Released: FTPii 0.0.7

Console tribe news - Released: FTPii 0.0.7

Il coder Joedj ha rilasciato un’altra versione del suo praticissimo tool chiamato FTPii. Nome azzeccato in quanto questa applicazione crea un vero e proprio server FTP sulla Wii e ci permette quindi di scrivere sulla SD (oppure sulla periferica USB) via connessione remota. Basta avere FileZilla (od un qualsiasi altro clien FTP), una connessione PC -> Wii ed una scheda SD nella Wii.

Una volta avviata l’applicazione questa rimarrà in ascolto sulla porta 21 ed è allora che userete il client FTP per connettervi, utilizzando come host l’ip della Wii, come user e pass quello che volete e come porta la numero 21.

In quest’ultima versione joedj ha implementato interessanti cambiamenti, come quello di poter montare e smontare una periferica (sia SD che USB), il supporto all’SD Gecko, ed altre varie migliorie per incrementare la compatibilità.

Il tool può essere tranquillamente installato nell’Homebrew Channel tramite Wiiload o tramite metodo tradizionale. Non vi farà più rimuovere l’SD dalla Wii, garantito.

Download QUI.

Utile, no?

11 Commenti a “Released: FTPii 0.0.7”

  1. riki03 on

    A me si collega ma non riesce a scrivere.

    Per esempio se gli passo delle foto ci prova a caricarle ma poi si interrompe e dice troppi tentativi.

    Peccato speriamo sia un difetto del software da modificare.

    Speriamo che si possa fare anche una cosa al contrario cioè leggere sul pc dalla wii.

    Sarebbe fantastico.

  2. TaZZa on

    Certo ma sulla Wii non riusciresti a visualizzarla l'immagine. Questo tool è utilissimo per passare homebrew, le png per l'hbc, gestire la SD…mica per vedere filmati o visualizzare immagini.

    Comunque, che programma hai usato?

  3. riki03 on

    Certo ma sulla Wii non riusciresti a visualizzarla l'immagine. Questo tool è utilissimo per passare homebrew, le png per l'hbc, gestire la SD…mica per vedere filmati o visualizzare immagini.

    Comunque, che programma hai usato?

    FIlezilla. La foto me la vedo sul canale foto.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.