Ubisoft: non c’è mercato per i giochi mediocri

Console tribe news - Ubisoft: non c'è mercato per i giochi mediocri

Impazienti di giocare l’atteso secondo episodio di uno dei più forti brand Ubisoft? Durante una recente intervista, il CEO di Ubisoft Montrèal Yannis Mallat ha risposto alla domanda se lo vedesse preoccupato per il suo pargolo Assassin’s Creed 2, gioco che esce a Novembre pericolosamente vicino al titano Modern Warfare 2 di Activision. Una delle due grosse produzioni schiaccerà l’altra in termini di vendite?

<< Beh di certo non ho la pretesa di sapere in anticipo cosa succederà in futuro. Quello di cui sono sicuro è che nel mercato di oggi non c’è più posto per i giochi mediocri e per quelli scadenti. Tuttavia c’è sicuramente spazio per i giochi fantastici, e Assassin’s Creed e uno di questi. >>

La prima recensione di Assassin’s Creed 2, curata da Official Xbox Magazine, sembrerebbe confermare le parole di Mallat, poichè assegna all’avventura di Ezio Auditore un ottimo 9/10.

34 Commenti a “Ubisoft: non c’è mercato per i giochi mediocri”

1 2
  1. Bahamut Zero on

    Io l'ho prenotato però il primo l'ho abbandonato a metà dalla noia e non so nemmeno come si conclude la storia.

    non si conclude XD

    cioè, quella di altair si, più o meno, ma quella di desmond è solo all'inizio

  2. Ziel van brand on

    Il costo per produrre un videogioco è alto, e quindi il numero di vendite da fare per tornare dall'investimento con sufficienti guadagni è più alto.

    traducendo le parole di mallat in questo modo, hanno un grande significato, peccato che…

    Intanto ubisoft continua a sfornare Giulia Passione di qua e passione di là come il pane :rotfl:

    :lalala:

  3. shockwave82 on

    sono daccordissimo sul fatto che i giochi mediocri vendono poco… il problema è il prezzo… chi me lo fa fare di comprare un gioco mediocre quando devo pagarlo lo stesso prezzo di un "forza motorsport 2" o di un "call of duty" ???

    Con la grande mole di giochi per console che escono gia' da qualche anno (il mercato console è molto molto aumentato rispetto a una volta, con le 3 case che si combattono con numeri, tecnologie diverse ed esclusive) è difficile che un gioco mediocre non vada ad uscire in concomitanza con uno molto piu' blasonato… quindi, a meno che il videogiocatore non sia totalmente predisposto a comprare quel gioco per motivi personali o di grande passione per quel tipo di gioco, non lo farà e acquisterà il gioco più conosciuto, col quale "va sul sicuro".

    Per quanto riguarda, invece, il confronto diretto tra AC2 e COD, direi che sono 2 giochi totalmente diversi… al videogiocatore comune possono interessare comunque entrambi…

    Penso che COD sia un MUST HAVE per ogni player di console play3 o xbox360… gioco single player da sempre STUPENDO, ottima grafica, ma soprattutto un ONLINE STREPITOSO, che allunga la longevità del titolo (in single player dei precedenti capitoli era il punto debole in quanto molto corto) in maniera incredibile.

    Assassin's Creed è stato un gran bel gioco, innovativo per certi punti, bella storia, bellissima grafica, divertente… ma troppo TROPPO ripetitivo…

    Io sinceramente mi sono stancato dopo poche ore di gioco e l'ho lasciato perdere… non sono riuscito ad andare avanti… ero curioso di continuare la storia per vedere come finiva (mi han detto che il finale dell'1 delude un po cmq) ma non ce l'ho fatta.

    Secondo me alcuni si faranno scoraggiare proprio da questo punto del primo capitolo… spero vivamente che gli sviluppatori abbiano trovato il modo di "eliminare" o comunque modificare questo punto debole del primo capitolo.

  4. kenshiro666 on

    sono daccordissimo sul fatto che i giochi mediocri vendono poco… il problema è il prezzo… chi me lo fa fare di comprare un gioco mediocre quando devo pagarlo lo stesso prezzo di un "forza motorsport 2" o di un "call of duty" ???

    Con la grande mole di giochi per console che escono gia' da qualche anno (il mercato console è molto molto aumentato rispetto a una volta, con le 3 case che si combattono con numeri, tecnologie diverse ed esclusive) è difficile che un gioco mediocre non vada ad uscire in concomitanza con uno molto piu' blasonato… quindi, a meno che il videogiocatore non sia totalmente predisposto a comprare quel gioco per motivi personali o di grande passione per quel tipo di gioco, non lo farà e acquisterà il gioco più conosciuto, col quale "va sul sicuro".

