Gabe Newell: PlayStation3? Un disastro totale!

Console tribe news - Gabe Newell: PlayStation3? Un disastro totale!

Gabe Newell, uno dei fondatori di Valve e dei papà di Half-Life, sembra continuare a non amare il monolite nero Sony. Aveva già mostrato in passato questa sua teoria, ma in una recente intervista lo ha confermato al sito Inglese 1up esternando in maniera evidente le sue impressioni.

Nulla è cambiato da quello che pensavo prima su PlayStation3. Penso che sia “uno spreco di tempo per tutti” e “un disastro totale su tutti i livelli”. Non ho piu’ niente da dire a riguardo. Io sono un grandissimo fan della Wii anche se quest’anno non ci sono giochi in fase di sviluppo.

Di seguito la citazione originale:

Valve co-founder Gabe Newell has been very open about his dislike for the PS3 calling it a “waste of everybody?s time” and a “total disaster on so many levels”. In a recent interview, he was asked if his stance had changed. “Nothing has really changed about the PS3 in terms of what it is. I don’t really have anything new to say one way or another” Newell replied. Newell is a “big fan” of the Wii though, but said they have absolutely zero Wii games in development.

153 Commenti a “Gabe Newell: PlayStation3? Un disastro totale!”

1 9 10 11
  1. herri on

    Una volta l'SDK, eventuale supporto Sony, giorni uomo per l'apprendimento del codice, giorni uomo per la scrittura del codice, giorni uomo per il debug del codice, giorni uomo per il beta testing del codice, da qui la gold, l'industrializzazione del package e la distribuzione.

    Ammettiamo che gran parte del lavoro (textures, sounds, levels e npc) è gia stato fatto ed è disponibile in librerie standard, tutto questo deve essere certificato che funzioni ugualmente su PS3, quindi sempre mano al codice devi mettere.

    A sto punto, che comunque viene fatto in principio e durante lo sviluppo, esiste un pool di persone che crea statistiche di mercato per generare un prospetto di come tutto questo investimento possa fruttare denaro, rientro degli investimenti e guadagno, quindi viene generato un piano di rientro.

    Se questo piano di rientro non viene rispettato, vuol dire che tutto il lavoro fatto non è servito a nulla, sono stati sprecati soldi e risorse che potevano benissimo essere reinvestiti in altro modo, quindi ecco un esempio di disastro.

    Io non so quanti di voi sanno quanto ci vuole in termini di denaro e persone coinveolte per sviluppare un videogame, e ancor di meno sono quelle persone che sanno quanto è il rientro in denaro di ogni singola copia venduta per la casa produttrice, perchè di mezzo ci stanno ancora Distributori e Marketing (che non sempre è curato dal solo distributore).

    Adesso guarda quante copie di HL2 sono state vendute su PS3 e fatti due calcoli.

    e non dimentichiamoci che il codice sul bluray della ps3 deve essere scritto 2 volte proprio x la lentezza del lettore bluray,quindi altro tempo che se ne va,

  2. labico on

    e non dimentichiamoci che il codice sul bluray della ps3 deve essere scritto 2 volte proprio x la lentezza del lettore bluray,quindi altro tempo che se ne va,

    Il Bluray è un semplice supporto, non vedo cosa centri il codice.

    Qualunque sia il contesto del tuo intervento, studiatelo un po meglio almeno 😉 …

  3. faximusy on

    e non dimentichiamoci che il codice sul bluray della ps3 deve essere scritto 2 volte proprio x la lentezza del lettore bluray,quindi altro tempo che se ne va,

    C'è ridondanza, ma lo scrivi una volta sola. Poi vedi come "ristamparlo" nelle varie parti del disco 😀

  4. herri on

    C'è ridondanza, ma lo scrivi una volta sola. Poi vedi come "ristamparlo" nelle varie parti del disco 😀

    si è sempre detto che il codice veniva scritto 2 volte sui strati del bluray,ma se dite cosi ci credo.ok

  5. TRIP3 on

    si è sempre detto che il codice veniva scritto 2 volte sui strati del bluray,ma se dite cosi ci credo.ok

    Il limite del blu ray non e' la capienza ma la velocita' con la quale trasferisce i dati, problema facilemente risolvibile trasferendo prima di inziare il gioco sull'hard disc della consolle.

    Detto questo il fatto e' un altro, ms ha creato un develop kit facile da usare ed economico, oltre a questo fatto, che gia di perse' basterebbe a spiegare l'incredibile successo dei giochi su piattaforma microsft, si e' presa anche il lusso di distribuirlo anni prima che uscisse la 360 dimodo che chi doveva sviluppare capisse a fondo il metodo di utilizzo; ma soprattutto lo ha distribuito  molto prima di sony.

