Phil Spencer svela alcune nuove feature di Xbox Series X

Ancora non abbiamo effettivamente visto le macchine di nuova generazione in azione, ma questo non ha fermato i numerosi leak, più o meno attendibili, relativi alle caratteristiche effettive dei prossimi hardware da gioco. Ed in attesa del reveal della nuova piattaforma Microsoft, ci ha pensato lo stesso Phil Spencer a stuzzicare i fan, grazie ad un post comparso su Xbox Wire, attraverso il quale il boss del colosso di Redmond fa il punto attorno a feature confermate ed inedite di Xbox Series X.

Un equilibrio superiore di potenza e velocità

Rispetto alla generazione precedente, Xbox Series X rappresenta un equilibrio superiore tra potenza e velocità, compiendo progressi su tutti i fronti tecnologici per offrire mondi sorprendenti, dinamici e vivi, oltre a minimizzare tutti gli aspetti che possono distrarti dall’esperienza. Il nostro lavoro presso il Team Xbox è quello di fornire ai team gli strumenti di cui hanno bisogno per raggiungere le loro ambizioni e sfruttare la potenza della console con efficienza, alcuni dei quali sono dettagliati oggi. Il potere crudo è solo una parte della storia:

  • Processore personalizzato di nuova generazione: Xbox Series X è la nostra console più potente mai alimentata dal nostro processore personalizzato che sfrutta le ultime architetture Zen 2 e RDNA 2 di AMD. Offre una potenza di elaborazione quattro volte superiore a una Xbox One e consente agli sviluppatori di sfruttare le prestazioni di 12 TFLOPS di GPU (Graphics Processing Unit), il doppio rispetto a una Xbox One X e oltre otto volte la Xbox One originale. Xbox Series X offre un vero salto generazionale nell’elaborazione e nella potenza grafica con tecniche all’avanguardia che si traducono in frame rate più elevati, mondi di gioco più grandi e sofisticati e un’esperienza immersiva diversa da qualsiasi altra cosa vista nei giochi per console.
  • Variable Rate Shading (VRS): la nostra forma brevettata di VRS consente agli sviluppatori di utilizzare in modo più efficiente la piena potenza di Xbox Series X. Invece di spendere i cicli GPU in modo uniforme su ogni singolo pixel dello schermo, possono ora dare la priorità agli effetti individuali su specifici personaggi di gioco o importanti oggetti ambientali. Questa tecnica consente di ottenere frame rate più stabile ed una risoluzione più elevata, senza alcun impatto sulla qualità dell’immagine finale.
  • Raytracing DirectX con accelerazione hardware: ci si può aspettare ambienti più dinamici e realistici basati su Raytracing DirectX con accelerazione hardware – una novità per i giochi da console.Ciò significa illuminazione realistica, riflessi precisi e acustica realistica in tempo reale mentre esplori il mondo di gioco.

Immersione in un istante

La prossima generazione di console sarà definita da più gioco e meno attesa. E quando inizia il gioco, sappiamo che molti giocatori richiedono una latenza ultra bassa per essere il più possibile coinvolti e precisi. A tal fine, il team ha analizzato ogni passaggio tra giocatore e gioco, dal controller alla console, per cercare di rendere il più rapida possibile questa relazione.

  • Archiviazione SSD: con il nostro SSD di prossima generazione, quasi ogni aspetto dei giochi è migliorato. I mondi di gioco sono più grandi, più dinamici e si caricano in un lampo e viaggiare velocemente è davvero rapido.
  • Quick Resume: la nuova funzione Quick Resume ti consente di continuare più giochi da uno stato sospeso quasi istantaneamente, riportandoti dove eri e a cosa stavi facendo, senza aspettare attraverso lunghe schermate di caricamento.
  • Dynamic Latency Input (DLI): stiamo ottimizzando la latenza nella pipeline player-to-console a partire dal nostro controller wireless Xbox, che sfrutta il nostro protocollo di comunicazione wireless proprietario a larghezza di banda elevata quando connesso alla console. Con Dynamic Latency Input (DLI), una nuova funzionalità che sincronizza immediatamente l’input con ciò che viene visualizzato, i controlli sono ancora più precisi e reattivi.
  • Innovazione HDMI 2.1: abbiamo stretto una collaborazione con i produttori di TV HDMI per offrire la migliore esperienza di gioco attraverso funzionalità come Auto Low Latency Mode (ALLM) e Variable Refresh Rate (VRR). ALLM consente a Xbox One e Xbox Series X di impostare automaticamente lo schermo collegato sulla modalità di latenza più bassa. VRR sincronizza la frequenza di aggiornamento del display con la frequenza dei fotogrammi del gioco, mantenendo immagini fluide senza strappi. Garantendo così un ritardo minimo ed un’esperienza di gioco più reattiva.
  • Supporto a 120 fps: con supporto fino a 120 fps, Xbox Series X consente agli sviluppatori di superare l’output standard di 60 fps a favore di un realismo accresciuto o di un’azione frenetica.

