Al via la Final Beta di Sea of Thieves

Rare ha annunciato che questo fine settimana prenderà vita la Final Beta di Sea of Thieves: come da titolo, questa sarà l’ultima prova generale prima del lancio del titolo, previsto per il 20 marzo, e sarà aperta a tutti. L’open beta è già in corso su Xbox One e terminerà domenica sera. L’executive producer Joe Neate ha spiegato quanto sia importante per il team poter testare il gioco con un grande numero di giocatori, in modo da verificare la tenuta effettiva dei server. Neate ha poi dichiarato che l’open beta includerà diverse novità, in particolar modo ne ha sottolineate due:

  •  L’alleanza dei Mercati: tramite un emissario, sarà possibile compiere delle quest per l’alleanza dei mercanti, principalmente dovremo catturare animali e scambiarli in con delle ricompense in oro.
  • Eventi legati ai forti degli scheletri: durante il gioco comparirà un grosso teschio illuminato tra le nuvole che segnalerà la presenza di un forte pesantemente difeso dagli scheletri. Riuscire ad avere la meglio su quest’ultimi ci garantirà una lauta ricompensa.

Ci sono molte altre novità come la nuova interfaccia grafica, comprendente i dialoghi e che dovrebbe essere quella definitiva, e sono stati aggiunti nuovi elementi audio e ampliate le opzioni di customizzazione dei personaggi. Vi lasciamo con il video dell’annuncio di questa open beta finale e vi ricordiamo che Sea of Thieves sarà disponibile dal 20 marzo 2018 anche con Xbox Game Pass.


Sea of Thieves è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Sea of Thieves è il 20 marzo 2018 per Xbox One.

2 Commenti a “Al via la Final Beta di Sea of Thieves”

  1. edgar poe01 on

    Provato. Ma era solo in inglese! Nella vostra rece vi chiedo di avvisare l’utenza sulla localizzazione.
    Poi nessun NPG parlava, solo testi scritti. Come mai questa decisione?

  2. LucaS93 on
    edgar poe01

    Provato. Ma era solo in inglese! Nella vostra rece vi chiedo di avvisare l'utenza sulla localizzazione.
    Poi nessun NPG parlava, solo testi scritti. Come mai questa decisione?

    Il gioco finale sarà in italiano, non è mica un indie senza budget che risparmia sulla localizzazione.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.