    Per quanto riguarda, invece, il confronto diretto tra AC2 e COD, direi che sono 2 giochi totalmente diversi… al videogiocatore comune possono interessare comunque entrambi…

    Penso che COD sia un MUST HAVE per ogni player di console play3 o xbox360… gioco single player da sempre STUPENDO, ottima grafica, ma soprattutto un ONLINE STREPITOSO, che allunga la longevità del titolo (in single player dei precedenti capitoli era il punto debole in quanto molto corto) in maniera incredibile.

    Assassin's Creed è stato un gran bel gioco, innovativo per certi punti, bella storia, bellissima grafica, divertente… ma troppo TROPPO ripetitivo…

    Io sinceramente mi sono stancato dopo poche ore di gioco e l'ho lasciato perdere… non sono riuscito ad andare avanti… ero curioso di continuare la storia per vedere come finiva (mi han detto che il finale dell'1 delude un po cmq) ma non ce l'ho fatta.

    Secondo me alcuni si faranno scoraggiare proprio da questo punto del primo capitolo… spero vivamente che gli sviluppatori abbiano trovato il modo di "eliminare" o comunque modificare questo punto debole del primo capitolo.

    Questo gioco non mi convince ,sembra spingano tanto solo sulle scenografie di gioco venezia firenze.

    Come fanno ha rendere un gioco vario in soli 16 mesi troppo poco tempo ,un gioco ha bisogno  di tempi doppi di sviluppo .

    Un po come i seguiti di prince of persia ,tutti giochi inferiori al primo  (quelli usciti per xbox & ps2 )

  5. fomento on

    non credo che MW2 o AC2 si ostacoleranno, sono troppo diversi…

    più che altro faceva prima a dire che si devono fare giochi che vendono tanto, soprattutto se lo sviluppo è molto oneroso, poi di giochi mediocri loro ne fanno a bizzeffe però vendono cmq tanto e sono contenti:razz:

  6. faximusy on

    traducendo le parole di mallat in questo modo, hanno un grande significato, peccato che…

    :lalala:

    Sicuramente "Giulia che passione" non è la mia serie preferita e non l'ho giocata, ma non credo sia così scadente se ha avuto tutto questo successo 😉

  7. CJ_21 on

    Sicuramente "Giulia che passione" non è la mia serie preferita e non l'ho giocata, ma non credo sia così scadente se ha avuto tutto questo successo 😉

    Reputi la maggior parte dei Giochi Wii decenti? Giulia vende tanto perché va di moda e l'idea dietro è carina, ma ti pare che abbia un Gameplay ottimo? :asd:

  8. Ziel van brand on

    Sicuramente "Giulia che passione" non è la mia serie preferita e non l'ho giocata, ma non credo sia così scadente se ha avuto tutto questo successo 😉

    ah beh, questo ragionamento non fa una piega! 🙄

    quindi, per lo stesso ragionamento, questi tizi:

    formano un'ottima band! :lalala:

    :asd:

  9. faximusy on

    Non conosco la musica dei Tokyo Hotel, veramente non so nemmeno che genere suonano.

    Credo sia una band precostruita, quindi con ottimi musicisti e compositori dietro (basti pensare al successo che hanno avuto gruppi come i Take That, Bakestreet Boys, o la stessa Britney Spears :asd: c'è un lavoro dietro enorme e le canzoni bucano il mercato perchè sono di qualità).

    Riguardo Giulia che passione, mi sono informato, e pare che siano davvero giochi mediocri :asd: ma quindi vendono beneficiando dell'effetto novità, non avendo veri competitor.

  10. Ziel van brand on

    Non conosco la musica dei Tokyo Hotel, veramente non so nemmeno che genere suonano.

    Credo sia una band precostruita, quindi con ottimi musicisti e compositori dietro (basti pensare al successo che hanno avuto gruppi come i Take That, Bakestreet Boys, o la stessa Britney Spears :asd: c'è un lavoro dietro enorme e le canzoni bucano il mercato perchè sono di qualità).

    :shocked: :shocked: :shocked:

    ottimi musicisti e compositori (dietro le quinte)???

    ok, ok… non li hai mai sentiti sti 4 tedeschi, ma ti posso assicurare che ascoltare il ronzio della radio quando non riceve bene il segnale è più piacevole ._.

    Riguardo Giulia che passione, mi sono informato, e pare che siano davvero giochi mediocri :asd: ma quindi vendono beneficiando dell'effetto novità, non avendo veri competitor.

    per certe cose, vale una semplice legge. la stessa che ti fa dire che non è necessario assaggiare le feci per dire che fanno schifo 🙄

  11. lenny82 on

    per me invece la maggior parte dei giochi che escono per console fanno cacare… escluso i porting da arcade (che sono un discorso a parte) i giochi davvero validi di questa gen si contano sulle punte della dita… 😕

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.