Hideo Kojima non realizzerà più un horror

L’addio a Konami da parte di Hideo Kojima ha visto tra le tante vittime Silent Hills, titolo che ha terrorizzato gli utenti con il suo teaser giocabile P.T. Ora che Hideo Kojima è diventato indipendente, in molti si chiedono se mai ritornerà a lavorare su un horror dopo Death Stranding. In una recente intervista Kojima ha escluso questa possibilità. Perché? Gli horror gli fanno troppa paura:

“Sono una persona che si spaventa con poco. Ecco perché sono bravo a far spaventare gli altri, perché so esattamente cosa può far spaventare. Il problema è che pensare a situazioni terrificanti e a cose spaventose mi provoca dei bruttissimi incubi. Ecco perché non ho più intenzione di sviluppare un titolo horror.”


Death Stranding è un videogioco per .

Death Stranding non ha ancora una data di uscita.

12 Commenti a “Hideo Kojima non realizzerà più un horror”

  1. KojimaSan on

    La paura è una cosa soggettiva, personalmente re7 non mi fa paura

    Allora in una totalità relegabile al 100% è sbagliato dire che soltanto "alcuni" hanno avuto paura visto che tu sei l'1%; no?

  2. adenosina on

    Allora in una totalità relegabile al 100% è sbagliato dire che soltanto "alcuni" hanno avuto paura visto che tu sei l'1%; no?

    Tra le mie conoscenze ci sono persone che si sono cagate completamente sotto che persone che come me hanno reagito tiepidamente al gioco

  3. KojimaSan on

    Tra le mie conoscenze ci sono persone che si sono cagate completamente sotto che persone che come me hanno reagito tiepidamente al gioco

    Perfetto, ora coincide. Magari cagarsi addosso è esagerato ma la sensazione d'inquietudine in talune fasi del gioco è palesemente presente e tangibile.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.