Il singleplayer non è morto afferma il boss di Take Two

Ormai i giochi prettamente singleplayer sono cosa di pochi studi considerando che Bethesda e Bioware allo scorso E3 2018 hanno iniziato a dimostrare un certo interesse nei confronti dei giochi online con Fallout 76 e Anthem. Qualcuno direbbe che i singleplayer stanno morendo, eppure ogni volta arriva quel gioco in grado di far cambiare idea.
In un’intervista rilasciata a GamesBeat, Strauss Zelnick, CEO di Take Two, compagnia che possiede Rockstar Games e 2K Games, è intervenuto in difesa dei giochi singleplayer affermando di apprezzare i titoli di alta qualità con storie e personaggi forti. Zelnick ha poi risposto a quelli che danno per morti i giochi singleplayer:

“Storicamente nel mondo dell’intrattenimento le persone prendono posizioni del genere, ma ci sono anche persone che dicono che non funzionerà se non si tratta di un battle royale free-to-play. Le persone lo dicono davvero, e non scherzano nemmeno. Io non ci credo. Il singleplayer secondo me non è morto e non ci è nemmeno vicino. Le aziende che vogliono evitare il duro lavoro di costruire una storia e i personaggi, e andare dritto verso i soldi con il multiplayer, che non credo gli andrà bene, ne sarei sorpreso.”

Zelnick ha preso come esempio Grand Theft Auto V, titolo la cui componente multiplayer sta avendo un successo incredibile. Secondo Zelnick i giocatori inizialmente hanno comprato GTA V per la campagna che li ha spinti successivamente a provare il multiplayer.


Sviluppato dai creatori di Grand Theft Auto V e Red Dead Redemption, Red Dead Redemption 2 è un'avventura epica nel cuore di un'America dura e selvaggia. Il mondo di gioco, vasto ed evocativo, sarà anche l'ambientazione per un'esperienza multigiocatore online completamente nuova.

Red Dead Redemption 2 è un videogioco che appartiene alla serie del genere , , pubblicato da , per , .

La data di uscita di Red Dead Redemption 2 è il 26 ottobre 2018 per Playstation 4, Xbox One.

Nessun Commento a “Il singleplayer non è morto afferma il boss di Take Two”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.