La prossima generazione di compatibilità di gioco

I vantaggi della prossima generazione di console si estendono in ogni direzione, offrendo una maggiore fedeltà visiva e velocità di caricamento migliorate per le produzioni attuali, oltre che per i nuovi giochi. Prosegue il nostro impegno nei confronti della compatibilità con Xbox Series X e stiamo investendo in tecnologia che semplifica la continuità del gioco tra generazioni.

  • Quattro generazioni di giochi: il nostro impegno per la compatibilità significa che i giochi Xbox One attuali, inclusi i giochi Xbox 360 compatibili con le versioni precedenti e i giochi Xbox originali, appaiono e siano giocabili meglio che mai. I tuoi giochi preferiti, inclusi i titoli in Xbox Game Pass, beneficiano di framerate più costanti, tempi di caricamento più rapidi e risoluzione e fedeltà visiva migliorate, il tutto senza che sia richiesto del lavoro agli sviluppatori. Anche gli accessori di gioco per Xbox One saranno compatibili con il nuovo hardware.
  • Smart Delivery: questa tecnologia ti consente di acquistare un gioco una volta e di sapere che, che tu lo stia giocando su Xbox One o Xbox Series X, stai ottenendo la versione giusta di quel gioco su qualunque Xbox tu stia utilizzando. Ci stiamo impegnando a utilizzare Smart Delivery su tutti i nostri titoli esclusivi Xbox Game Studios, incluso Halo Infinite, assicurandoti di dover acquistare un titolo una sola volta per giocare la migliore versione disponibile per qualsiasi console Xbox. Questa tecnologia è disponibile per tutti gli sviluppatori e gli editori, che possono scegliere di usarla per i titoli che verranno rilasciati prima su Xbox One e poi su Xbox Series X.

Xbox Game Pass: oltre ai giochi di quattro generazioni diverse di console, il nostro servizio di abbonamento di giochi leader, Xbox Game Pass, continuerà a includere i nostri titoli first party, come Halo Infinite, sin dal loro lancio. Non vediamo l’ora che milioni di voi sperimentino il portafoglio Xbox Game Pass e si immergano in una libreria profonda di giochi di alta qualità.

32 Commenti a “Phil Spencer svela alcune nuove feature di Xbox Series X”

1 2
  1. stefano.pet on
    Prinzilabelva

    Smart delivery….. si chiama retrocompatibilità :asd:… che furboni quelli di MS

    The_WLF

    No, é un altro modo per chiamare il cross-buy.

    Però occhio che l'assenza di remasters è già tanto

  2. Seba on
    Prinzilabelva

    Smart delivery….. si chiama retrocompatibilità :asd:… che furboni quelli di MS

    Eh?
    Guarda che esiste anche con l'attuale gen.

  3. Seba on
    The_WLF

    No, é un altro modo per chiamare il cross-buy.

    Per le esclusive tutto gratis.per le terze parti è tutto da vedere.
    Cyberpunk hanno gia detto che è del tutto gratis.

  4. Evil_Sephiroth on
    stefano.pet

    Comunque queste specifiche erano state predette esattamente così come sono state annunciate da un utente di Reddit un anno fa. Lo stesso dichiarava che ps5 aveva caratterische simili, ma con teraflop in più. Se lo ritrovo metto il link.
    Però potrebbe tranquillamente avere sparato a caso e avuto cuxx.
    Che poi… Tra 12 e 13 che differenza c'è?

    Niente i teraflop sono i nuovi megapixe e Mhz, vogliono dire molto poco da soli
    Vega 64 ha più Tflop della 2080Ti ma sappiamo bene come la soluzione Nvidia obliteri l'altra in qualunque situazione.

