Ghost of Tsushima: nuovi dettagli sulla spada, sui livelli di difficoltà e non solo

Sony e Sucker Punch hanno pubblicato sulle pagine del Playstation Blog un articolo di domande e risposte dedicato a Ghost of Tsushima in cui svelano nuovi dettagli sul gioco. Di seguito un riassunto delle novità più interessanti:

  • La katana di Jin sarà l’arma principale del protagonista e si potrà migliorare e personalizzare nell’aspetto. La spada di Sakai cresce insieme a Jin nel corso delle sue avventure. Tra le armi secondarie troviamo l’arco, kunai da lancio e bombe fumogene a distanza ravvicinata.
  • Non è presente una meccanica di karma. I giocatori sono comunque liberi di comportarsi come preferiscono a ogni scontro coi nemici, indossando l’armatura che vogliono e combinando parti di diverse corazze. Le azioni non vengono limitate dalla vostra armatura: ad esempio, avete visto comparire l’indicazione “duello” anche nella sezione dello Spettro. Potete usare oggetti come le bombe fumogene anche se indossate l’armatura da samurai.
  • Jin comincia da samurai, abile nell’uso della spada. Man mano che apprende nuovi modi per combattere diventa lo Spettro, ma le sue abilità con la spada restano. In questa storia Jin diventa un nuovo tipo di guerriero che usa ogni arma a sua disposizione per salvare la sua terra. A prescindere dal vostro stile di lotta, furtivo o meno, la leggenda dello Spettro continuerà a crescere.
  • Confermato il meteo dinamico e il ciclo giorno e notte.
  • Tre livelli di difficoltà: facile, normale e difficile. A difficoltà “difficile” il gioco è equo, ma molto impegnativo. I mongoli sono più aggressivi e i giocatori devono essere molto precisi per eseguire mosse straordinarie. Per contro, la difficoltà “facile” è pensata per i giocatori interessati a esplorare l’isola e godersi la storia, combattendo di tanto in tanto con un nemico valido. A prescindere dalla difficoltà scelta, la salute dei nemici non cambia; abbiamo preso questa decisione per non alterare la letalità della katana. Ciò che conta nel nostro sistema di combattimento è la bravura del giocatore.
  • “Alcuni di voi hanno guardato i video di State of Play e sono giunti alla conclusione che Ghost of Tsushima è un gioco facile, il che non è vero. Il combattimento è ideato per essere letale per tutti, non solo per i nemici del giocatore. Anche gli avversari di Jin possono ucciderlo rapidamente. Il gameplay che abbiamo mostrato era stato registrato da uno dei tester dello Spettro, molto bravo a usare la katana. Inoltre Jin aveva alcune abilità che non sono disponibili all’inizio del gioco. Volevamo far vedere come funziona il combattimento quando il giocatore padroneggia i comandi e le abilità, ovvero quando Jin dà il meglio di sé. Siamo convinti che il combattimento sarà gratificante e impegnativo per la maggior parte dei giocatori.”
  • Jin non può nuotare.
  • Il cavallo è il compagno di viaggio di Jin. All’inizio del gioco è possibile scegliere il cavallo che lo seguirà nelle sue avventure.


Siamo alla fine del tredicesimo secolo e l'Impero mongolo ha devastato intere nazioni nella sua campagna per conquistare l'Oriente. L'isola di Tsushima è tutto ciò che divide il Giappone dall'invasione mongola. L'isola è in fiamme all'indomani della prima ondata dell'assalto mongolo il samurai Jin Sakai decide che farà il possibile per proteggere il suo popolo e rivendicare la sua patria.

  • L'antico splendore dell'isola è ancora intatto nonostante la guerra: scopri le meraviglie nascoste di Tsushima in questa avventura d'azione open-world.
  • La nascita dello Spettro: inaugura un nuovo percorso e intraprendi una guerra non convenzionale per liberare Tsushima.
  • Fango, sangue e acciaio: sfida gli avversari con la katana per una coinvolgente esperienza di combattimento samurai, padronegga l'arco per eliminare le minacce distanti e sviluppa tattiche di furtività per tendere imboscate ai nemici.

Ghost of Tsushima è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Ghost of Tsushima è il 17 luglio 2020 per Playstation 4.