  6. herri on

    Il limite del blu ray non e' la capienza ma la velocita' con la quale trasferisce i dati, problema facilemente risolvibile trasferendo prima di inziare il gioco sull'hard disc della consolle.

    Detto questo il fatto e' un altro, ms ha creato un develop kit facile da usare ed economico, oltre a questo fatto, che gia di perse' basterebbe a spiegare l'incredibile successo dei giochi su piattaforma microsft, si e' presa anche il lusso di distribuirlo anni prima che uscisse la 360 dimodo che chi doveva sviluppare capisse a fondo il metodo di utilizzo; ma soprattutto lo ha distribuito  molto prima di sony.

    è vero,xrò è stato uno sbaglio di sony,al team di kojima mi sembra che gliel'ha dati subito,xchè alle altre no?

    voleva i soldi?

  7. stopardi on

    è vero,xrò è stato uno sbaglio di sony,al team di kojima mi sembra che gliel'ha dati subito,xchè alle altre no?

    voleva i soldi?

    perchè alla sony non sono molto "svelti".

    comunque a prescindere dai costi del devkit programmare su ps3 richiede risorse economiche superiori a quelle richieste dalla programmazione su 360.

  8. labico on

    perchè alla sony non sono molto "svelti".

    comunque a prescindere dai costi del devkit programmare su ps3 richiede risorse economiche superiori a quelle richieste dalla programmazione su 360.

    Come non quotarti.

    Una 360, un Pc, l'sdk scaricabile da Microsoft e Visual .NET a da casa o ufficio puoi cimentarti nel sviluppare codice.

    E' vero, se vuoi fare qualcosa di concreto devi avvalerti di un paio di sviluppatori con i controc…i almeno una persona scafata nel 3D ed un capoccia che si intende d'audio, ma con la 360 si è arrivati a sviluppare quasi come si faceva su Amiga o con i primi titoli per PC.

    Con PS3 questo non è possibile, con PS1 e 2, procurarsi un SDK non era impossibile se eri un appassionato, i soldi te li procuravi, con la 3 è pressochè impossibile gia per le piccole SW House, e anche se ce la facessero, il supporto Sony chi lo paga? mica vengono a gratis?

    Quello che prorio non riesco a spiegarmi è come mai Sony, così tanto sicura di se e con l'arroganza che ha avuto fino adesso di vendere mari e monti per portare all'apice questa consolle, non abbia fatto quello che viene definito pre-sales, ovvero dotare a spese proprie tutte le SW House di SDK e supporto a tempo definito, in modo da far ammortizzare i costi e invogliare gli investitori allo sviluppo si questa Consolle.

    Esistono decine di società come esempio, Nokia forniva a spese proprie l'SDK per sviluppare SW sui prori cellulari, Apple lo stesso, e con 90$ di iscrizione puoi vendere persino le tue applicazioni fatte in casa. PSION che forniva terminali Sybian ti procurava l'SDK insieme all'hw.

    Sony pecca di presunzione, fa produrre troppi pre-render e non fa statistica di mercato, persino nel campo TV dove era leader indiscussa si è presa schiaffoni da Samsung, che la smerda su LCD e DLP, voi direte "ma sony adesso fa uscire gli OLED"…si, ma se li ficca tutti su per il *BIP* visto che non troverà consumers disposti a spendere 2600€ per un la prima versione 11 pollici che arriverà da noi a natale.

    Io spero solo che in tutto questo casino la PS3 non arrivi a far la fine della prima XBOX, perchè con materiale alla mano, ce li si porta tutti in tribunale.

  9. tranko on

    io ipotizzo 2 storie:

    1-ci sono figli di papà nelle case produttrici quindi non sono laureati o che ne so io e quindi ce l'incapacità di programmare

    2-siccome è troppo "complessa la ps3 da programmare", devono sborsare troppi soldi e questo non credo che gli piaccia.

  10. labico on

    io ipotizzo 2 storie:

    1-ci sono figli di papà nelle case produttrici quindi non sono laureati o che ne so io e quindi ce l'incapacità di programmare

    2-siccome è troppo "complessa la ps3 da programmare", devono sborsare troppi soldi e questo non credo che gli piaccia.

    Voglio sfatare da subito un falso mito, a proposito della laurea che tu citi.

