Il miglior servizio online per chi ha PS3?

Console tribe news - Il miglior servizio online per chi ha PS3?

Uno degli argomenti più dibattuti tra gli utenti delle console next generation è senza dubbio il servizio online offerto. All’ E3 2008 sono state presentate novità importanti sia da Sony, che prepara in grande stile il lancio di Home, e Microsoft che ha presentato i nuovi avatar e dashboard. In queste ore sta facendo discutere un sondaggio effettuato da Game Informer che ha intervistato i players PS3 e XBOX 360. Bene, il 74,7 % dei possessori della console Sony considera XBOX Live il miglior servizio online con le migliori features se paragonato al PSN e al WiiConnect24; inoltre il 71,4 % di chi ha una 360 considera XBOX Live all’altezza del prezzo del canone. Le features preferite del PSN sono invece l’ XMB in game che precede addirittura HOME, mentre i trofei e l’integrazione della PSP vengono per ultimi.

106 Commenti a “Il miglior servizio online per chi ha PS3?”

1 6 7 8
  1. Divyne on

    Tu non hai capito una cosa: per i veri fan della Sony, il mondo videoludico dev'essere un mondo completamente "open Source". Anche se poi, effettivamente, neanche la Sony è Open Source, ha comunque la filosofia che si avvicina molto a questa, ed è proprio per questo che i veri sonari preferiscono un servizio mediocre, ma fondato su quella filosofia, che un servizio sicuramente migliore, ma creato sulla filosfia del "sistema proprietario" tipico di Microsoft.

    Veramente a me pare che le cose stiano in modo diverso, ai sonari va bene qualsiasi cosa faccia Sony, denigrando quello che fanno gli altri, senza analizzare il tutto con un minimo di spirito critico. Un esempio pratico? Le beta a pagamento che, con quello che costano (quella di Resistance costa sui 2 Euro), corrispondono ad un o più mesi di Live. In altre parole, Sony sta subdolamente puntando a far pagare l' abbonamento ai possessori PS3, mascherandoglielo dietro ad altre cose. Diciamo la verità, pagare per giocare una beta è scandaloso, visto che si paga per offrire un servizio a chi poi il gioco ce lo vende, a quel punto molto meglio pagare un paio di Euro al mese per avere un ottimo servizio e non essere presi in giro e te lo dice uno che comunque PS3 ce l' ha e che nel complesso non trova nemmeno così malvagio il servizio Sony, almeno per quel che riguarda il semplice gioco in Rete.

    Ad ogni modo, vuoi scommettere che se il PSN passasse a pagamento e il Live diventasse gratuito, i sonari sarebbero qui a dire l' esatto contrario?

1 6 7 8

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.