Jonathan Blow spiega perchè The Witness non uscirà su Xbox One

Microsoft non aveva ancora una politica sugli indie

Questa settimana è stata finalmente annunciata la data di uscita di The Witness, il nuovo videogioco di Jonathan Blow che uscirà il 26 Gennaio 2016 su PS4. Lo sviluppatore ha così spiegato perchè The Witness non uscirà su Xbox One.

“I giochi sono più complicati adesso rispetto al passato. Le persone hanno sempre giochi migliori ma per uno sviluppatore non è necessariamente facile. Quando Braid uscì per Xbox Live Arcade, il fatto è che è stato chiamato così perchè tutto era Arcade. Ora attirare l’attenzione è più difficile. Grazie alla disponibilità dei motori 3D, la persone stanno realizzando cose molte più ambiziose rispetto al passato. A un certo punto ho pensato a un port per PS3 di The Witness ma poi mi sono reso conto che sarebbe stato difficile realizzarlo.”

Blow è stato poi invitato a un incontro che anticipava l’annuncio di PS4 in cui venne spiegato che non c’erano disparità di trattamento tra un tripla A e un indie. Per quanto riguarda Microsoft, Blow scoprì che all’epoca non c’erano politiche affinchè uno sviluppatore indipendente potesse realizzare un progetto simile su Xbox One.


The Witness è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di The Witness è il 26 gennaio 2016 per Playstation 4.

Un Commento a “Jonathan Blow spiega perchè The Witness non uscirà su Xbox One”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.