    Io ho conseguito la 3° Media solo per condotta e superato un biennio solo grazie alla lode in disegno tecnico che mi portava il resto delle insufficenze a 6, per poi mollare gli studi per aiutare la mia famiglia lavorando.

    Come me ne esistono a centinaia e quei pochi che conosco sono persino dei guru nei vari campi IT.

    Ho iniziato come macellaio e ho finito come Manager di infrastrutture High Availability IBM, mi sono licenziato, preso i soldi che mi spettavano visto che portavo nelle loro tasche 10 milioni di euro l'anno e oggi faccio due mestieri, Senior Security IT Consultant per multinazionali Bancarie e Level Designer a progetto su Source engine e U3 Engine.

    Non mi ritengo una cima, ma tutto cio che sono oggi lo devo alla mia passione e non a quello che lo studio mi ha portato, a scuola non sapevo dirti la differenza tra algebra e trigonometria, oggi sono in grado di disegnarti un ambiente in 3D solo via linea comando senza mettere mano alla GUI di Autocad, 3DS Max o Maya.

    E credimi, in campo videoludico, sono le stesse SW House a non considerare il titolo di studio, ma guardano cosa sai realmente fare, in qualsiasi ambito, programmazione, design e progettazione.

    Io i colloqui li ho fatti e continuo in trattativa utt'oggi, quindi non sto qui a raccontarti balle, Ubisoft, Guerilla, Arkane e molti altri hanno nostri connazionali nel loro personale, ma guarda caso, un paio sono laureati e in ambiti estranei a quel mondo.

    Non voglio più sentire boiate su Lauree e Diplomi, ben venga chi riesce a conseguirle entrambi, ma nessuno mai vi regalerà cio che sognate solo per via del titolo, vi dovrete fare il culo, e se ve lo fate, con o senza titolo, otterete cio che vi meritate.

    Ma ascoltate un consiglio, studiate finchè potete, fuori la vita è dura, più tardi lo scoprite, meglio è.

    Sul secondo punto, ti quoto pienamente.

  11. rgianluca on

    Il limite del blu ray non e' la capienza ma la velocita' con la quale trasferisce i dati, problema facilemente risolvibile trasferendo prima di inziare il gioco sull'hard disc della consolle.

    Peccato che con i DVD-DL, la cosa è diversa, e il lettore BD risulta più veloce… :lalala:

    In ogni caso mi paiono differenze ininfluenti per chi gioca in entrambi i casi. Anche perché il target che vuole roba "tosta", spende cifre decisamente superiori con hardware decisamente superiore rinnovandolo almeno 1 volta l'anno… 😉

    Detto questo il fatto e' un altro, ms ha creato un develop kit facile da usare ed economico, oltre a questo fatto, che gia di perse' basterebbe a spiegare l'incredibile successo dei giochi su piattaforma microsft, si e' presa anche il lusso di distribuirlo anni prima che uscisse la 360 dimodo che chi doveva sviluppare capisse a fondo il metodo di utilizzo; ma soprattutto lo ha distribuito  molto prima di sony.

    Il vero punto di forza di Ms: marketing e Dev Kit.

    C'è ridondanza, ma lo scrivi una volta sola. Poi vedi come "ristamparlo" nelle varie parti del disco 😀

    Prove?

    ma è evidente che siano dichiarazioni forzate, almeno secondo me.

    Tutti riescono a programmare per Ps3 😀

    I punti sono due: o "tutti gli altri" evitano di parlare delle difficoltà avute (beh, in passato più di una compagnia si è lamentata cmq)

    oppure lui ha solo voglia di favorire la console del suo paese natale, senza considerare altri intrallazzi insomma 😀

    Appunto… 😀

    E inoltre sarebbe anche comprensibile se guardiamo lo stallo dell'economia… :asd:

  12. faximusy on

    Le prove dei dummy file o della ridondanza delle tracce è roba vecchia, risale praticamente all'uscita del primo gioco multipiatta 😀

    In sostanza lo stesso gioco su Ps3 occupa circa il doppio (in alcuni casi anche di più), rispetto ai 6 giga della versione 360.

    Purtroppo il lettore della ps3 è troppo lento per assicurare un salto rapido da un settore all'altro del supporto; in questo modo si sfrutta lo spazio inutilizzato per avere le tracce più lette dal gioco sempre a portata di laser.

  13. Difio on

    Peccato che con i DVD-DL, la cosa è diversa, e il lettore BD risulta più veloce… :lalala:

    non è il BD ad essere più veloce, ma il DVD

    cmq mi pare che si stia andando un po' troppo Off Topic.

