THQ: puntiamo tutto su core games e digitale

THQ abbandona i giochi per ragazzi su licenza

L’intensa fase di ristrutturazione di THQ non si è conclusa con il nuovo logo aziendale, altri cambiamenti strutturali sono in piena fase di implementazione ed altre novità probabilmente saranno comunicate in futuro. L’opera di rinnovamento societario passa dall’abbandono dei giochi per ragazzi su licenza per concentrarsi sui core games e sul digitale.

Nel corso della consueta assemblea con gli investitori, Brian Farrell, presidente e CEO di THQ, ha rivelato l’abbandono del settore dei giochi per ragazzi per “focalizzarsi solo sui franchise più forti“. Un esempio riportato è Saints Row: The Third che rappresenta un “esempio della nuova visione strategica della società che ha portato alla distribuzione di 3,8 milioni di unità del mondo che, secondo le aspettative, diventeranno 5 o 6 milioni di unità nell’arco della vita di questo titolo. Inoltre la robusta offerta di contenuti digitali per Saints Row: The Third ha fruttato i maggiori guadagni su console nella storia di THQ“. 

La nuova strada intrapresa dalla società proseguirà con il rilascio di UFC Undisputed 3, Darksiders II, inSANE, Warhammer 40,000 e un nuovo titolo ad opera dell’ex membro di Ubisoft Patrice Désilets. Altre direttive sul nuovo modello di business di THQ saranno affrontate nel corso di una conference call che si terrà il 2 febbraio.


Saints Row: The Third è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Saints Row: The Third è il 15 novembre 2011 per Playstation 3, Xbox 360.

3 Commenti a “THQ: puntiamo tutto su core games e digitale”

  1. Ciccio8 on

    Saints Row: The Third che rappresenta un "esempio della nuova visione strategica della società che ha portato alla distribuzione di 3,8 milioni di unità del mondo che, secondo le aspettative, diventeranno 5 o 6 milioni di unità nell'arco della vita di questo titolo. Inoltre la robusta offerta di contenuti digitali per Saints Row: The Third ha fruttato i maggiori guadagni su console nella storia di THQ".

    Non so se siano stime di vendita attendibili, ma a quanto pare questo gioco diverte parecchio l'utenza, sul resto invece c'è da stendere un velo pietoso, e propriamente sui contenuti digitali e sul loro fatturato :doh:

  2. Wanicola on

    dall'abbandono dei giochi per ragazzi su licenza per concentrarsi sui core games

    Certo, come se la maggiorparte degli acquirenti che hanno comprato Saints Row 3 non fossero ragazzini vogliosi di rubare auto 🙂

    Quello non è core gaming (che parola brutta) è main stream gaming (ancora peggiore)

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.