I classici del PC Engine sbarcano sul PSN

Console tribe news - I classici del PC Engine sbarcano sul PSN

Da oggi è possibile acquistare sul Playstation Network giapponese, al prezzo di 600 yen, quattro titoli appartenenti alla collezione del PC Engine, console nata dalla collaborazione tra Nec e Hudson Soft e commercializzata esclusivamente sul territorio giapponese alla fine degli anni ottanta. Questa è la prima volta che gli utenti Sony hanno l’occasione di acquistare titoli che non siano i classici per Psx, e ci auguriamo che questa possibilità sia data anche agli utenti europei. I titoli in questione sono Mega Bomberman, Adventure Island, Sengoku Mahjong e Devil Crash. Vi ricordiamo che questi giochi sono presenti anche sulla Virtual Console di Nintendo.

24 Commenti a “I classici del PC Engine sbarcano sul PSN”

1 2
  1. hokuto78 on

    Tutta immondizia,sono titoli di una sfortunata console a 8 bit di 20 anni fa che non è uscita dal giappone ed è stato meglio per tutti,lasciate stare,con i soldi che risparmiate comprate sul PSN altri titoli che valgano i soldi spesi.

    CERTO CERTO… :asd:

    Sul pc engine pur essendo un 8 bit uscì una conversione perfetta di Street Fighter II.

    Bomberman viene da lì…

    Se è per questo riusciva anche a far girare conversioni fedelissime del mitico NEO-GEO,(naturalmente tutto questo ben di dio a quei tempi),era possibile solo tramite l'ausilio dell'arcade card… 😀

    http://www.youtube.com/watch?v=PME4T6RQT8I 😥

    hokuto78 ha aggiunto 14 Minuti e 25 Secondi più tardi…


    Si, ma la versione originale del Pc Engine si chiamava PC kid 😀

    Strano,io ricordavo PC Genjin… 😕

  2. Zumbarilò on

    VOGLIO: "Lords of Thunder e Dracula X: Chi No Rondo" :tfrigna:

    Io ho sempre preferito gate of thunder, ma pure lord rulla!

    ost strepitosa oltretutto, la ascolto ancora 😀

  3. Blu rai on

    Tutta immondizia,sono titoli di una sfortunata console a 8 bit di 20 anni fa che non è uscita dal giappone ed è stato meglio per tutti,lasciate stare,con i soldi che risparmiate comprate sul PSN altri titoli che valgano i soldi spesi.

    Non conoscere la storia dei videogiochi e console non è un reato, ma infangarne le glorie passate si…, tutto questa immodizia di cui parli, era il meglio disponibile a quei tempi..

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.