Mad Box: la console di Slighty Mad Studios rischia di non vedere mai la luce

Problemi per Mad Box, la console di Slighty Mad Studios, il team dietro la serie Project CARS che ha deciso di dasi al mondo hardware. Il primo problema riguarda il nome visto che l’ufficio brevetti europeo non ha approvato il marchio Mad Box in quanto questo marchio appartiene a Madbox Studio, compagnia francese che si occupa di videogiochi mobile.

Ma questo è niente se confrontato con il problema più grande della console. A seguito dell’annuncio di Google Stadia, due grossi investitori hanno abbandonato il progetto mettendo a rischio il futuro di Mad Box. Ian Bell, boss di Slighty Mad Studios, ha infatti dichiarato che il futuro della console è in discussione. Probabile che la compagnia voglia ripensare il progetto e dare vita a una console meno potente che richieda meno investimenti se non addirittura cancellare il tutto.

Un Commento a “Mad Box: la console di Slighty Mad Studios rischia di non vedere mai la luce”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.