The Witcher 3 ha venduto 30 milioni di copie nel mondo registrando un 2020 da record

CD Projekt RED ha annunciato che la serie The Witcher ha venduto in totale 50 milioni di copie nel mondo. Di queste 30 milioni di copie sono state vendute da The Witcher 3: Wild Hunt. Il gioco ha registrato un 2020 da record, complice anche la serie Netflix di The Witcher e la versione Nintendo Switch. Il gioco infatti ha registrato nel 2020 ricavi superiori rispetto al 2017, 2018 e 2019. Solo il primo anno di vita (2015-2016) è stato migliore in termini di ricavi. CD Projekt RED ha poi confermato che l’aggiornamento PS5 e Xbox Series X|S uscirà entro la fine del 2021.


The Witcher 3: Wild Hunt è un gioco di ruolo di nuova generazione incentrato sulla trama e ambientato in un universo aperto, caratterizzato da un'ambientazione fantasy mozzafiato in cui ogni scelta comporta delle conseguenze. In The Witcher si indossano i panni di un esperto cacciatore di taglie incaricato di trovare una ragazza oggetto di una profezia in un universo fantasy aperto ricco di città mercantili, pericolosi valichi di montagna e caverne da esplorare. Addestrati fin da bambini e mutati per ottenere abilità, forza e riflessi sovrumani, i witcher sono al contempo dei reietti e gli unici in grado di affrontare i mostri che popolano il loro mondo. Ideato per offrire un'avventura senza fine, l'universo aperto di The Witcher segna un nuovo standard quanto a dimensioni, ricchezza e complessità.

The Witcher 3: Wild Hunt è un videogioco del genere , sviluppato da e pubblicato da per , , .

La data di uscita di The Witcher 3: Wild Hunt è il 19 maggio 2015 per PC, Playstation 4, Xbox One.

Un Commento a “The Witcher 3 ha venduto 30 milioni di copie nel mondo registrando un 2020 da record”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.