The Last of Us: Part II girerà su PS5

Jim Ryan, presidente di Sony Interactive Entertainment, ha confermato che The Last of Us: Part II girerà su PS5 grazie alla funzione di retrocompatibilità della console. Ryan non ha fornito ulteriori dettagli, ma la speranza è che Naughty Dog rilasci un update in grado di migliorare ulteriormente il già sontuoso comparto tecnico della sua opera in arrivo il 19 Giugno su PS4.


Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati. A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l'agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

The Last of Us: Part II è un videogioco che appartiene alla serie del genere , sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di The Last of Us: Part II è il 19 giugno 2020 per Playstation 4.

5 Commenti a “The Last of Us: Part II girerà su PS5”

  1. stefano.pet on

    Ovvio, anche perché io voglio vederlo con il ray tracing. Se c'è una cosa che non mi ha convinto nella State of Play è stata proprio l'illuminazione.

  2. KojimaSan on
    stefano.pet

    Ovvio, anche perché io voglio vederlo con il ray tracing. Se c'è una cosa che non mi ha convinto nella State of Play è stata proprio l'illuminazione.

    Ho notato anche io una illuminazione "basilare" nelle fasi in game ma sono fiducioso che graficamente sarà da riferimento.

  3. Prinzilabelva on
    stefano.pet

    Ovvio, anche perché io voglio vederlo con il ray tracing. Se c'è una cosa che non mi ha convinto nella State of Play è stata proprio l'illuminazione.

    Lascia stare guarda. Dopo Control tutti i giochi mi sembrano davvero piatti a livello di illuminazione. All'inizio, mentre giocavo a Control stesso nemmeno ci facevo caso. Poi provando altro sono rimasto scioccato io stesso da quanto il RT mi aveva abituato bene nel titolo Remedy

  4. stefano.pet on
    Prinzilabelva

    Lascia stare guarda. Dopo Control tutti i giochi mi sembrano davvero piatti a livello di illuminazione. All'inizio, mentre giocavo a Control stesso nemmeno ci facevo caso. Poi provando altro sono rimasto scioccato io stesso da quanto il RT mi aveva abituato bene nel titolo Remedy

    Ma guarda che Control anche senza RT ha un'illuminazione studiata per bene. Ovviamente la resa con l'RT è tutta un'altra cosa e basta vederla una volta per rendere feci tutto il resto. All'inizio l'ho sottovalutato, ma l'influenza sulla resa grafica è veramente tanto evidente che mi sono dovuto ricredere.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.