Konami al lavoro sul remake di Metal Gear Solid 3 e nuovi Castlevania e Silent Hill?

VGC ha pubblicato un report riguardante il futuro delle produzioni videoludiche di Konami. Secondo le fonti del portale, Konami è pronta ad accelerare lo sviluppo di videogiochi a seguito di una ristrutturazione degli studi interni ricominciando dalle serie Castlevania e Metal Gear.

Per quanto riguarda Castlevania, le fonti parlano di un progetto che sarà una reimmaginazione della serie ed è in sviluppo presso gli studi interni di Konami in Giappone con il supporto degli studi esterni locali.

Per quanto riguarda Metal Gear Solid, VGC parla di un remake affidato allo studio esterno Virtuos che ha lavorato di recente sui porting Switch di Dark Souls Remastered , The Outer Worlds e BioShock Collection oltre ad aver fornito supporto per grandi blockbuster come Battlefield 1, Uncharted 4 e Horizon: Zero Dawn. Il nuovo progetto attualmente in sviluppo non è un remake del primo storico capitolo ma del terzo, ovvero Metal Gear Solid 3: Snake Eater. L’intenzione di Konami è quella di rilanciare la serie Metal Gear Solid con remake o remaster in grado da renderla appetibile a un nuovo pubblico in vista di un progetto decisamente più importante.

Infine abbiamo la serie Silent Hill con diversi videogiochi in sviluppo presso vari studi esterni, di cui uno affidato a un importante sviluppatore giapponese all’inizio di quest’anno.

Konami inizierà a presentare i suoi progetti in sviluppo durante i vari showcase del 2022, come l’E3 e la Gamescom. VGC fa anche notare che in passato Konami ha rifituato diverse collaborazioni esterni come quella con Supermassive (Until Dawn, The Dark Pictures Anthology) per un progetto di Silent Hill. Tuttavia a seguito del fallimento commerciale di Metal Gear Survive e Contra: Rogue Corps i piani sono cambiati con una maggiore apertura presso gli studi esterni.


Nove anni dopo gli eventi di MGSV: Ground Zeroes e la caduta della Mother Base, Snake, conosciuto anche come Big Boss, si risveglia da un lungo coma, durato quasi dieci anni. Il gioco inizia nel 1984, in piena crisi globale provocata dalla Guerra Fredda. La missione di Snake sarà influenzata soprattutto dalla sua volontà di vendicarsi, dando la caccia a un'unità misteriosa, conosciuta come XOF. METAL GEAR SOLID V: The Phantom Pain, continua a esplorare in maniera ambiziosa alcuni temi maturi, come la psicologia della guerra e le atrocità perpetrate da chi resta coinvolto nel suo circolo vizioso. MGSV: The Phantom Pain è uno dei giochi più attesi dell'anno, grazie alle sue ambientazioni liberamente esplorabili, una fedeltà grafica fotorealistica e un game design ricco di opportunità, ma è destinato anche a diventare uno dei migliori capolavori del settore videoludico per la sua narrazione cinematografica, le tematiche forti e un'azione di gioco tattica davvero avvincente.

Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , .

La data di uscita di Metal Gear Solid 5: The Phantom Pain è il 1 settembre 2015 per Playstation 3, Playstation 4, Xbox 360, Xbox One.