Limbo, un milione di copie vendute per l’indipendenza

Console tribe news - Limbo, un milione di copie vendute per l'indipendenza

Traguardo di tutto rispetto per Limbo, platform tenebroso fuori dagli schemi, ormai giunto oltre il milione di copie vendute in tutto il mondo, nelle 153 nazioni di distribuzione. Il gioco, tradotto in nove lingue ed attivo su tre fronti, PSN, Live Arcade, PC e MAC entro fine anno, ha riscosso un successo tale da permettere a PlayDead, che si occupa del suo sviluppo, di riscattarsi dai propri finanziatori ed incominciare il lavoro a testa bassa su un nuovo progetto. Parola d’ordine “ambizione” dunque, che prende spunto anche dalle parole del CEO Dino Patti: “Siamo grati a tutti coloro che ci hanno supportato in questi ultimi anni e siamo ansiosi di forgiare nuove partnership che ci permetteranno di raggiungere nuove vette come studio e di crescere creativamente”.

Sapranno sorprenderci ancora?


Limbo è un videogioco del genere pubblicato da per , , , , , .

La data di uscita di Limbo è il 21 luglio 2010 per Xbox 360, il 20 luglio 2011 per Playstation 3, il 5 giugno 2013 per Playstation Vita, il 5 dicembre 2014 per Xbox One, il 31 dicembre 2015 per Nintendo WiiU, Playstation 4.

9 Commenti a “Limbo, un milione di copie vendute per l’indipendenza”

  1. Bahamut Zero on

    spero riescano a fare tante belle cose, prima di cedere a qualche grosso pescecane che vorrà acquisirli. un bel gioco macabro e malefico ma con stile *_* e poi dopo per dimostrare che sanno fare anche altro un bel platform colorato, o un hack n slash *_* poi arriva EA li compra e li mette a fare dlc :asd:

  2. leonida989 on

    Grande gioco, molto sottovalutato, magari per via della non grafica next gen a 1080p :lalala: , resta il fatto che è un piccolo capolavoro 😉

    aggiungerei che ti ha fatto morire in tutte le salse ❓

  3. ON1TZUKA on

    Risultati meritatissimi, gioco bellissimo e molto "intelligente"!

    Giocato con molto piacere! (forse un po' cortino, "sbranato" in due serate con gli amici!)

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.