanno schifo a casa mia.Il rapporto come giustamente hai detto è stato fatto per i soldi.Ma se MS compra…la festa finisce :asd:

    lasciamo stare quello che è oggi Valve e sopratutto quello che propone. La parola giusta è degrado. Merda su merda che si avvicenda giorno dopo giorno sullo store, client fermo da non so più da quanti anni, lento brutto da vedere e poco funzionale. La gente non cambia perchè giustamente ha li tutti i giochi ed fidelizzato al servizio, ma IMHO tempo 5-6 anni è implode tutto in casa Valve grazie al contributo di grossi publisher che prima o poi non pubblicheranno più nulla sulla piattaforma, vedi già diversi big che si stanno muovendo verso questo scenario da anni con i loro client. L'anno scorso si è aggiunta Activision con Destiny 2 pubblicato su battlenet.

    Sony non vuole EA access perchè non monetizza con il servizio, così come non vuole il crossplay perchè è leader del mercato e preferisce guadagnare da ogni singola vendita nel tentativo di accentrare più gente possibile sulla sua piattaforma.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.