L’anno fiscale inizia bene per Capcom

Console tribe news - L'anno fiscale inizia bene per Capcom

Passano le stagioni, e passano anche i quarti dell’anno fiscale che scandiscono la vita economica delle grandi compagnie di livello mondiale. Capcom è una di queste: il primo segmento dell’AF 2009 (aprile/giugno ’09) si è concluso in modo molto positivo per la casa di Megaman, che ha presentato i dati del suo fatturato ad una recente conferenza con gli azionisti.

Il fatturato netto per il Q1 ammonta ad un totale di 19.497 miliardi di yen (203.68 milioni di dollari), con un +19.2% rispetto al medesimo periodo del 2008: di conseguenza lievitano anche gli utili, in alto del 23% a 3.664 miliardi di yen (38.277 milioni di dollari).
Il trend positivo è stato trainato da titoli dal successo non recentissimo ma consolidato come Resident Evil 5 e Street Fighter 4, e gli ottimi debutti giapponesi di Gyakuten Kenji (Ace Attorney Investigations, NDS) e Sengoku Basara Battle Heroes (PSP), mentre non hanno raggiunto i risultati di vendita sperati Bionic Commando e la versione occidentale di Monster Hunter Freedom Unite: frattanto si avvicina l’annunciato successone nipponico di Monster Hunter 3 e Resident Evil: The Darkside Chronicles per Wii, quindi difficilmente vedremo presto Capcom in serie difficoltà economiche.

10 Commenti a “L’anno fiscale inizia bene per Capcom”

  1. MattiaV on

    Con Monster Hunter 3 che ha fatto sold out (e uscito solo da 6 ore e gia in giappone e impossibile trovarne una copia!) e tutti gli altri brand,era impossibile andare in perdita

  2. .n00b! on

    Mica male in un periodo di crisi come questo

    Mah… crisi relativa….. Si parla di crisi solo quando fa comodo. Non fatevi riempire di aria la bocca.

    In realtà esiste anche "l'effetto cosmetici" da considerare in tempi di crisi che fa aumentare le vendite di beni voluttuari di non alto valore in grado di dare gratificazione al consumatore… tra cui i videogames……….

    La crisi dei mercati finanziari deriva dal fatto che c'è tanta gente che vende… se c'è gente che vende, c'è gente che compra… se c'è gente che perde, c'è gente che guadagna…. quindi è stata relativa….

    certo..

    Questa crisi è stata devastante per i mercati finanziari, il sistema bancario… ma imho non ha impattato così fortemente sul mercato reale…. c'è una bella differenza tra quanto percepito di crisi e quanto realmente c'è………………………

    Con tutto questo non voglio aprire una parentesi ai commenti di un'altra news parlante di risultati economici negativi nel primo trimestre dell'anno per un prodottore di televisori dove la motivazione da molti è stata trovata nell'effetto "crisi finanziaria"…..

    Ditelo alla Nintendo se la crisi ha impattato sul mercato dei videogames… ditelo alla Microsoft… ditelo alla Capcom… ditelo alla activision………………..

    Anche perchè se è pur vero che c'è stato l'effetto domino con tracollo finanziario di alcuni grossi gruppi bancari (da citybank in avanti..)…. ma l'effetto "mutui+banche" ha colpito in maniera "reale" pressochè il solo mercato americano………………. guarda te, il mercato "d'oro" di microsoft che è tutta tranne che in crisi…

    E il giappone? Il giappone è in eterna crisi se proprio vogliamo metterla giù per bene… è un mercato "morto" da decenni… ogni anno si spera si rialzi e non accade mai………

    Quindi tanto di cappello a Nintendo e a Capcom per l'ottima gestione. Punto.

  3. dadb on

    Era facile prevederlo, solo Street Fighter IV e Resident Evil 5 hanno fatto registrare vendite record, per non parlare di Monster Haunter che in jap ha spopolato.

  4. mirabilis on

    Che Bionic Commando facesse schifo insomma era sotto gli occhi di tutti…vabè dai,una toppa ogni 40 titoli può capitare anche a loro…complimenti comunque alla mia SH prediletta:asd:

  5. lodosss on

    Non mi meraviglio per niente, è una SH che lavora alla grande, fa uscire molti titoli e tutti di buon livello e alcuni di magnifico livello… è un'esempio per le altre SH che piangono miseria, imparassero dalla Capcom, per guadagnare bisogna sudare e lavorare sodo e si raccolgono i frutti cosi facendo, non come alcune SH di cui non faccio nomi che lavorano con i piedi e continuano a piangere dando la colpa alla crisi facendo poi uscire giochi di livello infimo o mediocre… (che spesso vendono solo per il nome che hanno)

    diciamo che bionic commando era un gioco un po pacco, tutto sommato non è neanche malaccio ma c'era di molto meglio in giro (poi non è intuitivo per niente e per giocarci bene ci dovevi stare per molto tempo)

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.