Electronic Arts vuole migliorare la propria reputazione

Vi abbiamo riportato ieri dei cambi di vertice in Electronic Arts, una mossa presa per migliorare la reputazione della compagnia dopo i flop di Mass Effect: Andromeda, il caos sulle microtransazioni di Star Wars: Battlefront II e il rinvio di Anthem al 2019. A rivelarlo è Patrick Söderlund, responsabile di EA Worldwide Studios:

“Mentirei se dicessi che questi avvenimenti non ci hanno danneggiato. Abbiamo capito i nostri errori e ci siamo messi al lavoro per rimediare, abbiamo rivisto le meccaniche legate alla monetizzazione e altri aspetti dei nostri giochi. Per i titoli che arriveranno in seguito, come Anthem o il nuovo Battlefield, abbiamo capito che non possiamo permetterci di ripetere gli stessi errori, e non lo faremo…”

Diversi cambiamenti ai vertici di Electronic Arts

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.