Resident Evil Village: data di uscita, demo, multiplayer e altre novità dallo Showcase

 Durante il Resident Evil™ Showcase di oggi, Capcom ha svelato nuovi dettagli chiave riguardo il suo attesissimo titolo survival horror Resident Evil™ Village, l’ottavo capitolo del franchise di Resident Evil. Capcom ha confermato che Resident Evil Village sarà disponibile in tutto il mondo il 7 maggio 2021 per PlayStation® 5, Xbox Series X|S e Steam, oltre che sulle piattaforme appena svelate, PlayStation® 4 e Xbox One. Resident Evil Village sarà idoneo per l’aggiornamento da PlayStation 4 alla versione digitale per PlayStation 5 e supporterà Smart Delivery per Xbox Series X|S e console Xbox One. Sono stati rivelati anche nuovi dettagli attraverso il primo video di gameplay esteso, oltre all’annuncio del gioco multiplayer Resident Evil™ Re:Verse che celebrerà il 25° anniversario del franchise. Da oggi sono aperti i pre-order e coloro che possiedono una console PlayStation 5 potranno assistere ad un’anteprima del bellissimo e misterioso Castle Dimitrescu di Resident Evil Village grazie alla demo stand-alone Maiden.

In Resident Evil Village prosegue la storia di Ethan Winters, che ha avuto inizio in Resident Evil™ 7 biohazard. L’ultimo capitolo combina un’azione mozzafiato con un gameplay survival horror esclusivo, sinonimo della serie Resident Evil. Nel primo video esteso di gameplay di oggi, il team di sviluppo ha rivelato diversi nuovi dettagli tra cui alcune funzionalità che richiamano gli elementi preferiti dai fan dei precedenti giochi di Resident Evil. Il protagonista Ethan, sarà ora in grado di acquistare e vendere oggetti, acquistare ricette per la creazione e personalizzare delle armi con un mercante soprannominato “The Duke”. Utilizzando i materiali trovati durante il gioco, sarà in grado di creare materiali di consumo inestimabili, necessari per sopravvivere ai terrori del villaggio. L’utilizzo di queste provviste comporterà anche una pianificazione più strategica, con un sistema di inventario rivisto basato sulla gestione dello spazio che sarà familiare ai fan della serie.

Il cast variegato di nemici apparsi durante il programma digitale di oggi rappresenta solo una piccola parte di quelli che troveremo in Resident Evil Village. Ethan affronterà molte minacce tra cui le velocissime creature che lo perseguitano senza sosta e le misteriose figlie di Lady Dimitrescu che possono trasformarsi in sciami di insetti. La schiera disparata di avversari del gioco avrà i propri attacchi distintivi, quindi i giocatori dovranno adattare le loro strategie con decisioni rapide in modo da capire quando attaccare, proteggere o fuggire per sopravvivere. Ethan ha una nuova mossa nel suo arsenale per creare maggiore distanza dai nemici e guadagnare tempo prezioso per decidere la sua prossima mossa.

A partire da oggi, i possessori di PlayStation 5 possono assistere a un’anteprima esclusiva dell’area del castello di Resident Evil Village tramite la demo Maiden. Questa esperienza stand-alone è autonoma, ma mette in mostra le straordinarie immagini e l’audio 3D che ti attendono nel gioco principale. Nei panni della Maiden, i giocatori dovranno fare affidamento esclusivamente sul proprio ingegno per fuggire in questa demo piena di tensione, poiché non avranno modo di combattere o difendersi. Una nuova e diversa demo per tutte le piattaforme sarà disponibile entro la fine della primavera.

Per celebrare il 25° anniversario del franchise di Resident Evil, che prenderà il via a marzo 2021, Capcom ha annunciato che Resident Evil Village includerà l’accesso a un’esperienza multiplayer gratuita intitolata Resident Evil Re:Verse in arrivo su PlayStation 4, Xbox One e PC. I giocatori PlayStation 5 e Xbox Series X|S possono accedere al gioco grazie alla retrocompatibilità. Questo bonus di ringraziamento per i fan presenta straordinarie immagini in stile fumetto e mette i famosi personaggi di Resident Evil l’uno contro l’altro in battaglie deathmatch da quattro a sei giocatori in luoghi iconici di Resident Evil. I giocatori possono scegliere i personaggi preferiti dai fan da un elenco e ognuno di loro avrà proprie abilità uniche da padroneggiare. Quando i giocatori vengono sconfitti in combattimento, il loro personaggio si rigenera trasformandosi in un’arma biologica per mettere in atto la sua vendetta nei confronti dei suoi nemici. Ulteriori informazioni su Resident Evil Re:Verse saranno disponibili prossimamente.

