Rumour: Resident Evil VIllage è il nome del nuovo capitolo della saga horror, spuntano dettagli

Altri rumour arrivano dal portale Rely on Horror, anch’esso rivelatosi piuttosto affidabile per quanto riguarda le voci sulla serie di Capcom. Le informazioni provengono da diverse fonti che hanno partecipato all’evento Resident Evil Ambassador di Marzo in cui una ristretta cerchia di persona hanno potuto provare la demo.

Resident Evil 8 è il grande protagonista di queste ultime settimane con una serie di voci, provenienti da fonti piuttosto affidabili, che parlano di un annuncio molto vicino (magari a giugno nel solito periodo E3 anche se l’evento losangelino non si terrà) con un lancio previsto il prossimo anno su PS5, PS4, Xbox Series X e Xbox One. Le notizie trapelate provengono sia dal noto insider AestheticGamer aka Dusk Golem che dal portale Rely on Horror, due fonti molto affidabili per quanto riguarda la serie di Capcom. Ma andiamo con ordine.

Resident Evil 8 condivide con l’originale Resident Evil 3 (quello del 1999) la sua origine: entrambi infatti sono stati concepiti inizialmente come degli spin-off per poi trasformarsi in un capitolo principale della serie. Resident Evil 8 doveva essere inizialmente Revelations 3, ma Capcom ha cambiato le carte in gioco per due motivi: non far passare troppo tempo tra l’uscita di Resident Evil 7 e 8, e soprattutto perché convinta dai positivi feedback dei test interni.

Internamente il gioco è noto come Village: Resident Evil, nome che permetterà a Capcom di fare un giochetto simile con il numero romano come accaduto con Resident Evil 7. Quest’ultimo infatti si chiamava Resident EVIl: Biohazard, mentre il nuovo capitolo includerà il numero 8 romano nella parola VIllage.

Si parla di un inizio di gioco molto scioccante per i fan di vecchia data con delle scene che coinvolgono Chris Redfield. Alcune fonti parlano di un personaggio pesantemente rivisto dal punto di vista estetico, altre invece di un personaggio che riprende lo stile di RE7. Sembra presente anche Mia Winters in stato di gravidanza o con un bambino già nato.

Protagonista del gioco sarà comunque Ethan Winter (lo stesso di RE7) con tratti psicologici che ricordano Ash Williams. La gestione dell’inventario dovrebbe essere un insieme di quello tradizionale di RE7 e di quello a ‘Tetris’ di RE4.

La demo conferma la visuale in prima persona ed è ambientata in un villaggio innevato dell’Est Europa in cui Ethan esplora alcune case con gli NPC che sono però riluttanti nei confronti di uno straniero. Si parla di creature molto particolari come degli uomini bestia con enormi artigli. Esistono varie versioni della stessa demo: in alcune si è disarmati, in altre si cerca di affrontare queste bestie con una pistola che però si rivela inefficace costringendo il protagonista a scappare fino a quando non trova un fucile da caccia.

Ci sono alcuni elementi soprannaturali, probabilmente a causa delle allucinazioni indotte dal virus. Le allucinazioni possono innescare dei flashback, la stessa sequenza di apertura con Chris Redfield citata più sopra potrebbe essere un flashback. Queste scene oniriche sono quelle dal ritmo più concitato che si alternano con altre più tranquille e più in stile horror psicologico.

Gli uomini bestia sono guidati da una specie di strega dalla risata distintiva che perseguita Ethan durante la demo e un mostro simile a un gorilla. La strega non può essere uccise e si trasforma in insetti quando viene colpita. In alcune versioni della demo Ethan deve raggiungere un castello, in altre trova rifugio presso alcuni abitanti del villaggio. Uno di questi abitanti però si trasforma e massacra l’intero villaggio ad eccezione di una donna che aiuta il protagonista.


Resident Evil Village è un videogioco che appartiene alla serie del genere , sviluppato da e pubblicato da per , .

Resident Evil Village non ha ancora una data di uscita.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.