The Last of Us Part II, il comunicato di Naughty Dog sulle minacce di morte al team e al cast

È stato un weekend molto burrascoso per Naughty Dog e in particolar modo per i nomi che hanno contribuito alla creazione di The Last of Us Part II. Laura Bailey, interprete di Abby, e Neil Druckmann, creative director, hanno pubblicato sui propri canali social degli screen delle numerose minacce di morte ricevute dai ‘fan’ del gioco. Usiamo le virgolette perché definire fan queste persone ci sembra un’offesa per i veri fan.

Naughty Dog ha così rilasciato un comunicato di risposta a tutti questi messaggi di odio:

“Accogliamo con favore le discussioni critiche, ma condanniamo qualsiasi forma di molestia o minaccia nei confronti del nostro team e del nostro cast. La loro sicurezza è la nostra massima priorità, ma dobbiamo tutti lavorare insieme per sradicare questo tipo di comportamento e mantenere un discorso costruttivo e compassionevole.”


Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati. A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l'agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

The Last of Us: Part II è un videogioco che appartiene alla serie del genere , sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di The Last of Us: Part II è il 19 giugno 2020 per Playstation 4.

13 Commenti a “The Last of Us Part II, il comunicato di Naughty Dog sulle minacce di morte al team e al cast”

  1. stefano.pet on

    Che schifo di società. Qua il gioco non c'entra nulla: bello o brutto, perfetto o rovinato. Semplicemente si tratta di persone che non dovrebbero stare in una società civile, segno evidente che c'è qualcosa che non funziona. È necessario che queste minacce portino a conseguenze, non è più possibile tollerare che stando dietro una tastiera si possa fare il bello e il cattivo tempo. Pochi giorni fa una influencer di 16 anni indiana si è suicidata in conseguenza dei commenti degli haters.

  2. DJ_Jedi on

    Cmq tutte le lamentele che vedono sono per il personaggio di Abby, quindi qualche motivo ci deve essere, ma non si deve mai arrivare ad una cosa del genere. È una cosa vergognosa, si può apprezzare o addirittura odiare una cosa, ma le minacce di morte sono il sintomo di un problema più grande, una società che non sa vivere con quello con cui non concordano, ormai tutti sono offesi e speciali, invece di dargli attenzione dovrebbero dargli un bel calcio in culo.

  3. stefano.pet on
    DJ_Jedi

    Cmq tutte le lamentele che vedono sono per il personaggio di Abby, quindi qualche motivo ci deve essere, ma non si deve mai arrivare ad una cosa del genere. È una cosa vergognosa, si può apprezzare o addirittura odiare una cosa, ma le minacce di morte sono il sintomo di un problema più grande, una società che non sa vivere con quello con cui non concordano, ormai tutti sono offesi e speciali, invece di dargli attenzione dovrebbero dargli un bel calcio in culo.

    Il motivo c'è: sono dei razzisti omofobi che predicano bene e poi si rivelano per la loro reale natura. Non c'è da discutere con questa gente, vanno cancellati. Sul personaggio c'è tanto da discutere, è stato fatto così apposta. Per quello che fa però, non per il suo aspetto fisico o per il suo orientamento sessuale (che è etero, tra l'altro, quindi si parla del nulla cosmico). Il gioco offre spunti di polemica, volutamente, ma se la gente ha difficoltà a impersonare un pg omosessuale o trans ha bisogno di aiuto e la colpa non è di chi produce il gioco.

  4. The_WLF on

    Chi critica Abby, per me il personaggio migliore del gioco, TLOU2 non lo ha nemmeno toccato con un bastone e si lamenta solo perché ha evidenti problemi mentali.

  5. stefano.pet on
    The_WLF

    Chi critica Abby, per me il personaggio migliore del gioco, TLOU2 non lo ha nemmeno toccato con un bastone e si lamenta solo perché ha evidenti problemi mentali.

    Esatto. Io amo Ellie, e l'ho fatto per tutto il gioco: sia quando faceva le cose giuste che quando faceva cavolate. Con Abby si fa un percorso che inizia con l'odio a causa delle azioni del personaggio maturano giocando e scoprendo il passato e le motivazioni del pg. Se ci si ferma alla prima azione e si tira giù un casino si è superficiali, ma vorrei far capire a questa gente, che sicuramente di cavolate nella vita ne avran fatte, come si sentirebbero loro se venissero giudicati con la stessa superficialità. Ma a prescindere da questo: è un videogioco, come ti passa per la testa di prendertela così con un'attrice o un regista o un produttore nella vita REALE. Vuol dire che non sei connesso con la realtà, che confondi il gioco con vita vera.

  6. MmK83 on
    stefano.pet

    Devo rigiocarlo su ps5 😉

    Che è esattamente quello che farò io.L'ho platinerò su ps5 facendo anche una run dedicata al massimo livello di difficoltà.

  7. stefano.pet on
    MmK83

    Che è esattamente quello che farò io.L'ho platinerò su ps5 facendo anche una run dedicata al massimo livello di difficoltà.

    No, io la run per il platino la sto facendo e sono a metà gioco. Ma una run su ps5 per vedere le novità grafiche voglio assolutamente farla. Se poi non ci sarà una versioni enanched sono già ben soddisfatto anche adesso.

  8. DJ_Jedi on
    stefano.pet

    Su subito io l'ho trovato a 50 incellophanato

    40 è il massimo che sono disposto a spendere per un gioco, è un limite che mi sono autoimposto qualche anno fa e non voglio superarlo.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.