Ghost of Tsushima a 60 fps su PS5: l’analisi di Digital Foundry

Digital Foundry ha pubblicato un’analisi della versione PS5 di Ghost of Tsushima confrontandola con quella PS4 Pro. Come sottolinea Digital Foundry, su PS5 il titolo si presenta praticamente uguale a quanto visto su PS4 Pro con la stessa risoluzione (1080p) e lo stesso dettaglio grafico, ma con la grande differenza dei 60 fotogrammi al secondo che rendono decisamente migliore l’esperienza di gioco. La sensazione del portale è che Sucker Punch abbia lavorato in fretta all’update next-gen limitandosi ad aggiungere i 60 fps e che in futuro il gioco possa raggiungere tranquillamente una risoluzione più alta (2160p) e migliorare la qualità visiva.


Siamo alla fine del tredicesimo secolo e l'Impero mongolo ha devastato intere nazioni nella sua campagna per conquistare l'Oriente. L'isola di Tsushima è tutto ciò che divide il Giappone dall'invasione mongola. L'isola è in fiamme all'indomani della prima ondata dell'assalto mongolo il samurai Jin Sakai decide che farà il possibile per proteggere il suo popolo e rivendicare la sua patria.

  • L'antico splendore dell'isola è ancora intatto nonostante la guerra: scopri le meraviglie nascoste di Tsushima in questa avventura d'azione open-world.
  • La nascita dello Spettro: inaugura un nuovo percorso e intraprendi una guerra non convenzionale per liberare Tsushima.
  • Fango, sangue e acciaio: sfida gli avversari con la katana per una coinvolgente esperienza di combattimento samurai, padronegga l'arco per eliminare le minacce distanti e sviluppa tattiche di furtività per tendere imboscate ai nemici.

Ghost of Tsushima è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Ghost of Tsushima è il 17 luglio 2020 per Playstation 4.

2 Commenti a “Ghost of Tsushima a 60 fps su PS5: l’analisi di Digital Foundry”

  1. fos on

    Cioè, girava a 1080p-30fps in performance mode? 1800p partivano dal basso (CBR), e si vede che costa tenere il frame rate saldo… quelli sono i classici casi da qualche rallentamentino sporadico a farci caso, mentre in action è un sali e scendi. Infatti ricordo i 1800p convenienti con qualche scattino (ma ino-ino)… Quello che non avevo capito erano i 30fps stabili chiamati performance.
    Prima andavano bene i 30 abbozzati, adesso subentra la 60fps difference che fa la vera difference. Concordo, normale amministrazione. :asd:

    Se per tenere i 30fps stabili deve girare a 1080p-30fps su PS4-Pro (sulla liscia? Boh), pensare al 4K-60fps con tanto di dettagli aggiunti/aumentati non mi pare na cosetta da un po' di impegno in più.
    PS4-Pro x8 spannometrici + aggiunte? (un attimo arrivare a x10) Sarebbe dura con un riadattamento profondo del motore, come si fa a considerarlo quasi scontato con qualche limata?

    Comunque spreo esca su PC come Horizon, mi piace il genere (in cui pare il miglior esponente, anche perché che ci affianchi?) e ancor più il lato tecnico artistico, proprio come Horizon. 🙂

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.