Silent Hill per PS5 sarà un soft reboot?

AestheticGamer aka Dusk Golem, noto insider molto vicino al panorama horror, è tornato a parlare del tanto chiacchierato Silent Hill per PS5. Diverse le informazioni diffuse dall’insider: nel 2018 Konami ha valutato due diversi progetti, un reboot e un gioco a episodi. Successivamente nei primi mesi del 2019 Konami avrebbe iniziato lo sviluppo di un nuovo Silent Hill. Su queste notizie l’insider si dice sicuro al 100% avendo fonti molto vicine che hanno lavorato al progetto. Da qui Dusk Golem ha svolto qualche indagine scoprendo alcune informazioni di cui però non ha la certezza al 100%: il gioco è in sviluppo presso Sony Japan Studio e sarà esclusiva PS5; Keiichiro Toyama il director; Akira Yaomoka alla colonna sonora; Masahiro Ito si occupa della direzione artistica; diversi sviluppatori di Siren e Gravity Rush coinvolti nello sviluppo; Kojima non è coinvolto; Sony non ha comprato l’IP e il gioco non è un remake, ma un soft rebot; il gioco è già giocabile e la demo verrà mostrata dopo il reveal.

4 Commenti a “Silent Hill per PS5 sarà un soft reboot?”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.