Telltale Games chiuderà i battenti, cancellati Stranger Things e The Wolf Among Us 2

Bruttissime notizie per Telltale Games, la software dietro diverse avventure narrative come la serie di videogiochi su The Walking Dead, Tales from the Borderlands, Batman, The Wolf Among Us, Minecraft: Story Mode e molti altri ancora.

Telltale Games ha infatti annunciato su Twitter di aver fatto dei licenziamenti di massa con giusto 25 dipendenti che rimarranno attivi per rispettare gli impegni che la compagnia si è presa nei confronti del consiglio d’amministrazione e dei partner. Il CEO Pete Hawley ha rivelato che l’anno appena trascorso è stato molto difficile per Telltale Games: la compagnia ha infatti cercato di effettuare una serie di manovre per dare inizio a un nuovo corso e salvarsi dalla bancarotta, ma purtroppo è finito il tempo per cercare di completare il tutto.

Secondo alcuni report, Telltale Games poteva vantare la bellezza di ben 400 dipendenti. Una prima mandata di licenziamenti ha visto la compagnia scendere a 310 dipendenti per poi licenziarne altri 285 arrivando così ai 25 che si trovano attualmente per completare i lavori su The Walking Dead: The Final Season, mentre The Wolf Among Us 2 e Stranger Things sono stati cancellati. Sempre secondo i report alla compagnia restano pochi mesi di vita, dopodiché la chiusura sarà inevitabile. Attendiamo comunque maggiori comunicazioni da parte della software house per la conferma ufficiale sulla chiusura e sulla cancellazione dei due videogiochi.