  14. rgianluca on

    Le prove dei dummy file o della ridondanza delle tracce è roba vecchia, risale praticamente all'uscita del primo gioco multipiatta 😀

    In sostanza lo stesso gioco su Ps3 occupa circa il doppio (in alcuni casi anche di più), rispetto ai 6 giga della versione 360.

    Il fatto che accadeva con i primi giochi, non prova che accade ancora… Ti pare?

    Purtroppo il lettore della ps3 è troppo lento per assicurare un salto rapido da un settore all'altro del supporto; in questo modo si sfrutta lo spazio inutilizzato per avere le tracce più lette dal gioco sempre a portata di laser.

    Se ti riferisci alla lettura "sequenziale", è sempre stata più veloce in qualunque tipo di lettore… Persino gli HDD sono più lenti in lettura non sequenziale.

    non è il BD ad essere più veloce, ma il DVD

    cmq mi pare che si stia andando un po' troppo Off Topic.

    Si chiudo qui precisando che la velocità inferiore con i DVD-DL non me la son inventata, ma l'avevo letta 1 annetto fa nel datasheet di un modello di lettore montato sulle X360.

    E tral'altro mi pare che la stessa cosa accade con i lettori DVD per PC: in dual layer rallenta a 12x/8x.

  15. Mihawk on

    Il fatto che accadeva con i primi giochi, non prova che accade ancora… Ti pare?

    Gta me lo chiami un primo gioco? 🙄

    Si chiudo qui precisando che la velocità inferiore con i DVD-DL non me la son inventata, ma l'avevo letta 1 annetto fa nel datasheet di un modello di lettore montato sulle X360.

    E tral'altro mi pare che la stessa cosa accade con i lettori DVD per PC: in dual layer rallenta a 12x/8x.

    "rallenta" a 12x/8x? :asd:

    Me lo chiami lento?

    Sai a quanto và il bd?

    😉

  16. faximusy on

    Il fatto che accadeva con i primi giochi, non prova che accade ancora… Ti pare?

    .

    Se non erro ho scritto "fin dai primi",infatti vale per tutti 😉 ma è una cosa normale, preferiresti un frame rate ingestibile perchè troppo lento, o questo? A te cosa cambia, che importa?

    Riguardo la velocitù del BD montato sulla Ps3 non mi esprimo nemmeno 😀 sono cose dette e ridette. Dopotutto è uno dei primi lettori messi su mercato. La lentezza è fisiologica e inevitabile.

  17. rgianluca on

    Gta me lo chiami un primo gioco? 🙄

    Ma che esempio è? E' un multipiattaforma… e pure molto commerciale, non certo "tecnico".

    Sarà da vedere con i vari Killzone 2 & Co, se ci sarano ridondanze… 😉

    "rallenta" a 12x/8x? :asd:

    Me lo chiami lento?

    Sai a quanto và il bd?

    Certo, e non è paragonabile al DVD, come il DVD non al CD 😉

    4x DVD son ben maggiori di 4x del CD. Se vuoi vado a cercar la tabella… ma in ogni caso la differenza è minima, e con i DVD-DL sono quasi pari…

    Poi credo che avrebbero inserito un lettore comunque a bassi regimi di rotazione per motivi di rumorosità, es. io ho 2 lettori DVD sul PC: Il Liteon quando parte a 12/16x sembra uno shuttle, il pioneer molto meno… ma penso che costa un pelo di più renderlo silenzioso… comunque imho son dettagli, c'è chi potrebbe dire che è fastidioso, come ho letto delle volte, c'è chi neanche se ne accorge perché va di home theater e sparatutto e preferisce maggiore velocità di caricamento 😀

    Per questo ci andrei piano con le accettate "contro"… alla fine ci si diverte persino con un NES 8 bit se si vuole … 😀

    p.s. Scommettiamo che l'ultima PS3 continuerà a montare un lettore abbastanza calmo e "lento" come dici tu? Io ci metto pure 30€ 😀

    p.s.2: la vendetta 🙂

    Queste sono le velocità lineari, massimali, se mettete un file da inizio a fine disco (teoriche):

    BD a 2x(per tutto il disco) = 9.00MByte/s

    DVD a 2x (per tutto il disco) = 2.70Mbyte/s

    DVD a 8x (per tutto il disco)= 10.80Mbyte/s

    DVD a 12x(fondo corsa) = 8.10Mbyte/s -> 16.20Mbyte/s

    DVD a 16x(fondo corsa) = 10.80Mbyte/s -> 21.60Mbyte/s

1 9 10 11

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.