I pre-order di Resident Evil Village sono aperti già da oggi e permettono di prenotare la Standard Edition in versione fisica e digitale, una Deluxe Edition digitale e una Collector’s Edition fisica (i pre-order di quest’ultima saranno disponibili prossimamente presso retailer selezionati). La Deluxe Edition digitale include il gioco base e il “Trauma Pack” digitale, che include contenuti di gioco aggiuntivi tra cui un’arma Samurai Edge, il filtro speciale “Found Footage” ispirato a Resident Evil 7 biohazard e opzioni di salvataggio tramite mangianastri, accesso immediato a un livello di difficoltà particolarmente impegnativo e altro ancora. La Collector’s Edition fisica, include i contenuti digitali della Deluxe Edition più una straordinaria statuetta di Chris Redfield, una custodia SteelBook, un artbook, una mappa in tessuto del villaggio e una stampa A4 che raffigura il key art del gioco.


Resident Evil Village è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , .

La data di uscita di Resident Evil Village è il 7 Maggio 2021 per Playstation 4, Playstation 5, Xbox One, Xbox Series X|S.

17 Commenti a “Resident Evil Village: data di uscita, demo, multiplayer e altre novità dallo Showcase”

  1. stefano.pet on

    Confermo le mie impressioni negative avute col primo trailer, non mi piace quello che vedo. Si sta tornando ad estremizzare (già dai dlc del 7, in realtà) e a ripetere gli errori del passato. Spero di sbagliare di grosso perché il 7 mi è piaciuto molto

  2. KojimaSan on
    stefano.pet

    Confermo le mie impressioni negative avute col primo trailer, non mi piace quello che vedo. Si sta tornando ad estremizzare (già dai dlc del 7, in realtà) e a ripetere gli errori del passato. Spero di sbagliare di grosso perché il 7 mi è piaciuto molto

    Cos'è che non ti convince?

  3. stefano.pet on
    KojimaSan

    Cos'è che non ti convince?

    Lo stile grafico dei personaggi, l'ambientazione, il voler buttare tutto in caciara, il gigante con il martellone che fa tanto RE6… Ogni volta che trovano un equilibrio invece di migliorare devono strafare. Ripeto: sicuramente sto sbagliando, è un giudizio superficiale, ma ho avuto questa impressione al primo trailer e me la sto portando avanti man mano che vedo roba.

  4. KojimaSan on
    stefano.pet

    Lo stile grafico dei personaggi, l'ambientazione, il voler buttare tutto in caciara, il gigante con il martellone che fa tanto RE6… Ogni volta che trovano un equilibrio invece di migliorare devono strafare. Ripeto: sicuramente sto sbagliando, è un giudizio superficiale, ma ho avuto questa impressione al primo trailer e me la sto portando avanti man mano che vedo roba.

    Ti dirò, potresti avere ragione e torto allo stesso tempo. Ieri notte giocando la demo ho provato l'angoscia dei primi silent hill e constatato il surreale in cui sta andando a parare la serie. Ciò potrebbe essere un male o un bene, dipende da come lo si vive. Io per quello che ho visto aspetto con ansia l'uscita del gioco, mi ha preso.

  5. stefano.pet on
    KojimaSan

    Ti dirò, potresti avere ragione e torto allo stesso tempo. Ieri notte giocando la demo ho provato l'angoscia dei primi silent hill e constatato il surreale in cui sta andando a parare la serie. Ciò potrebbe essere un male o un bene, dipende da come lo si vive. Io per quello che ho visto aspetto con ansia l'uscita del gioco, mi ha preso.

    La demo non ha gameplay, è solo un corridoio per mostrare ambientazione ed engine. Il gameplay visto dai trailer e il finale della demo mi hanno devastato, mentre durante la demo ho visto molte cose che mi piacciono. Nel momento in cui mi spunta fuori la Freddy Krueger rumena a me viene da ridere e mi distruggi completamente il mood e perdi la mia attenzione. Stessa cosa durante il video di gameplay: ok, belli i nemici base, poi spunta "martellone" e io mi faccio una sonora risata e li mando a quel paese. L'engine è quello del 7, pari pari: me lo aspettavo, visto che è un gioco ps4/one.

  6. KojimaSan on
    stefano.pet

    La demo non ha gameplay, è solo un corridoio per mostrare ambientazione ed engine. Il gameplay visto dai trailer e il finale della demo mi hanno devastato, mentre durante la demo ho visto molte cose che mi piacciono. Nel momento in cui mi spunta fuori la Freddy Krueger rumena a me viene da ridere e mi distruggi completamente il mood e perdi la mia attenzione. Stessa cosa durante il video di gameplay: ok, belli i nemici base, poi spunta "martellone" e io mi faccio una sonora risata e li mando a quel paese. L'engine è quello del 7, pari pari: me lo aspettavo, visto che è un gioco ps4/one.

    Si ma Freddy Krueger ha un davanzale devastante :asd:

  7. KojimaSan on

    Comunque oggi sono felice, per mero culo ho trovato una xbox serie x sola e soletta e l'ho fatta mia, @Seba.. Il gamepass è uno sballo totale.. Resident evil 8 lo giocherò su X.

  8. KojimaSan on
    stefano.pet

    È pure altre due metri e mezzo, se ti prende ti sdruma [emoji23][emoji23][emoji23]

    Non vedo l'ora di farmi sdrumare dal davanzale :asd:

  9. Seba on
    KojimaSan

    Comunque oggi sono felice, per mero culo ho trovato una xbox serie x sola e soletta e l'ho fatta mia, @Seba.. Il gamepass è uno sballo totale.. Resident evil 8 lo giocherò su X.

