Monster Hunter 3, abbonamento gratuito in occidente

Console tribe news - Monster Hunter 3, abbonamento gratuito in occidente

Se state aspettando con trepidazione il capolavoro Capcom Monster Hunter 3 per Nintendo Wii, ecco qualche buona notizia che non potrà che allietare l’attesa fino alla data di uscita del gioco nei negozi, nella primavera 2010.

Gli sviluppatori stanno infatti seriamente considerando di abolire il canone mensile che il titolo richiede ai giocatori Giapponesi per interagire online, feature che è il vero cuore di questa avventura fantasy. La scelta di rendere la componente online gratuita in occidente deriverebbe dal fatto che da noi la serie non è popolare come lo è in Giappone, e ciò frenerebbe non poco le vendite. Ma c’è anche una questione più tecnica: poichè nel Pease del Sol Levante non esiste la rete di Codici Amico a cui siamo abituati, è Capcom stessa a doversi sobbarcare l’enorme costo dei server di gioco di Monster Hunter 3, donde la necessità di una tassa mensile per gli utenti. In America ed in Europa la situazione sarebbe diversa e non ci sarebbe bisogno di questo canone.

Oltre a queste buone notizie, Capcom ha anche parlato della possibile implementazione della chat vocale tramite l’accessorio Wii Speak. Parecchi utenti ne avevano fatto richiesta, e il team di sviluppo sta attualmente verificando se l’integrazione è possibile. Se ciò sarà fattibile, di sicuro sarà fatto un annuncio anzi tempo, altrimenti significherà che la cosa non può esser realizzata. Di certo la softwarehouse si sta molto impegnando per dare al pubblico occidentale una versione migliorata e più appetibile dell’attesissimo Monster Hunter 3.

6 Commenti a “Monster Hunter 3, abbonamento gratuito in occidente”

  1. halfman on

    ma a quando una versione ps3 o xbox ?non penso che capcom rinuncera a questa bella fetta di mercato

    Invece ci rinuncerà, visto che in origine il gioco era previsto per PS3 ma è stato dirottato perchè capcom ha ritenuto l'hardware sony poco consono al gioco.

    Ci sono tanti giochi Ps3/360 che non sono adatti al wii, e le software house rinunciano a QUELLA bella fetta di mercato, che se vai a vedere è pure più ampia di quella sony/microsoft, per cui non vedo dove sia la sorpresa se avviene in contrario…

    Comunque grandissima notizia, meno male davvero, non era proprio cosa di pagare per un online su wii :asd: (sperando che comunque sia di qualità, considerando l'importanza del multiplayer nella serie).

    A questo punto poco da dire: mio al day one.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.