Hyrule Warriors Legends - Recensione

Sono passati 17 mesi dall’uscita di Hyrule Warriors per Wii U, Musou sviluppato da Koei Tecmo Games incentrato nel mondo di Link e Zelda. Abbiamo già ampiamente discusso il titolo, grazie al nostro recensore Macchia, che ha descritto in maniera limpida e cristallina cosa aspettarsi da esso.

Dopo oltre un anno, Hyrule Warrios aggiunge il nome “Legends” al titolo e si appresta ad arrivare su Nintendo 3DS, pronto a portare l’adrenalina delle battaglie su portatile, mantenendo la stessa giocabilità presentata su Wii U… o forse no.

 

Deja Vu

Numerosi video in CG introdurranno la storia al giocatore, alternando fasi di combattimento a fasi di trama, in maniera da rendere il proseguimento interessante. Nulla cambia da ciò che si è già visto. La trama prosegue allo stesso modo, i collezionabili sono sempre lì da scovare, e la proposta iniziale di rendere il titolo più semplice per i nuovi arrivati fa semplicemente sorridere, in quanto ricordiamo essere un Musou, e questo sta a significare di base una difficoltà quasi inesistente per la maggior parte dei giocatori, mentre potrebbe essere invece interessate per chi voglia consumare il titolo da cima a fondo, scoprendo ogni personaggio, collezionabile, e volesse completare ogni sfida.
Il gioco procede quindi in maniera consona a quanto già visto su Wii U, introducendoci subito in battaglie da 20 o 30 minuti l’una, con vari obiettivi a schermo da seguire.

Le differenze che (non) fan testo

Ciò che più conta prima di considerare l’acquisto del titolo sono le differenze tra la versione Wii U e le quelle tra le due versioni del gioco, perché sì, esso si presenta diversamente se giocato su Nintendo 3DS oppure New Nintendo 3DS. Ma andiamo con ordine.

Se mentre con Wii U il joypad diventava un’enorme mappa, e la tv il nostro campo di battaglia (ovviamente è un’impostazione predefinita e personalizzabile), avere la stessa impostazione su 3DS con due schermi molto vicini tra di loro significa anche qui dare un colpo d’occhio alla mappa posta sullo schermo inferiore, che ci fornirà informazioni utilissime sugli alleati, le zone conquistate ed i collezionabili.

A livello di gioco, vi sono alcune chicche in più riservate alla versione Legend, tra cui:

  • Nuovi personaggi e nuovi elementi della trama basati su Zelda: The Wind Waker
  • Una nuova caratteristica del menu che permette di passare da un personaggio all’altro direttamente toccandolo sul touch screen
  • La libertà di giocare con due personaggi amati dai fan come Tetra e King Daphnes per la prima volta nella serie

Inoltre, sono presenti anche altri personaggi esclusivi per la versione DS, come Skull Kid, Toon Link, e Linkle. Non disperate riguardo ad essi, poiché all’interno del gioco troverete un codice da inserire nella versione Wii U, così da poter utilizzare i personaggi aggiuntivi anche su console fissa, in modalità Free Mode.

La compatibilità con gli Amiibo permette di sbloccare varie armi per i personaggi di Link, Zelda, Toon Link, Ganondorf e Sheik. Wolf Link sbloccherà invece delle armi sia per Minda che per Twili Minda.

Tuttavia, per un gioco uscito dopo oltre un anno dalla versione Wii U, si tratta di non molte differenze tangibili. Se già questo potrebbe sembrare deludente, aspettate di vedere cosa ci riserva la versione per Nintendo 3DS.

Quel vantaggio sleale

Se i possessori di un New Nintendo 3DS potranno ruotare la telecamera a piacimento durante le battaglie e godere del gioco in 3D, questo non sarà infatti possibile per chi possiede il “vecchio” Nintendo 3DS.

Riportiamo qui la dicitura dal sito ufficiale Nintendo:

Niente sembra presagire che la versione per Nintendo 3DS, a tutti gli effetti, NON supporta il 3D in questo titolo, disabilitato di base.