    Ti aspetto su SOT

  10. fos on
    stefano.pet

    La demo non ha gameplay, è solo un corridoio per mostrare ambientazione ed engine. Il gameplay visto dai trailer e il finale della demo mi hanno devastato, mentre durante la demo ho visto molte cose che mi piacciono. Nel momento in cui mi spunta fuori la Freddy Krueger rumena a me viene da ridere e mi distruggi completamente il mood e perdi la mia attenzione. Stessa cosa durante il video di gameplay: ok, belli i nemici base, poi spunta "martellone" e io mi faccio una sonora risata e li mando a quel paese. L'engine è quello del 7, pari pari: me lo aspettavo, visto che è un gioco ps4/one.

    Idem con patate. È che i jappo non sono contenti se non vanno sopra le righe per storto.
    Stavo ancora tollerando all'entrata abbassata della milfona, ma quando ha tirato fuori gli artigli.. Il cowboy con gli occhialetti e il martellone è ridicolo solo a descriverlo… :asd:

  11. DJ_Jedi on

    RE7 aveva segnato definitivamente che Capcom aveva abbandonato Resident Evil per fare un gioco horror, questo lo super conferma. Purtroppo RE è morto con il 4 e resuscitarlo è impossibile, noi fan dei vecchi non possiamo fare altro che ignorare questi nuovi capitoli e sperare facciano un remake stile RE2 anche del primo e di Code Veronica, facendo però un lavoro ottimo come con il secondo e non uno mediocre come il 3.

  12. stefano.pet on
    DJ_Jedi

    RE7 aveva segnato definitivamente che Capcom aveva abbandonato Resident Evil per fare un gioco horror, questo lo super conferma. Purtroppo RE è morto con il 4 e resuscitarlo è impossibile, noi fan dei vecchi non possiamo fare altro che ignorare questi nuovi capitoli e sperare facciano un remake stile RE2 anche del primo e di Code Veronica, facendo però un lavoro ottimo come con il secondo e non uno mediocre come il 3.

    Il remake del 3 era buono quanto quello del 2: era il gioco di partenza ad essere mediocre

  13. DJ_Jedi on
    stefano.pet

    Il remake del 3 era buono quanto quello del 2: era il gioco di partenza ad essere mediocre

    Si, RE3 è il peggiore dei "classici", ma il remake del 3 non è stato cmq addirittura migliorativo come quello del 2.

  14. fos on
    DJ_Jedi

    RE7 aveva segnato definitivamente che Capcom aveva abbandonato Resident Evil per fare un gioco horror, questo lo super conferma. Purtroppo RE è morto con il 4 e resuscitarlo è impossibile, noi fan dei vecchi non possiamo fare altro che ignorare questi nuovi capitoli e sperare facciano un remake stile RE2 anche del primo e di Code Veronica, facendo però un lavoro ottimo come con il secondo e non uno mediocre come il 3.

    Sì, ma il 7 si avvicina molto di più all'horror normale (per quanto possa esserlo quello jappo, solitamente condito da non sense e/o infantilate a fiotti, e quindi schifato da ogni amante del genere reale o poco più), così come considero il primo molto più verosimile dei 2 seguiti.

    A me il 4 è piaciuto. Posso essere d'accordo sul fatto che assomigli ai precedenti per i menu, la gestione dell'inventario e poco più, e che quindi magari avrebbero potuto dargli un altro spazio (se non un titolo, uno spinoff), però ha comunque aggiunto del nuovo in tutti i sensi. Dopo può piacere o meno, ma credo sia difficile non ammettere che ha creato un altro genere/sottogenere.

    Vero che il 3 è simile al 2, purtroppo anche negli asset riciclati… Il 2 è più grande e nuovo, il 3 lo considero una speculazione sulla scia della spesa del secondo (per chi ha occhio, se non hanno riciclato 2/3 ci manca poco). Una parte è proprio presa di peso para para, e quella si vede, metà dell'altra si vede meno…

    Poi anche nell'assurdità hanno strafatto ancora, basti citare quella sorta di bussolotti ingrassati delle fogne (ma che è? Piedi di gallina con corpo da torello? ridicoli!) come contorno, il Nemesis immortale e scassa palle peggio che nell'originale. Ste cose mi fanno calare le palle di mezzo metro per volta… Ma anche come concetti elementari, tipo il doverle prenderle per forza per aumentare l'ansia di chi? Degli infanti, appunto.

    La dico tutta, per me la cultura jappo è filosoficamente indietro e non poco. In parte può piacere per l'innocenza, nell'altra fa ridere per le paure da trasmettere ai bimbi. L'horror reale tipo quello di Dario Argento è su un altro pianeta, perché veramente probabile, e non legato all'inverosimile, cosa che l'horror fa a partire dall'esorcista in poi (tra i famosi, se no è da molto prima…).

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.