Indiana Jones, annunciato il videogioco dal team di Wolfenstein

A sorpresa Bethesda Softworks e Lucasfilm Games hanno annunciato un nuovo videogioco di Indiana Jones in sviluppo presso MachineGames, team degli ultimi Wolfenstein, e prodotti da Todd Howard, producer delle serie Fallout e The Elder Scrolls.

Il videogioco di Indiana Jones racconterà una storia completamente originale ambientata al culmine della carriera del famoso avventuriero. Per l’occasione è stato rilasciato un teaser che trovate in calce.

“Todd è un fan di Indy da sempre e da oltre un decennio cerca di realizzare questo gioco”, ha affermato Pete Hines, Vicepresidente senior del marketing globale. “È entusiasta di lavorare con il pluripremiato team di MachineGames, perfetto per Indy”.

Al momento non sappiamo su quali piattaforme vedrà la luce il gioco, sicuramente sarà su console next-gen, ma non possiamo sapere se sarà esclusiva Xbox Series X|S (ricordiamo che entro pochi mesi verrà finalizzato l’accordo che farà diventare Bethesda parte di Microsoft) o se uscirà anche su PS5. Piccola nota: Microsoft ha già retwettato la notizia sui propri canali social, mentre da parte di Sony al momento c’è il silenzio assoluto.


Indiana Jones è un videogioco pubblicato da .

8 Commenti a “Indiana Jones, annunciato il videogioco dal team di Wolfenstein”

  1. stefano.pet on

    Supponendo che il gioco sia antecedente all'acquisizione e quindi multipiatta sarebbe il caso che Ms ne facesse un'esclusiva, almeno temporale. Dopo il fallimento di Tomb raider serve un rivale di Uncharted nel mondo verde e questo sembra, a parole, il candidato adatto. Poi, Ps5 o X che sia, si giocherà comunque, a me poco importa, ma sarebbe una bella mossa di mercato, sempre a patto che sia un gioco di una certa qualità, ovviamente.

    P. S. I Tomb mi sono piaciuti, ma li ritengo un fallimento inteso come sfida diretta a Uncharted, scopo per cui ne è stata fatta un'esclusiva temporale

  2. Sunny90 on
    The_WLF

    Intanto in rete gira una news che vede i MachineGames in cerca di personale esperto in monetizzazione e microtransazioni: no bueno…

    Se mi "rovinano" indy facendo uno scempio di gioco multi/altra roba di quel tipo zeppo di microtransazioni, casse e cavolate varie vado a prenderli a schiaffi

  3. stefano.pet on
    Seba

    Anche SOT è pieno zeppo di microtransazioni,eppure non danno fastidio.

    Perché è solo estetica, non danno vantaggi di gameplay. Come su Destiny. Finché è così ne possono mettere quante vogliono.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.