Metal Gear Solid: il romanzo ufficiale

Console tribe news - Metal Gear Solid: il romanzo ufficiale

Il lancio di Metal Gear Solid 4 ha portato con sé una fitta serie di appuntamenti e di uscite ad esso legate. Dal momento che l’Estate è ormai alle porte, quale occasione migliore per mettere in fresco i roventi pad e dedicarsi alla tanto agognata tintarella, senza perdere d’occhio le nostre serie preferite?

Non fatevi spaventare dalle trecentoquarantacinque pagine della nuova creatura di Raymond Benson, perché questo Metal Gear Solid si fa letteralmente divorare. Se non ne avete avuto abbastanza, se qualche particolare vi è sfuggito, se avete saltato un capitolo della saga, ecco, in forma di romanzo, la risposta ai vostri interrogativi. L’auto-definitosi autore-compositore-computer game designer-stage director-storico del cinema Raymond Benson vi porterà di nuovo a Shadow Moses; vi farà incontrare ancora Revolver Ocelot e Liquid Snake e non mancherà di suscitare nostalgici pensieri in una ben congegnata sequenza di eventi, misteri e dialoghi.

Non possiamo certo svelarvi molti particolari sulla trama del libro, anche se in larga parte già nota attraverso i giochi dedicati all’ex-agente FOXHOUND, ma possiamo assicurarvi che la ricercata atmosfera che si respira nelle creazioni di Hideo Kojima è ben resa nero su bianco. In particolare, le lucide e lapidarie frasi pronunciate da Snake diventano, su carta, un affresco ben dipinto di un mondo permeato di intrighi che vale la pena smascherare pagina dopo pagina.

Titolo: Metal Gear Solid
Autore: Raymond Benson
Editore: Multiplayer.it edizioni
Prima Edizione: Maggio 2008

Acquistabile su shopping multiplayer.

23 Commenti a “Metal Gear Solid: il romanzo ufficiale”

1 2
  1. djtower on

    Quasi finito di leggere,scritto in modo impeccabile davvero un ottimo romanzo;)

    Aspetta… non esageriamo, in modo impeccabile mica tanto visto ke è pieno zeppo d'errori di battitura, ma vista la storia supermegaspettacolare non ci si fà neanche caso:D

  2. led zep on

    Aspetta… non esageriamo, in modo impeccabile mica tanto visto ke è pieno zeppo d'errori di battitura, ma vista la storia supermegaspettacolare non ci si fà neanche caso:D

    Vero ce ne sono abbestia. Però va beh, ci sono in molti altri libri (chi più chi meno ovvio). Secondo me è un buon surrogato per chi, come il sottoscritto, non ha giocato ai tempi il primo MGS. Ho prestato il romanzo ad un mio amico che l'ha giocato e mi ha confermato che è molto fedele (dialoghi uguali m'ha detto).

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.