Il nuovo E3

Console tribe news - Il nuovo E3

Come sottolineato su alcuni siti internet, gli E3 degli ultimi anni si sono orientati quasi interamente sui giochi per console: prova ne sia il fatto che Intel ha deciso di non partecipare alla conferenza di quest’anno, mentre la stessa Microsoft ha preferito presentare i propri titoli per PC durante un altro evento tenutosi questa settimana a San Francisco.

Kevin Unangst, direttore di Microsoft Games per Windows, ha dichiarato: “Per come è cambiato, l’E3 è diventato fondamentalmante un evento dedicato alle sole consoles“. La divisione Games for Windows di Microsoft, ovviamente, terrà una piccola accoglienza allo show di giorno 16, ma i veri sforzi della casa di Redmond di stanno concentrando verso la Xbox360.

Il nuovo atteggiamento “console-centrico” sembra, secondo alcuni, essere conseguenza della partecipazione limitata ad un pubblico di poche migliaia di persone fortunate. Ciò ha senza dubbio dato un enorme taglio ai costi per l’organizzazione ma ha contribuito anche ad diminuire l’attenzione che tempo prima veniva prestata ai titoli di punta. A ciò va aggiunta la decisione di varie software house di non prendere parte alla manifestazione. Rahul Sood, fondatore della Voodoo PC e CTO della divisione Global Gaming Business di HP, afferma infatti: “L’E3 come La Mecca del gaming. Non parteciperemo quest’anno dal momento che [la manifestazione] non è quella che dovrebbe essere“.

10 Commenti a “Il nuovo E3”

  1. EvilChris on

    un peccato è invece che i coin-up siano spariti quasi del tutto, secondo le sale giochi rimangono dei posti dove il videogioco lo condividi meglio con gli altri, meglio che sul live

  2. mikness360 on

    un peccato è invece che i coin-up siano spariti quasi del tutto, secondo le sale giochi rimangono dei posti dove il videogioco lo condividi meglio con gli altri, meglio che sul live

    ma quando mai e mejo la sala giochi del live

  3. Mr.Mounts on

    un peccato è invece che i coin-up siano spariti quasi del tutto, secondo le sale giochi rimangono dei posti dove il videogioco lo condividi meglio con gli altri, meglio che sul live

    secondo me la sala giochi appartine ad una fascia d'età che nn supera i 18 anni,poi lo sanno tutti che il settore game per pc è in crisi…

  4. Iani on

    mi sembra anche normale visto che il gaming su pc è ormai a livelli bassissimi

    l'hardcore gaming fps è su PC, di strategici è su PC, il PC resta il top in ambito strategico / fps

  5. ale3rdsaint on

    l'hardcore gaming fps è su PC, di strategici è su PC, il PC resta il top in ambito strategico / fps

    Veramente di fps sulla nostra amata console negli ultimi anni ne sono usciti parecchi(e con una grafica nettamente superiore a quella dei pc) e poi, per quanto riguarda gli strategici, dimmi un solo nome di persona che abbia e voglia uno strategico per console(C&C3 e Universe at War:Earth Assault sono davvero pizzosi!)!

  6. Pikkierello on

    un peccato è invece che i coin-up siano spariti quasi del tutto, secondo le sale giochi rimangono dei posti dove il videogioco lo condividi meglio con gli altri, meglio che sul live

    le sale giochi sn + vuote x' la stragrande maggioranza di bambini che ci andavano adesso hanno psp ds ecc…..se hanno 50cents li spendono in altro +ttosto che stare 3 minti davanti a un coin up….

    peccato cmq x' io ci sn cresciuto dentro:( (alle sale giochi non i coin up^^)

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.