  5. The_WLF on
    Seba

    Per le esclusive tutto gratis.per le terze parti è tutto da vedere.
    Cyberpunk hanno gia detto che è del tutto gratis.

    Sì sì lo so, ma sempre di cross buy parliamo…

  6. stefano.pet on

    https://www.polygon.com/2020/2/24/2…ckward-compatibility-game-pass-smart-delivery

    È anche da chiarire se si parla solo di copie fisiche o anche di digitale, anche se non credo facciano questo errore

    The spokesperson did not provide any clarification when asked whether Smart Delivery will apply for customers who have purchased the Windows PC versions of Xbox Play Anywhere games on Xbox One that get Xbox Series X upgrades, only saying, “We look forward to sharing more specifics in the future.”

  7. Seba on
    The_WLF

    Sì sì lo so, ma sempre di cross buy parliamo…

    Tipo?
    Perchè la situazione è decisamente ottima su Xbox.
    Non ho speso un centesimo per le versioni migliorare.

  8. Seba on
    stefano.pet

    https://www.polygon.com/2020/2/24/2…ckward-compatibility-game-pass-smart-delivery

    Ci sono ancora dettagli da chiarire, comunque i third party, essendo a scelta, difficilmente aderiranno

    Anche questo è da specificare

    Le sangui suCa sicuramente.
    CyberPunk è già in lista.
    Semplicemente basta adottare la politica pc.e non è difficile sai?

  9. The_WLF on
    Seba

    Tipo?
    Perchè la situazione è decisamente ottima su Xbox.
    Non ho speso un centesimo per le versioni migliorare.

    Parlavo di acquisto unico con versione free di ciascuna piattaforma su cui il titolo X é disponibile: lato Sony é successo con molti titoli PS4/PS3/Vita che con un singolo acquisto sbloccavi tutte le versioni.

  10. Seba on
    The_WLF

    Parlavo di acquisto unico con versione free di ciascuna piattaforma su cui il titolo X é disponibile: lato Sony é successo con molti titoli PS4/PS3/Vita che con un singolo acquisto sbloccavi tutte le versioni.

    Ah ok!
    Ma non penso facciano una cosa del genere.
    Sarà come su pc.

  11. fos on
    Evil_Sephiroth

    Niente i teraflop sono i nuovi megapixe e Mhz, vogliono dire molto poco da soli
    Vega 64 ha più Tflop della 2080Ti ma sappiamo bene come la soluzione Nvidia obliteri l'altra in qualunque situazione.

    Però su un'architettura simile fanno testo, e non credo che tra PS5 e XBOX ci saranno differenze rilevanti in questi termini. In teoria, XBOX dichiara RDNA 2.0, mentre su SONY si parla di RDNA 1.5, ma ad occhio sembrerebbe più una differenza dovuta alla presunta mancanza di accelerazione RT nel SoC (si parla di chip specializzato, simil ASIC, insomma).

    Certo è che la VEGA-64 non è famosa per lo sfruttamento dei TF teorici (come neanche per i consumi ridotti in rapporto alla resa). È stata uno spartiacque temporaneo per cercare di difendersi dallo strapotere Nvidia, basta dire che una RX-5700 liscia (RDNA 1.0) la bastona spesso, soprattutto nei giochi recenti, e si parla di meno di 8TF per la RX-5700 contro i 12+ di VEGA-64. L'efficienza è aumentata molto (a parte quella energetica dovuta soprattutto al processo produttivo a 7nm), e con quello che si troverà nelle console dovrebbe aumentare ancora (almeno a detta di AMD).

    Comunque, non è che i TF sono diventati approssimativi da ieri, eh. Lo sono sempre stati, ma alle console serviva un dato di riferimento approssimativo come in altri ambiti più commerciali…
    Cioè, basta vedere la formula per calcolarli per capire che il teorico è implicitamente inarrivabile.

    Va da sé che i 12 TF stimati della nuova XBOX non rederanno solo il doppio di XB1X già di loro, senza considerare il contorno ben più invitante, tipo 4GB di DDR4 (se è vero…), SSD da 4GB/s e processori di ben altra natura (e che potranno dare il meglio o quasi, qualora venissero aiutati da quei 4GB di DDR4 ipotizzati…).

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.