Curioso, ho spulciato invece nintendo.com che al contrario riporta, in inglese, la dicitura “Il gioco Hyrule Warrios Legends è giocabile in 3D solo con un New Nintendo 3DS o un New Nintendo 3DS XL

Sarà stato forse il caso di specificarlo anche sul sito Italiano?

A parte questo, probabilmente questa mancanza sta a significare che il gioco non riusciva ad avere buone prestazioni per andare su un vecchio Nintendo 3DS. Anche se qualcuno potrebbe dire che il vantaggio potrebbe essere sleale, considerato che le due console appartengono alla stessa generazione. Se non altro, senza 3D avremo delle ottime prestazioni su Nintendo 3DS, giusto? Sbagliato.

Il framerate è decisamente basso, per un musou caratterizzato da un’azione adrenalinica e battaglie tra orde di nemici. Ruotare la telecamera correndo, significherà vedere gli elementi di sfondo saltare a piè pari dei pixel, ed in generale, il gioco risulta a tratti affetto da una sorta di slow motion durante degli scontri.

Se riguardo la grafica, portata da un 3D niente male su Wii U a modelli poligonali semplici e texture a bassissima risoluzione, potremmo anche chiudere un occhio, tutto questo non viene giustificato nel momento in cui il gioco gira effettivamente in maniera lenta su di un Nintendo 3DS, nonostante i numerosissimi pop up di nemici ed elementi di sfondo.

Scordatevi quindi le centinaia di nemici a schermo, poiché se riuscirete a vederne una manciata sarà già una piccola vittoria.

Si tratta quindi di un gioco che viene effettivamente eseguito in maniera diverso su due console della stessa generazione, dove la differenza non è solo riguardo la rapidità dei caricamenti, ma parliamo proprio di una giocabilità diversa e tangibile.

Ricordiamo inoltre di come il “vecchio” 3DS non supporti la tecnologia alla base degli Amiibo, e per questo motivo, per usufruire della funzione, è necessario un accessorio acquistato a parte.

Conclusione

Hyrule Warriors Legends è un titolo divertente che arricchisce la serie di Dinasty Warriors grazie ai luoghi caratteristici di Hyrule ed al carisma dei personaggi che popolano il mondo di Zelda. L’idea di portarlo su console portatile potrebbe far felice molte persone che passano lunghe ore a viaggiare e vogliono portarsi dietro l’azione tipica dei Musou. Tuttavia, dopo aver visto le prestazioni su di un Nintendo 3DS (non new), la scelta di Nintendo di non rendere il titolo esclusiva per il New Nintendo 3DS non è assolutamente chiara, così come non lo è la descrizione del gioco sul sito Nintendo, dove nulla fa presagire i numerosi difetti e le differenze che affliggono la versione meno recente della console. Le differenze tra la versione Wii U poi non bastano a giustificare l’uscita del titolo a così tanto tempo di distanza, lasciando in generale una vaga delusione, nonché frustrazione per i giocatori che non hanno voluto o potuto aggiornare la console alla nuova versione. Tuttavia, se non avete avuto modo di giocarvi la versione per la console casalinga, e avete un New 3DS, Hyrule Warriors Legends garantirà ore di azione e divertimento in 3D.

AGGIORNAMENTO: Grazie anche alla nuova Patch che mira alla correzione di bug e miglioramento generale del framerate, il voto totale è stato riveduto

2 Commenti a “Hyrule Warriors Legends”

  1. MarkoDeeJay on

    Sono d'accordo, il titolo è molto variegato e divertente, e per chi ha un New 3DS sicuramente darà soddisfazioni… meno per chi ha un "normale" 3DS, cosa che ha abbassato drasticamente il voto finale

  2. Macchiaiolo on

    Mio al D1. Mi è piaciuto molto su WiiU, ma giocare in mobilità ha tutto un altro senso per il mio stile di vita.

    Aggiungiamo che avendo il New 3DS, mi potrò godere il titolo senza le magagne che ci sono sul 3DS standard.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.